Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

La Liga di calcio e “le principali competizioni sportive” in Spagna potranno ripartire da lunedì 8 giugno: lo ha annunciato il premier iberico, Pedro Sanchez, dopo il via libera del Consiglio superiore dello Sport e dei ministeri della Salute e dello Sport. Il calcio di calcio spagnolo è fermo dal 12 marzo per il coronavirus.

Finora le squadre spagnole si sono allenate solo a piccoli gruppi di giocatori e il campionato vero e proprio dovrebbe ripartire solo venerdì 12 giugno (che fin dall’inizio era la data indicata dal presidente della Liga, Javier Tebas), con il derby Betis-Siviglia.

Martedì 9 giugno, pero’, dovrebbe essere recuperata Rayo Vallecano-Albacete, sospesa per i cori contro il giocatore ospite Zozulia.
“La palla tornerà a rotolare” con garanzie per gli sportivi, a partire ovviamente dalle porte chiuse, ha assicurato il premier socialista in un discorso dal palazzo della Moncloa. Per l’8 giugno in Spagna la maggioranza delle province saranno ormai in Fase 3 e dovrebbero riaprire anche cinema e musei.

In Portogallo, invece, il campionato di calcio ripartirà il domenica gia’ 3 giugno con due partite tra cui la sfida tra il Famalicao e la capolista Porto. La Lega calcio ha stilato il calendario di anticipi e posticipi per nove delle dieci giornate ancora da giocare e la conclusione del torneo e’ prevista per il 21 luglio. 

Flag Counter