Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

La stagione calcistica 2018-19 comporterà un raddoppio di spesa agli utenti che vorranno abbonarsi, o lo hanno già fatto, per vedere tutte le partite del campionato di serie A su Sky e Dazn. Secondo un'analisi effettuata da SosTariffe.it, l'aumento, rispetto allo scorso anno, è pari al 95,8%. Il problema nasce dal doppio contratto che il tifoso deve sottoscrivere per seguire le gare dell'intera stagione, in seguito alla ripartizione dei diritti televisivi tra la Tv satellitare di Murdoch e quella in streaming di Perform: 7 partite a giornata alla prima e 3 alla seconda. Il costo mensile è salito a 42,89 euro, mentre lo scorso anno, quando la trasmissione di tutta la Serie A era escusiva di Sky,  la spesa era di 21,90 euro.

Notizie positive invece per chi segue solo la Serie B trasmessa da Dazn. Con soli 9,99 si potranno vedere tutte le gare del torneo cadetto, risparmiando più del doppio (il 54,38) rispetto all'anno precedente. La spesa rimane invariata per seguire Champions League ed Europa League, visibili con il pacchetto Sky Sport a 19,9 euro mensili.

Sempre secondo la stima di SosTariffe.it, per vedere tutti gli eventi calcistici, dal campionato di Serie A e B alle coppe europee, il costo avrà un incremento del 2,61% e si passerà dai 42 euro dello scorso anno ai 43 attuali. I canoni medi indicati sono stati calcolati sui prezzi in promozione riservati ai nuovi clienti e riferiti a uno o più abbonamenti necessari per guardare il calcio in Tv. Intanto sono state avviate due istruttorie nei confronti di Sky e Perform per presunte pratiche commerciali scorrette e possibili violazioni dei diritti dei consumatori. 

Leggi anche: Dazn ha fatto capire agli italiani che la banda larga è una cosa seria

Leggi anche: Le associazioni dei consumatori presentano un esposto all'antitrust contro Dazn

Flag Counter