Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Montagna russe, letteralmente, di colpi di scena e non bastano neanche i supplementari: ci vogliono i rigori per assegnare alla Croazia il ticket per la semifinale dei Mondiali contro l'Inghilterra. Torna, anzi ci resta, a casa la Russia che esce di scena dal 'suo' Mondiale. Sembrava essersi sbloccato nei supplementari l'ultimo quarto di finale ma proprio quando la Russia sembrava destinata a salutare per colpa di Vida (101') i 'suoi' Mondiali – dopo che i 90 minuti regolamentari si erano chiusi sull'1-1, con Cheryshev al 31' e Kramaric al 39' – ecco il colpo di testa di Fernandes, dopo quattro minuti, che rimette – momentaneamente – in pista i padroni di casa. E cosi' a Sochi scatta la classica roulette dei rigori, che fissa sul 6-5 il conto delle reti. Pesano, per i padroni di casa, gli sbagli di Smolov e Mario Fernandes. E stavolta il verdetto negativo per l'undici di Cherchesov è definitivo. 

Flag Counter