Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – La Roma travolge l’Empoli 7-0 e trova il primo successo stagionale dopo un pareggio e due sconfitte consecutive. All’Olimpico, nella serata di festa giallorossa, vanno a segno Dybala (doppietta), Renato Sanches e l’attesissimo Lukaku per i rispettivi primi sigilli con la nuova maglia, poi Cristante e Mancini oltre all’autorete di Grassi.

La squadra di Mourinho sale così a 4 punti in classifica, mentre gli uomini di Zanetti restano inchiodati sul fondo senza neanche un gol fatto.

Passano appena 30 secondi dal fischio d’inizio e arriva il primo episodio del match: Kristensen sfonda a destra e mette al centro, Walukiewicz interviene con un braccio largo e regala subito un rigore ai giallorossi. Dal dischetto va Dybala e firma con freddezza l’1-0. I capitolini continuano ad aggredire il match e all’8′ lo mettono ancora più in discesa, trovando il raddoppio con Renato Sanches che di testa firma il suo primo gol romanista, su cross ancora di Kristensen.

I toscani rischiano il tracollo già al 19′ sul palo colpito da Paredes direttamente da corner, poi con un moto d’orgoglio provano a guadagnare metri andando un paio di volte alla conclusione a ridosso della mezz’ora, con Cambiaghi e Grassi che non inquadrano lo specchio. In quello che sembra un momento positivo degli azzurri, la Roma cala il tris anche con un pizzico di fortuna: sull’incursione di Cristante premiata da Lukaku, un tentativo di spazzata di Bereszynski si trasforma in una carambola su Grassi che beffa il proprio portiere per il 3-0.

Forte del triplo vantaggio la squadra di Mourinho sembra voler abbassare il ritmo ad inizio ripresa, ma al 55′ all’Olimpico torna a splendere la luce di Dybala che, servito da Cristante, mette a sedere Luperto e di mancino realizza 4-0 e doppietta personale. La ‘joya’ è scatenata e qualche minuto più tardi sfiora anche la tripletta colpendo una traversa su punizione, mentre dall’altra parte centra un palo Baldanzi.

Nel finale la Roma dilaga trovando altri tre gol firmati da Cristante, Lukaku (che fa esplodere l’Olimpico con il suo primo centro in giallorosso) e capitan Mancini, che incrementano il risultato sul definitivo 7-0. 

Flag Counter