Newsletter
Video News
Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quest'estate i leader europei si concederanno poco riposo: tra emergenza migranti, attacchi terroristici e crisi di popolarità, in molti hanno ritenuto non fosse il caso di staccare la spina troppo a lungo con vacanze esotiche e durature. E non importa se sarà l'agosto più caldo della storia recente: Paolo Gentiloni ha in agenda una serie di impegni istituzionali, Emmanuel Macron ha deciso di non allontanarsi troppo da Parigi, e persino il Papa, al contrario dei suoi predecessori, ha deciso di non lasciare la Città eterna per la frescura di Castel Gandolfo. Tutti ad eccezione di una: Angela Merkel che non rinuncia a qualche settimana sulle Alpi italiane. Ecco come trascorreranno le ferie alcuni dei principali leader europei, secondo il New York Times.

Paolo Gentiloni

Non sarà un'estate all'insegna del relax quello del presidente del Consiglio italiano che, nonostante il caldo africano che da settimane infiamma l'intera penisola, tiene impegnato il suo governo anche ad agosto in una serie di riunioni. Alcune delle quali sono avvenute proprio questa settimana, in occasione della visita dell'inviato speciale dell'Onu per la Libia, Ghassan Salamé, interlocutore di primo piano nella gestione della crisi dei migranti. Il prossimo appuntamento è fissato invece per lunedì, alla vigilia di Ferragosto. In questi giorni sono sui giornali le sue foto a Nettuno in compagnia della moglie.

Silvio Berlusconi

E nemmeno Silvio Berlusconi è più l'anima delle feste della Sardegna come ai tempi del suo mandato, osserva il  New York Times. "Oggi i giornali di gossip devono accontentarsi dell'ex moglie di Berlusconi e di quelle dell'ex ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna".

Emmanuel Macron 

A poco meno di tre mesi dalla sua elezione, il presidente francese si ritrova a fare i conti con un indice di gradimento che cala a picco. Con tutta probabilità, Macron avrà ritenuto che non fosse il momento giusto per concedersi una pausa. Così il presidente prenderà solo "qualche giorno di pausa" dopo una riunione in agenda mercoledì prossimo. Resterà in Francia – il suo staff non ha voluto precisare dove e quando –  e così ha raccomandato a tutto il suo governo, per "rientrare a Parigi in poco tempo in caso di necessità".  Un'estate quella del giovane leader, apprezzata dal quotidiano Le Parisien, che ha osservato come Macron stia "applicando su stesso quello stile di vita poco sfarzoso che richiede al popolo francese". 

Theresa May  

Il primo ministro britannico Theresa May è forse la meno rigorosa tra i politici europei, almeno in fatto di vacanze. May ha scelto di prendersi una pausa dalla Brexit con tre settimane sulle Alpi svizzere e italiane, a dispetto dei risultati delle urne dello scorso giugno, da cui nin è emerso l'appoggio che si aspettava. E chissà se i britannici le 'perdoneranno' queste lunghe ferie

Jean-Claude Juncker 

Il presidente della Commissione europea a fine luglio ha raccomandato a tutti i funzionari e politici coinvolti nella Brexit di "essere disponibili ogni giorno nelle prossime settimane, per tutto il mese di agosto". Quanto a lui stesso, Juncker ha spiegato a Politico di aver prenotato una vacanza in Austria, in compagnia dei suoi libri: una lunga lista che include un thriller "che parla di Bush, Trump e Clinton". 

Angela Merkel 

Chi non ha problemi a staccare la spina, con il benestare del suo popolo, è la cancelliera tedesca. La Merkel sta ricaricando le batterie con una vacanza di tre settimane sulle Alpi italiane, dove i giornali l'hanno fotografata con scarponcini da trekking ai piedi. Ma tranquilli, può farlo: secondo Nicola Fuchs-Schündeln, professore alla Goethe University di Francoforte, "è del tutto accettato" che la cancelliera si conceda una lunga vacanza. 

Papa Francesco 

Tra tutti, il più stakanovista è Bergoglio che, al contrario dei suoi predecessori, ha rinunciato sin dalla sua prima estate romana al buen retiro di Castel Gandolfo, preferendo l'aria condizionata di Santa Marta. Sotto la lente anche le ferie dei cardinali residenti a Roma, che a giugno si sono visti arrivare dal pontefice la richiesta di un dettagliato piano ferie, con tanto di recapiti, date e indirizzi 

Flag Counter
Video Games
Oops, something went wrong.