Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Il premio Nobel per Medicina 2020 è stato assegnato congiuntamente al britannico Michael Houghton e agli americani Harvey Alter e Charles Rice per la scoperta del virus dell’epatite C. 

I tre sono stati premiati per “il loro decisivo contributo nella lotta” contro l’epatite C, “un problema mondiale enorme che causa cirrosi e cancro al fegato” in tutto il mondo, si legge nel comunicato diffuso dalla giuria dei Nobel.

L’annuncio è arrivato in diretta streaming dall’Istituto Karoliska di Stoccolma per la Medicina e dalla sede dell’Accademia svedese delle Scienze. Il Nobel per la Medicina ha un valore particolare quest’anno, sullo sfondo della pandemia di Covid-19, che ha messo in luce l’importanza della ricerca scientifica per la societa’ e l’economia a livello mondiale.

Si sapeva, però, che il prestigioso riconoscimento non sarebbe andato a figure direttamente collegate alla ricerca sul nuovo coronavirus: il premio, di solito, va a scoperte fatte diversi anni o addirittura decenni fa. Spesso l’Assemblea del Nobel premia scoperte e ricerche che hanno posto le fondamenta per applicazioni pratiche nell’uso comune di oggi. Non e’ raro che a dividersi il riconoscimento siano scienziati impegnati nello stesso campo.

Si è aperta così ufficialmente la stagione dei Nobel, che proseguirà domani con il premio per la Fisica, e poi nei giorni avveniri con i premi per la Chimica (mercoledì), la Letteratura (giovedì), la Pace (venerdì) e l’Economia (lunedì del la prossima settimana). Il premio consiste, oltre alla famosa medaglia d’oro, in un premio da 10 milione di corone svedesi (l’equivalente di circa 954 mila euro).

Alter, 85 anni, è nato a New York e si è laureato all’Università di Rochester; ha praticato per anni alla Georgetown University, fino a quando nel 1969 è tornato al National Institutes of Health, dove aveva iniziato a lavorare nel 1961.

Rice, classe 1952 di Sacramento, si è laureato nel 1981 al California Institute of Technology (Caltech). Nel 1986, ha stabilito il suo gruppo di ricerca alla Washington University School of Medicine a St Louis ed è diventato professore ordinario nel 1995. Dal 2001, insegna alla Rockefeller University di New York, dove ha diretto il Centro di ricerca sull’epatite C.

Houghton, nato nel Regno Unito, dove si è laureato nel 1977 al King’s College di Londra, ha esercitato nel suo Paese, negli Usa e in Canada, dove attualmente – all’Università di Alberta – è direttore dell’Istituto di virologia applicata Li Ka Shing. 

Flag Counter