Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Londra, 6 mag. – L’Interpol ha emesso un allerta
globale per una pillola dimagrante che ha causato la morte di
una ragazza britannica, la 21enne Eloise Parry, deceduta lo
scorso 12 aprile. Le polizie di 190 Paesi nel mondo hanno
recepito l’allarme. La sostanza che la ragazza ha assunto dopo
averl acquista online, e’ il Dinitrofenolo o Dnp, che e’ anche
usato come sostanza base per esplosivi.
Si tratta di un nitrocomposto (sostanze che presentano una
tendenza naturale all’esplosione) derivato dal fenolo (composto
aromatico del benzene). E’ un composto tossico che provoca un
brusco aumento del metabolismo, sudorazione intensa ed e’
spacciata come ‘miracoloso brucia-grassi’. Eloise, riferirono i
familiari, racconto’ prima di morire di “sentitrsi bruciare
dall’interno”. (AGI)

Flag Counter