Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Perugia, 5 mag. – Si chiama ‘APOTECAchemo’, ed e’ un
robot per la preparazione sicura e controllata delle
chemioterapie che e’ in grado di dosare i farmaci
personalizzati con assoluta precisione, assicurando i massimi
livelli di sicurezza per pazienti oncologici ed operatori di
farmacia. La nuova tecnologia e’ stata presentata questa
mattina dall’Azienda Ospedaliera di Perugia.”Il sistema di cui
dispone la farmacia dell’Azienda Ospedaliera, grazie al robot
APOTECAchemo, rappresenta una garanzia di totale sicurezza per
tutti i pazienti oncologici che ogni anno vengono curati
nell’ospedale di Perugia – ha detto Alessandro D’Arpino,
responsabile del laboratorio di galenica clinica del Santa
Maria della Misericordia -. Viene inoltre garantita la
tracciabilita’ del percorso di preparazione del farmaco e la
tecnologia che adottiamo ci permette di contenere gli sprechi
per farmaci notoriamente di elevato costo”. Sulla sicurezza per
paziente ed operatore della farmacia si sono soffermati il
direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Manuela
Pioppo e il direttore della struttura di oncologia medica Lucio
Crino’. La prima ha ricordato il recente accreditamento
ottenuto dalla farmacia dell’Azienda Ospedaliera, a conferma
della bonta’ delle procedure adottate; il secondo ha
sottolineato come “l’errore umano e’ possibile, mentre con
l’utilizzo del robot questa eventualita’ viene annullata”.
Secondo quanto riferisce una nota dell’Azienda Ospedaliera la
nuova apparecchiatura effettuera’ a regime fino a 30.000
preparazioni all’anno, che saranno utilizzate anche dalla
struttura di Oncoematologia pediatrica diretta da Maurizio
Caniglia. “La macchina rispetto all’uomo non prevede pause – ha
detto il direttore generale Walter Orlandi -, e dunque puo’
essere utilizzata a pieno regime specialmente laddove ci sia
una sintonia tra piu’ centri della Regione che possono
usufruire del servizio”.(

Flag Counter