Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

“L’obiettivo della stabilità finanziaria viene perseguito” non con il rigore ma “se procede di concerto con un recupero convinto del rapporto di fiducia fra istituzioni e cittadini, unitamente alla piena sostenibilità sociale delle misure di politica economica, a una riforma organica del sistema fiscale e a una congrua riduzione del cuneo fiscale”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte parlando all’assemblea dell’Ania. Crescita e sostenibilita’ sono “le parole chiavi”, osserva Conte. 

“I nostri conti pubblici sono solidi e in ordine e la significativa riduzione dello spread – osserva il presidente del Consiglio – ne è la prova. Ora l’esito positivo del dialogo con Bruxelles ci permetterà di promuovere le nostre posizioni sui dossier comunitari più urgenti”. Per Conte “occorre intervenire per potenziare la coesione della membership europea, il completamento della governance bancaria e l’eliminazione delle attuali asimmetrie del sistema di vigilanza. La crescita – sottolinea il premier – rimane la stella polare, che continuerà ad orientare l’azione di governo”.

“Abbiamo adottato un metodo preciso, che sta portando i suoi frutti e che merita di essere implementato. In coerenza con l’azione riformatrice condotta sino ad oggi, gli sforzi mireranno anzitutto a favorire l’accumulazione di capitale fisico ed umano e a creare un ambiente sempre più favorevole agli investimenti”, conclude Conte.

Flag Counter