Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

“Siamo qua perché chi doveva controllare non ha controllato, la Banca d’Italia e Consob andrebbero azzerati, altro che cambiare una o due persone. Azzerati. Dov’erano questi signori mentre questi mangiavano?”. Lo ja detto il vicepremier Matteo Salvini parlando ad una platea di migliaia di risparmiatori colpiti dal crack della BpVi. “Sento dire che questa cosa del fondo per i risparmiatori all’Europa non andrebbe bene. Se all’Europa va bene, d’accordo, se all’Europa non va bene, per noi va bene lo stesso”, ha aggiunto Salvini a margine dell’incontro.

Il leader leghista sembra così prendere le parti del M5s nella querelle sorta con il ministro dell’Economia Giovanni Tria sulla conferma di Luigi Federico Signorini nel ruolo di vicedirettore di Bankitalia. Per prassi, il governo dà luce verde alla proposta del Consiglio superiore di Palazzo Koch e mettersi di traverso, secondo Tria, sarebbe un’ingerenza. Ma nel Consiglio dei Ministri di giovedì notte Luigi Di Maio e Carlo Fraccaro hanno manifestato la loro volontà di “voltare pagina”. 

 

Flag Counter