Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Il premier Giuseppe Conte ha assicurato che la manovra sarà "seria, rigorosa, coraggiosa" e sarà accompagnata da riforme strutturali, in cui noi riponiamo molta fiducia perché siamo convinti che la leva per la crescita economica e lo sviluppo sociale saranno le riforme". Incontrando i giornalisti per un saluto prima delle vacanze, Conte ha anche spiegato di non aver chiesto "una concessione o un trattamento di favore" dall'Ue. "Ci presenteremo a testa alta, con un progetto ragionevole. Saremo molto seri, molto duri, ma né irragionevoli né scriteriati", ha assicurato.
Sui temi che dividono M5S e Lega, Conte ha assicurato che nel governo il "clima di lavoro è molto buono". "Trovo sempre persone molto ragionevoli con un approccio pragmatico". E sulla Tav ha spiegato che pesto arriverà una decisione: "La sintesi la faremo tra un pò in termini risolutivi, in Consiglio dei ministri".

Flag Counter