Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Palermo, 20 giu. – “Il nostro Paese continuera’ a fare quanto necessario per assicurare ai rifugiati e a coloro che chiedono asilo un trattamento rispettoso dei diritti fondamentali e della dignita’ umana, con l’auspicabilmente crescente contributo dell’Unione europea e della comunita’ internazionale”. Lo afferma nel suo messaggio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato.

Immigrati: Salvini attacca, “Boldrini andrebbe ricoverata”

“Desidero rivolgere il mio caloroso saluto ai rappresentanti dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati in Italia ed a tutti coloro – affernma ancora nel suo messaggio Mattarella – istituzioni, enti locali, aziende, volontari, cittadini, che ne sostengono le attivita’. La sensibilizzazione dell’opinione pubblica e delle classi dirigenti in relazione al dramma di chi vive quotidianamente gli orrori della guerra, la tragedia delle persecuzioni, la miseria e le migrazioni forzate, contribuisce a combattere l’indifferenza per le indicibili sofferenze di quanti, in cerca di un futuro migliore, sono costretti ad abbandonare il proprio paese”.

Infine, il ringraziamento del Capo dello Stato all’Unhcr “per il significativo contributo che quotidianamente assicura, con impegno, dedizione e umanita’, e formulo voti per le sue attivita’”. “L’Italia sente alto e forte – da sempre – il dovere di solidarieta’ nei confronti di chi giunge nel nostro Paese, coltivando l’ispirazione e la speranza verso una vita piu’ sicura e un avvenire per se’ e per i propri figli”. (AGI)

Flag Counter