Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Roma, 10 giu. – “Stiamo lavorando per affrontare un’emergenza epocale. E’ ingiusto che la Lega nord trasformi una questione mondiale in una questione meridionale, di odio verso il sud. Ed e’ inaccettabile il comportamento che hanno alcuni governatori”. Lo ha ribadito il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ai microfoni di “Radio anch’io”.

Lega sfida il governo, prefetti lombardi ‘gelano Maroni

“E’ inaccettabile – ha spiegato Alfano – anche perche’ l’Italia e’ il sud dell’Europa e proprio mentre diciamo ai Paesi del sud dell’Europa che non e’ immaginabile una distribuzione diseguale dei migranti, la stessa scena si realizza in Italia”. “Sembra normale – ha proseguito Alfano – che solo tra Sicilia e Lazio abbiamo oltre un terzo dell’intero sistema dell’accoglienza? “. Al nord ci sono piu’ immigrati residenti, “e’ vero, ma non e’ responsabilita’ nostra se Maroni e la Lega quando erano al governo hanno fatto oltre 600mila sanatorie: quando servivano questi lavoratori li hanno messi in regola e adesso vogliono far pagare il conto alle regioni del sud? Non e’ giusto”. (AGI)

Flag Counter