Newsletter

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Citta’ del Messico, 7 giu. – E’ di almeno 16 morti il bilancio provvisorio di scontri tra una formazioni di vigilantes, il Frente Unido por la Seguridad y el desarrollo del Estado de Guerrero (Fusdeg), e alcuni criminali nella cittadina di Xolapa a nord di Acapulco nello Stato di Guerrero. Lo scontro, riferiscono le autorita’ locali, si e’ verificato alle 17,45 ora locale (mezzanotte e 45 in Italia). Tra poche ore si apriranno i seggi in Messico, dove oggi si vota per rinnovare la Camera bassa e molte amministrazioni locali. (AGI) .

(AGI) – Citta’ del Messico, 7 giu. – A poche ore dall’apertura dei seggi in Messico, dove oggi si vota per rinnovare la Camera bassa e molte amministrazioni locali, almeno 10 persone sono rimaste uccise in uno scontro tra due fazioni di vigilantes nella cittadina di Xolapa a nord di Acapulco nello Stato di Guerrero. Lo riferisce la Cnn messicana. Lo scontro, riferiscono le autorita’ locali, si e’ verificato alle 17,45 ora locale (mezzanotte e 45 in Italia) (AGI) .

(AGI) – Jianli (Cina), 7 giu. – Nuovo aggiornamento ufficiale dalle autorita’ cinesi del numero delle vittime della nave da crociera’ affondata lunedi’ nel fiume Yangtze: il numero dei morti accertati e’ salito a 431 mentre quello dei dispersi si e’ ridotto a 11, anche se per loro non ci sono piu’ speranze. In totale solo 14 persone si sono salvate, tra cui il comandante e il capo macchinista che sono stati arrestati. La nave si e’ ribaltata lunedi’ notte, durante una tempesta. (AGI) .

(AGI) – Jianli (Cina), 7 giu. – E’ saltio a 406 morti il bilancio ufficiale dell’affondamento della nave da crociera ‘Stella d’Oriente’ nel fiume Yangtze. Lo riferiscono le autorita’ di Pechino. Ancora 40 i dispersi. In totale solo 14 persone si sono salvate, tra cui il comandante e il capo macchinista che sono stati arrestati. La nave si e’ ribaltata lunedi’ notte, durante una tempesta. (AGI) .

(AGI) – Seul, 7 giu. – Si allarga l’epidemia di Mers, la cosiddetta “sindrome respiratoria mediorientale da Coronavirus”, in Corea del Sud. Oggi si sono registrati 14 nuovi casi ed un morto, il quinto dal 20 maggio quando si e’ manifestata la malattia. In totale i casi di Mers accertati sono saliti quindi a 64. Mers e’ una patologia respiratoria aggressiva identificata per la prima volta a Gedda, in Arabia Saudita, nel 2012. (AGI) .

(AGI) – Londra, 7 giu. – Nel segreto dell’urna era stato il Marocco a vincere l’assegnazione dei Mondiali di Calcio del 2010 e non il Sud Africa, al quale, alla fine, dopo un intervento ‘guidato’ a suon di milioni di dollari, il torneo ando’. E’ quanto emerge dalla registrazione segreta di una conversazione tra cronisti sotto copertura del Sunday Times ed uno dei 24 membri del consiglio direttivo della Fifa, Ismail Bhamjee del Botswana, che il domenicale britannico consegno’ a ottobre del 2010 a Sepp Blatter, il presidente dimissionario della Fifa travolto dallo scandalo, e che lui ha tenuto per se senza mai aprire un’inchiesta. Nel nastro Bhamjee racconta che al termine della votazione lui e i suoi colleghi realizzarono che “il Marocco aveva vinto per due voti”. (AGI) .

(AGI) – Londra, 7 giu. – In Libia ci sono “tra 450.000 e 500.000 migranti” che attendono il momento di prendere il largo su carrette del mare alla volta dell’Europa. E’ quanto rivela il britannico Guardian citando il capitano di vascello Nick Cooke-Priest, comandante della Hms Bulwark, la grande nave d’assalto anfibio della Royal Navy impegnata nell’opera di salvataggio nel Mediterraneo. Il comandante dell’unita racconta anche, trattenendo a stento l’ira, che molti dei sopravvissuti hanno rivelato che i trafficanti hanno detto loro di rovesciare la barca e a gettarsi in acqua non appena avvistano una nave da guerra, certi cosi’ di esseri salvati. Anche se poi molti non sano nuotare e affogano. (AGI)

(AGI) – Caracas, 6 giu. – Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha cancellato il suo viaggio a Roma per una “raccomandazione medica”. Lo ha annunciato lui stesso durante una videoconferenza trasmessa dalla tv di stato venezuelana. Maduro avrebbe incontrato Papa Francesco domani e doveva partecipare alla conferenza della Fao dove avrebbe ricevuto un premio per gli sforzi nella lotta contro la fame e la poverta’. “Per via dell’influenza e dell’otite i dottori mi hanno vietato di andare in aereo e di fare quindi il viaggio” ha detto Maduro aggiungendo che il viaggio verra’ riprogrammato. Il presidente venezuelano dovrebbe recarsi a Bruxelles il 10-11 giugno per partecipare al summit Ue-America Latina ma non ha specificato se sara’ in grado di partire. (AGI)

(AGI) – Roma, 6 giu. – Lutto nel mondo del giornalismo. E’ morto oggi a Roma Callisto Cosulich, decano dei critici cinematografici italiani. Era nato a Trieste il 7 luglio 1922. I funerali si terranno domani alle 12 alla Chiesa degli Artisti, piazza del Popolo. (AGI)

(AGI) – Roma, 6 giu. – La prima rata della Tasi scadra’ il 16 giugno e i Comuni incasseranno circa 2,3 miliardi di euro, di cui 1,6 relativi alla prima abitazione. Cosi’ la CGIA ricorda che quest’anno i Sindaci hanno tempo sino al prossimo 30 luglio, termine di approvazione del bilancio comunale di previsione, per decidere le aliquote, le detrazioni e le tariffe dei tributi locali. Allo stato, solamente un migliaio di Amministrazioni comunali, pari al 14 per cento del totale, ha provveduto a deliberare le aliquote e le detrazioni della Tasi per l’anno in corso. Per il pagamento della prima rata, i proprietari degli immobili ubicati in quei Comuni che non hanno ancora deliberato le nuove aliquote (circa 7.000) pagheranno la meta’ di quanto versato l’anno scorso: il conguaglio verra’ effettuato solo con il saldo di dicembre. Alla luce di tutto cio’, visto che nel 2014 i Sindaci hanno incassato dalla Tasi circa 4,6 miliardi di euro, di cui 3,3 relativi all’abitazione principale, e’ possibile stimare che i contribuenti verseranno il prossimo 16 giugno circa la meta’ di quanto pagato complessivamente l’anno scorso, ovvero 2,3 miliardi, di cui 1,6 relativi alla prima casa. “Nonostante la legge abbia dato la facolta’ ai Comuni di inviare da quest’anno ai contribuenti i modelli per il pagamento della Tasi gia’ compilati – segnala il segretario della CGIA, Giuseppe Bortolussi – rileviamo che sono pochi gli enti locali che si sono attivati per agevolare i propri residenti. Nella maggior parte dei casi, anche quest’anno i proprietari di prima casa sono stati abbandonati a loro stessi”. Per contro, c’e’ comunque una novita’ dell’ultima ora senz’altro positiva. “Sembra che il Governo si appresti a stanziare 500 milioni di euro da destinare al finanziamento delle detrazioni e agevolazioni Tasi a favore delle famiglie – conclude Bortolussi – Sebbene sia una cifra inferiore di 125 milioni a quella messa a disposizione nel 2014, per i nuclei famigliari con maggiori difficolta’ costituisce comunque una preziosa boccata d’ossigeno. I Sindaci potranno beneficare di queste risorse per non inasprire il prelievo fiscale rispetto al livello chiesto nel 2014”. (AGI) .

Flag Counter