Newsletter

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Roma, 28 mag. – “Berlusconi pero’ aveva il cuscino, mi hanno detto eh… A me l’avete tolto e io devo stare scomodo”. Matteo Renzi, quando e’ il suo turno di occupare la sedia dell’ospite in studio a Virus su Rai 2 punge il leader FI e al conduttore che scherza sul “pubblico che racconta tutti i dettagli” ribatte con un’altra stoccata: “Per carita’, mi bastano i cuscini… Dei particolari di Berlusconi non voglio sapere…”. Il tormentone dei cuscini per ‘aggiustare’ la seduta del leader FI viene ironicamente sollevato dal presidente del Consiglio in diversi momenti della trasmissione, ma un altro motivo di ‘amarezza’ per Renzi il Cavaliere finisce per procurarlo indirettamente quando sotto l’inquadratura di Renzi appare per alcuni istanti il ‘sottopancia’ che lo qualifica come “Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia”. (AGI)

(AGI) – Crotone, 29 mag. – Otto persone denunciate a vario titolo per una frode posta in essere da un’azienda crotonese; sequestrati preventivamente i beni per 714mila euro. E’ stato il nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Crotone, ad eseguire il provvedimento nei confronti degli amministratori pro tempore di una societa’ di persone operante nel settore delle costruzioni. Il decreto costituisce l’atto conclusivo dell’indagine che le fiamme gialle crotonesi hanno condotto, su delega della locale Procura della Repubblica, in esito ad un controllo amministrativo eseguito dai finanzieri pitagorici in materia di tutela della spesa pubblica, nell’ambito di un’azione posta in essere d’intesa e con il contributo dei reparti speciali delle fiamme gialle di Roma, in particolare del nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie della guardia di finanza.

Nello specifico, si e’ inteso monitorare l’iter relativo all’impiego di risorse comunitarie, erogate attraverso la Regione Calabria, destinate a incentivare le imprese per l’incremento occupazionale e la formazione in azienda di dipendenti neo-assunti, tratti da particolari categorie di lavoratori svantaggiati (disoccupati da piu’ anni). Una specifica agevolazione prevedeva, oltre alla regolare assunzione dei neo dipendenti, anche il rispetto di ulteriori requisiti, quali l’impegno a mantenere impiegati i neo assunti per almeno un triennio e la previsione di un programma di formazione dedicato. La societa’ sottoposta a controllo e’ tra i beneficiaria di un contributo di 630.000 euro per le spese relative ai costi salariali e 84.000 euro per quelle inerenti i corsi di formazione. Gli accertamenti eseguiti hanno evidenziato la sussistenza di numerose irregolarita’. Ad eccezione di un solo lavoratore, i dipendenti hanno disconosciuto le firme apposte sui registri delle presenze, dichiarando di non aver partecipato ad alcun corso di formazione.

La stessa assunzione dei ‘neo dipendenti’ e’ apparsa irregolare, poiche’ si trattava di dipendenti, gia’ in forza ad altra azienda riconducibile agli stessi soggetti. Gli stessi erano stati licenziati poco prima di essere assunti dal nuovo soggetto societario, al solo fine di ottenere il finanziamento. Inoltre, molti lavoratori non avevano i titoli per poter essere considerati appartenenti alle categorie svantaggiate. Infine, per la societa’ ha artificiosamente utilizzato un contratto di subappalto per dimostrare l’operativita’ sulla scorta della quale ha fondato le giustificazione delle assunzioni finanziate. A conclusione dell’indagine sono stati segnalati all’autorita’ giudiziaria 8 persone ritenute responsabili del reato di truffa aggravata, di falso e dei reati tributari di emissione ed utilizzo di fatture false, nonche’ occultamento delle scritture contabili. Oltre agli amministratori della societa’ succedutisi nel tempo, sono stati denunciati anche alcuni professionisti che hanno prodotto le fatture false attestanti lo svolgimento delle attivita’ formative in realta’ mai avvenute. (AGI)

(AGI) – Roma, 29 mag. – Sono 87 le persone finite in manette nell’ambito del maxi blitz antidroga condotto dalla Polizia di Stato a Salerino. Gli arrestati sono affiliati ad un’organizzazione criminale dedita al traffico ed allo spaccio di ingenti quantitativi di stupefacenti provenienti, principalmente, dall’hinterland napoletano, in diretto contatto con il clan Giffoni/Noschese gia’ operante a Battipaglia . .

(AGI) – Parigi, 28 mag. – Due poliziotti francesi sono in stato di fermo perche’ mentre giravano ubriachi nel centro di Parigi con l’auto di servizio hanno speronato un furgone, il cui conducente e’ stato sbalzato fuori dal mezzo ed e’ morto. La tragedia e’ avvenuta alle 4 del mattino a boulevard Sebastopol, ha riferito la tv Bfm. I due agenti della sezione anticrimine della banlieue erano fuori servizio e di rientro da una festa agli Champs Elysees quando, con la loro auto civetta a sirena e lampeggianti spenti, non si sono fermati a uno stop e hanno travolto un furgone che aveva gia’ impegnato l’incrocio, finendo a loro volta contro la vetrina di un negozio. Il conducente del furgone di una panetteria, un quarantenne, e’ stato sbalzato fuori dall’abitacolo ed e’ morto poco dopo. L’auto dei poliziotti era gia’ passata con il rosso a diversi semafori, hanno evidenziato alcuni video delle telecamere di sorveglianza dela zona. I due agenti non si sono voluti sottoporre all’alcol test e sono stati posti in stato di fermo e messi sotto inchiesta dalla sezione disciplinare, l’Igpn. Il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha promesso che sara’ fatta piena luce e che se la prima ricostruzione sara’ confermata nei confronti dei due agenti scatteranno provvedimenti molto duri, a prescindere dall’inchiesta penale. (AGI) .

(AGI) – New Yotrk, 29 mag. – Donald Trump, possibile candidato alle primarie repubblicane per la Casa Bianca, fara’ un importante annuncio in tv il 16 giugno da New York. Lo ha riferito l’emittente tv del New Hampshire, senza precisare se l’annuncio riguardera’ la discesa in campo del 68enne magnate del mercato immobiliare Usa e star del reality tv “The Apprentice”. Trump ha affermato recentemente di essere “l’unico a poter far tornare grande l’America” e ha criticato la politica estera dell’Amministrazione Obama che avrebbe fatto perdere agli Stati Uniti “il rispetto del mondo”. Sono gia’ otto i candidati ufficiali alla nomination repubblicana per il dopo-Obama: Marco Rubio, Ted Cruz, Rand Paul, Ben Carson, Mike Huckabee, Carly Fiorina, Rick Santorum e George Pataki. (AGI) .

(AGI) – Washington, 29 mag. – Il ranch Neverland, celebre
proprieta’ di Michael Jackson nel sud della California, e’
stato messo in vendita a 100 milioni di dollari, sei anni dopo
la morte dell’artista. Lo riferisce il “The Wall Street
Journal”. Neverland e’ una sorta di immenso parco giochi, 1.300
ettari, zoo incluso, che Jackson si era fatto costruire. Queste
strutture sono state demolite e la proprieta’ e’ tornata al suo
antico nome di “Sycamore Valley Ranch”. All’interno una ventina
di edifici tra cui la grande villa padronale, con sei stanze da
letto, una piscina, campo da tennis e da basket ed una sala
cinematografica da 50 posti. (AGI)
.

(AGI) – Milano, 29 mag. – Un pregiudicato 48enne di nazionalita’ albanese e’ rimasto ferito nel corso di una sparatoria che e’ scoppiata intorno alle 2 di questa notte a Milano a Lambrate. L’uomo e’ stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco al torace, al braccio e alla spalla ed e’ stato condotto in codice giallo all’Ospedale San Raffaele. Non sarebbe in pericolo di vita.(AGI) .

(AGI) – Roma, 28 mag. – Prima i cuscini spariti dalla poltrona, poi un sottopancia ‘galeotto’ con il nome dell’ospite precedente, e a furia di parlare di Berlusconi finisce che Matteo Renzi ne accenna l’imitazione, sempre in studio a Virus su Rai2. “Mi consenta, Porro…”, intona infatti il presidente del Consiglio con l’inconfondibile calata del leader FI, rispondendo al conduttore che pronostica le critiche del giorno dopo sul conteggio delle interruzioni ai due ospiti. Finale autoironico, con ripetizione del ‘mi consenta’, quando Renzi affetta stupore per quello “stai sereno”, e per la sua successiva valenza, a Enrico Letta. La medesima esortazione tocca a Porro, con il leader Pd che, sempre sul filo dello scherzo, precisa: “Ma a lei dico ‘stia sereno’, con il congiuntivo”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 29 mag. – Un totale di 741 migranti partiti dalla Libia sono stati tratti in salvo dalla Guardia Costiera con l’aiuto di unita’ di Germania, Irlanda e Gran Bretagna nell’ambito dell’operazione Frontex. I migranti erano a bordo di sei imbarcazione, cinque delle quali gommoni. (AGI) .

Flag Counter