Newsletter

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Roma, 31 lug. – Dal mondo del lavoro vengono quelli che Matteo Renzi definisce “dati timidi, ma incoraggianti”, mentre l’Istat scatta una fotografia sconfortante, specie per l’occupazione giovanile. “Il dato complessivo dell’occupazione continua ad avere aspetti positivi e negativi” dice il presidente del Consiglio, “Questo dimostra che c’e’ ancora molto da fare. Con il jobs act noi abbiamo stimolato l’occupazione, abbiamo fatto un grande investimento ma l’occupazione e’ l’ultima cosa che riparte dopo un periodo di crisi. Per questo motivo i dati sono timidi ma anche incoraggianti”, rileva Renzi, “la produzione industriale lascia sperare” in un aumento del Pil, “poi ci sono i dati dei consumi che sono finalmente di segno positivo”. “Il quadro e’ ancora molto lontano da quello che pensiamo, ma la direzione e’ quella giusta”, sottolinea il premier. Questo nel giorno in cui la disoccupazione giovanile balza ai massimi storici: mai cosi’ dal 1977. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioe’ la quota disoccupati sul totale degli attivi (occupati e disoccupati), e’ stato pari a giugno al 44,2%, in aumento di 1,9% sul mese precedente. L’Istat sottolinea che dal calcolo sono esclusi i giovani inattivi, cioe’ coloro che non sono occupati ne’ cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perche’ impegnati negli studi. Il numero di giovani inattivi diminuisce dello 0,5% nel confronto mensile (-23 mila). Il tasso di inattivita’ tra 15 e 24 anni diminuisce di 0,2 punti percentuali, arrivando al 74%. Con riferimento alla media degli ultimi tre mesi, per i giovani 15-24enni cresce il tasso di disoccupazione (+0,8 punti percentuali) mentre calano sia il tasso di occupazione (-0,2 punti) sia il tasso d’inattivita’ (-0,1 punti). Piu’ in generale, il numero di disoccupati – rileva l’Istat – e’ aumentato dell’1,7% (+55mila). Dopo il calo di aprile (-0,2%) e la stazionarieta’ di maggio, a giugno il tasso di disoccupazione cresce di 0,2% rispetto al mese precedente, arrivando al 12,7%. Nei dodici mesi il numero di disoccupati e’ aumentato del 2,7% (+85 mila) e il tasso di disoccupazione di 0,3 punti percentuali. Calano al contempo a giugno gli occupati dello 0,1% (-22 mila unita’) dopo la forte crescita di aprile (+0,6%) e il calo di maggio (-0,3%). Il tasso di occupazione, pari al 55,8%, cala di 0,1%. Rispetto a giugno 2014, l’occupazione scende dello 0,2% (-40 mila). “I numeri di giugno confermano che siamo di fronte a dati soggetti a quella fluttuazione che caratterizza una fase in cui la ripresa economica comincia a manifestarsi” ha affermato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti: “Tuttavia rimane importante sottolineare che, pur a fronte di tale sostanziale stabilita’ registrata dal dato Istat e’ evidente un processo di cambiamento nella qualita’ e nella composizione dell’occupazione”. Il dato consolidato del primo semestre 2015 “fa infatti registrare un incremento di 250 mila attivazioni di contratti a tempo indeterminato, passate dalle 696 mila del 2014 alle 947 mila del 2015 (+36%), a fronte di un limitato incremento delle cessazioni che passano da 633 a 664 mila (4,9%)”. Rispetto all’anno trascorso, “la quota dei contratti a tempo indeterminato sul totale delle attivazioni cresce cosi’ dal 16,1% al 21,9%. Infine, si registra un robusto incremento delle trasformazioni dei contratti a termine in contratti a tempo indeterminato, che nel periodo gennaio-giugno passano dalle 129 mila del 2014 alle 183 del 2015 (+41,8%)”. Di diverso avviso il sindacato: “E’ ancora possibile modificare radicalmente il Jobs act e varare vere politiche attive, un sistema di ammortizzatori che risponda alle esigenze del mercato del lavoro, e un piano che crei nuova occupazione” dice il segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino. (AGI) .

(AGI) – Salerno, 31 lug. – Potrebbe essere stata una congestione a causare il decesso della piccola romena di 3 anni giunta cadavere ieri sera dopo le 22 all’ospedale Villa Malta di Sarno, nel salernitano. La bambina, secondo quanto trapela da fonti investigative, avrebbe accusato un malore subito dopo aver fatto una doccia nella sua abitazione. La bambina aveva da poco cenato. Il primo esame esterno sul corpo, eseguito dal medico legale Antonio Mirabella, su disposizione del pm di Nocera Inferiore Giuseppe Cacciapuoti, non ha riscontrato la presenza di segni di violenza sessuale e fisica. Per chiarire le cause del decesso della bambina si dovra’ attendere l’autopsia che si terra’ probabilmente domani mattina. La bimba e’ stata portata in ospedale gia’ cadavere dal padre, da due parenti e dai vicini di casa. In un primo momento, era stato riferito ai sanitari che la piccola aveva avuto una crisi respiratoria. Il padre, ascoltato dai carabinieri immediatamente dopo il ricovero, come da prassi, secondo quanto riportato da un quotidiano locale, aveva reso dichiarazioni di sospette sevizie che chiamavano in causa i vicini. (AGI) .

(AGI) – Parigi, 31 lug. – Ricercatori francesi e belgi sono
riusciti a trovare un sistema per stanare il virus dell’Hiv
quando si nasconde nell’organismo umano per resistere alla
terapia tradizionale. In questo modo, sperano di riuscire a
debellare del tutto l’infezione dall’organismo. In un articolo
pubblicato sulla rivista PLoS Pathogens, l’equipe’ di
ricercatori guidata da Carine Van Lint della Universite’ Libre
de Bruxelles, sono infatti riusciti a riattivare, in alcune
cellule in vivo di pazienti affetti da Aids, il virus HIV. Per
farlo hanno utilizzato una terapia combinata da due distinti
attivatori. I risultati sperimentali hanno indicato che si
tratta della riattivazione piu’ forte del virus latente mai
raggiunta prima. Questo apre la porta a nuovi trattamenti
combinati che potrebbero portare alla completa remissione
dell’infezione. (AGI)

(AGI) – Washington, 31 lug. – Partecipare ad attivita’ sportive
durante l’adolescenza protegge per tutto il resto della vita e
riduce il rischio di cancro e di morte in eta’ piu’ avanzata.
Lo rivela uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori del
Vanderbilt Epydemiology Center i cui risultati sono stati
pubblicati sulla rivista Cancer Epidemiology, Biomarkers &
Prevention. Lo studio ha preso in analisi un campione di 75.000
donne. Tra queste, quelle che avevano fatto attivita’ fisica
per almeno un ora e mezzo a settimana durante l’adolescenza
avevano il 16 per cento di rischio in meno di morire per cancro
e il 15 per cento di rischio in meno di morire per altre cause,
rispetto a tutte le altre donne che non avevano fatto sport.
(AGI)

(AGI) – Ginevra, 31 lug. – Sono “promettenti” e “entusiasmanti”
i primi risultati del vaccino contro Ebola. A dirlo e’ Margaret
Chan, direttore dell’Organizzazione mondiale della Sanita’, che
ha tenuto una conferenza stampa per illustrare i dati relativi
all’applicazione del VSV-Ebov, sviluppato da Merck e NewLink
Genetics. “E’ efficace”, ha aggiunto Chan, “ed e’ destinato a
rappresentare un punto i svolta nella gestione dell’attuale
epidemia di Ebola e nelle eventuali future”. (AGI)

(AGI) – Harare, 31 lug. – Lo Zimbabwe ha presentato una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti per Walter James Palmer, il ricco dentista americano ricercato per aver ucciso di frodo il leone Cecil nel parco nazionale Hwange: lo ha annunciato il ministro per l’Ambiente del Paese africano, Oppah Muchinguri, nel corso di una conferenza stampa. “Ci appelliamo alle autorita’ responsabili affinche’ quel bracconiere straniero”, ha sottolineato il ministro, “ci sia consegnato e possa cosi’ essere chiamato a rispondere del proprio atto illegale”. Cecil era un maturo leone molto amato da turisti e appassionati, diventato l’icona del parco. La signora Muchinguri ha ricordato che le leggi venatorie locali proibiscono il ricorso ad arco e frecce, di cui si e’ invece servito Palmer senza nemmeno riuscire ad abbattere subito la preda. Il ministro ha anche dato una lettura politica dell’accaduto: “Essendo cittadino statunitense, il signor Palmer aveva un programma ben orchestrato inteso a infangare l’immagine dello Zimbabwe e a rendere ulteriormente tesi i rapporti tra noi e gli Stati Uniti”, ha accusato. Dal 2002, quando il discusso presidente Robert Mugabe ottenne l’ennesima conferma in carica attraverso elezioni la cui regolarita’ fu contestata da tutti gli osservatori occidentali, contro i principali esponenti del regime dell’ex Rhodesia sono in vigore pesanti sanzioni Usa: dal divieto di viaggio e soggiorno al congelamento dei beni. “Sfortunatamente”, ha proseguito Muchinguri, “era troppo tardi per arrestarlo, dal momento che si era gia’ dato alla latitanza verso il suo Paese di origine”. L’odontoiatra era infatti riuscito a partire prima che le autorita’ fossero a conoscenza della triste vicenda, causa di sdegno nel mondo intero. “Le indagini condotte finora”, ha proseguito la responsabile dell’Ambiente, “indicano che tutta questa faccenda e’ stata bene organizzata e ben finanziata, per essere sicuri che si arrivasse allo scopo”. Il cacciatore e i suoi collaboratori, ha concluso, “erano totalmente dediti alla caccia illegale del leone”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 31 lug.- I mille rocker radunati a Cesena ce l’hanno fatta: i Foo Fighters saranno presto nella citta’ romagnola, nuova tappa del loro tour. La band ha detto si’ con un tweet, rispondendo all’invito piu’ originale di sempre: 1.000 musicisti riuniti al Parco Ippodromo di Cesena e diretti dal maestro Marco Sabiun, hanno suonato ‘Learn to Fly’, uno dei brani piu’ celebri del gruppo. L’esecuzione e’ stata registrata lo scorso 26 luglio in videoclip spedito al gruppo di Seattle e che ha convinto Dave Grohl. Al progetto, nato da un’idea di Fabio Zaffagnini, hanno lavorato per oltre un anno 250 cantanti, 350 chitarristi, 250 batteristi e 150 bassisti. Un obiettivo non facile le cui tappe, dai casting alla raccolta fondi, e’ raccontato sul sito Rocking1000.com. “Questo video – ha detto Zaffagnini prima dell’esecuzione – raggiungera’ un’enorme moltitudine di gente in ogni parte del mondo, ma per essere onesti e’ indirizzato soprattutto a cinque persone: Nate, Chris, Taylor, Pate e Dave, i Foo Fitghers. Questo e’ il Paese in cui non e’ facile realizzare i propri sogni, ma e’ anche una terra di passione, creativita’. Quello che abbiamo realizzato qui e’ una sorta di miracolo. Stiamo lavorando a questo progetto da oltre un anno, svegliandoci ogni giorno con il pensiero di come poterlo realizzare. Mille musicisti, mille rockers, sono arrivati da ogni parte del Paese per suonare una sola canzone, la vostra canzone e chiedervi di venire qui a suonare”. Il video ha gia’ fatto oltre 4 milioni di visualizzazioni su youtube. (AGI) .

(AGI) – Palermo, 31 lug. – L’ex modella Naomi Campbell e’ stata
condannata a sei mesi di reclusione, con pena sospesa, dal
giudice monocratico di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) per
aver aggredito un paparazzo a Lipari, la maggiore delle isole
Eolie. L’episodio risale al 30 luglio del 2009, quando la
‘Venere nera’ prese a borsettate il fotografo Gaetano Di
Giovanni che stava scattando immagini della sua passeggiata con
il miliardario russo Vladislav Doronin nella piazzetta di
Marina Corta. Di Giovanni, che era stato medicato al pronto
soccorso e giudicato guaribile in tre giorni, aveva denunciato
la Campbell ma in seguito aveva raggiunto un accordo con l’ex
top model e aveva ritirato la querela. Cio’ nonostante, il
giudice Fabio Processo ha proceduto per violenza privata e
lezioni personali, fino a emettere la sentenza di condanna con
il beneficio della sospensione della pena perche’ Naomi
Campbell e’ incensurata in Italia. (AGI)
.

(AGI) – Roma, 31 lug. – Una festa doveva essere e una festa e’ stata. Chiassosa, divertente, colorata che ha coinvolto piu’ di 20mila persone, accorse a Capannelle per non perdere l’omaggio che tre artisti romanissimi, hanno voluto tributare alla capitale. Una festa, quella ospitata al Postepay Rock in Roma, che ha visto Niccolo’ Fabi, Max Gazze’ e Daniele Silvestri divertirsi come solo loro sanno fare sulle note dei ‘classici’ e di quelle dell’album realizzato insieme. Un trio ormai sperimentato, ma a tempo determinato, voluto per divertire e diversirsi, e poi tornare ognuno a percorre la propria strada. E un giorno, magari, incrociarsi ancora. Un afflusso di spettatori che ha stupito gli stessi organizzatori e paralizzato da via Appia dal centro di Roma fino all’ippodromo. Ma era, oggettivamente, una festa imperdibile. Ventotto brani cantati insieme o da soli, miscelati in medley travolgenti o eseguiti dalla prima all’ultima nota. Aprendo con ‘Alzo le mani’ e chiudendo con ‘Cohiba’ volando attraverso i successi di ognuno dei tre, da ‘Il solito sesso’ a ‘Cara Valentina’; da ‘L’amore non esiste’ a ‘Favola di Adamo ed Eva’. Non sono mancati, accompagnati da un’ottima sezione di ottoni e da strumentisti affiatati, momenti di puro gioco, come un round di boxe a colpi di hit o ‘Testardo’, con cui Daniele Silvestri ha guidato i 20mila di Capannelle in un ‘mortacci tua’ colletivo, liberatorio come mai in questi giorni di crisi capitolina. (AGI) .

(AGI) – CdV, 31 lug. – Papa Francesco, attraverso due decreti della Penitenzieria Apostolica, ha concesso l’indulgenza plenaria ai pellegrini che si recano nei Santuari di Loyola e Manresa, in Spagna, durante la celebrazione del primo Anno giubilare del Cammino Ignaziano che inizia oggi 31 luglio, festa del fondatore della Compagnia di Gesu’. Lo rende noto la Radio Vaticana precisando che il Cammino inaugurato nel 2012 ripercorre in quasi 700 chilometri l’itinerario geografico e spirituale del fondatore dei Gesuiti attraverso i paesaggi suggestivi dei Paesi Baschi, Navarra, La Rioja, Aragona e Catalogna. (AGI) .

Flag Counter