Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Honor non molla il mercato italiano ed europeo e presenta il nuovo smartphone 9A, che sarà in vendita a partire da giugno. Orfana – come la compagnia madre Huwei – dei servizi Google, l’azienda puto sutto sulle performance, soprattuytto per quanto riguarda la batteria. Il 9A ne monta una da 5000mAh, nelle intenzioni del produttore sufficienti da nadare avanti per giorni senza ricvariche troppo frequenti. Per il resto la dotazione è quella standard degli entry level: fino a 64GB di memoria espandibile anche se il set fotografico è composto da una tripla fotocamera. Il prezzo è  competititivo: 150 euro che diventanio 130 se lo si acquista sul sito HiHonor.

Sulla carta la batteria garantisce fino a 33 ore di chiamate 4G e fino a 35 ore di riproduzione video e può facilmente essere utilizzato come caricabatterie per altri telefoni grazie alla comoda modalità ricarica inversa. Pensato per un pubblioco giovane, il 9A dedica particolare attenzione al comparto audiom, con il sistema Smart PA con uscita vocale fino a 88dB, Huawei Histen 6.0 e Party Mode.

Anche se monta Android 10, Honor 9A, come si è detto, è privo di Play Store  e monta di Huawei App Gallery, che offre un ecosistema di applicazioni e servizi configurati per i device della casa cinese

Flag Counter