Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

In tempi di quarantena, di teatri e cinema quasi impraticabili e di luoghi pubblici deserti, lo smartphone diventa un compagno di vita ancora più stretto di quanto non sia stato finora. In molti casi, grazie alle videochiamate, diventa l’unico modo per mantenere i contatti con amici e familiari o per seguire online le lezioni scolastiche e universitarie. In altri uno strumento indispensabile per ammazzare le interminabili ore di noia giocando o guardando una serie in streaming.

 In ognuno di questi casi la qualità del display e del comparto fotografici sono fondamentali e il lancio del nuovo modello di punta Oppo è quantomai tempestivo. Rinviato di due settimane rispetto a quello previsto al Mobile World Congress di Barcellona e ‘celebrato’ rigorosamente in streaming per evitare la concentrazione di centinaia di persone in un luogo chiuso l’evento di presentazione del 5G Find X2 Pro proietta la casa cinese fino a ieri nota per la qualità dei prodotti a costo contenuto nel mondo dei top di gamma con uno smartphone da 1.200 euro.

Il display, si diceva, è pensato per dare la qualità più alta grazie a una frequenza di aggiornamento a 120Hz, supportato da un procesore Snapdragon 865 di Qualcomm. La capacità di ricarica della batteria da 4260 mAh è resa molto veloce dalla ricarica flash SuperVOOC 2.0 da 65 W (più potente di alcune in dotazione ai computer portatili). Lo schermo QHD+ Ultra Vision a 120Hz con 1 miliardo di variazioni di colore ha una risoluzione di 3168*1440, 513 ppi e una riflettività ultra-bassa e una luminosità massima fino a 1200nit. Supporta anche il sistema di protezione oculare adattiva AI che può regolare in modo intelligente la temperatura e la luminosità del colore dello schermo in base al colore dell’ambiente circostante.

“Il display della Serie Find X2 è nitido, fluido e professionale e fissa un nuovo standard per gli smartphone, portando l’interazione mobile e l’esperienza di visualizzazione ad un nuovo livello nell’era del 5G”, ha dichiarato Michael Tran, Head of Strategy & Product Marketing di OPPO Western Europe. Find X2 integra doppi altoparlanti ad alta potenza e Dolby Atmos e riconosce in modo intelligente scenari come musica, film e giochi.

La fotocamera principale da 48MP (obiettivo grandangolare) adotta un sensore custom Sony IMX689 combinato con la doppia tecnologia OIS nativa, l’autofocus All Pixel Omnidirezionale con capacità di raggiungere la messa a fuoco pixel al 100% e zoom ibrido 10x di seconda generazione. 

Oltre a far fronte a un ambiente di rete complesso come 4G, 5G e WiFi, la serie OPPO Find X2 integra la tecnologia OPPO Smart 5G, supporta 5G + 4G a doppio ricevitore, doppia scheda e doppio standby. 

Flag Counter