Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Un po’ a sorpresa, FromSoftware ha annunciato l’arrivo di un corposo nuovo aggiornamento dedicato a Sekiro: Shadows Die Twice. Prima di approdare nelle fredde terre del Nord di Elden Ring, lo studio ci riporta nel periodo Sengoku tratteggiato dall’action in collaborazione con Activision.

Sekiro: Shadows Die Twice

Fra le novità più importanti, si trovano sfide inedite a cui accedere tramite gli Idoli dello Scultore. Queste permetteranno di fronteggiare i boss precedentemente sconfitti, ma con un livello di difficoltà maggiore determinato dall’ausilio di una singola vita. Interessante poi l’introduzione dei Remnants, delle registrazioni all’interno del gioco da massimo 30 secondi che potranno essere visualizzate dagli altri giocatori. Accompagnate da un messaggio testuale, queste permetteranno di offrire un aiuto sulle mosse più efficaci da compiere per superare determinate porzioni dell’avventura.

Sekiro: Shadows Die Twice

A detta dello studio nipponico, queste riprese rappresentano una sorta di evoluzione modificata del sistema multigiocatore di Bloodborne e Dark Souls. Se un utente valuterà positivamente lo spezzone girato da un altro, il proprio avatar potrà rigenerare i propri HP senza l’uso di Idoli o consumabili. Infine, il ricco pacchetto includerà nuovi abiti per il Lupo che, precisa FromSoftware, saranno puramente estetici e non andranno a modificare i parametri del protagonista.

Sekiro: Shadows Die Twice

Ricordiamo che Sekiro: Shadows Die Twice aveva vinto il premio di Game of the Year 2019. Il gioco è già disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC mentre il ricco aggiornamento è previsto in uscita per il 29 ottobre 2020. Il titolo giungerà in autunno anche su Google Stadia.

L’articolo Sekiro: Shadows Die Twice riceverà nuovi contenuti proviene da GameSource.

Flag Counter