Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Come ogni anno da ormai molto tempo a questa parte, Nintendo fa la grande assenza sul palco dell’E3 portando però un Nintendo Direct colmo di succose novità.

Il Direct parte immediatamente con un trailer di Super Smash Bros. Ultimate che mostra un nuovo personaggio, già da tempo vociferato da leak che si sono dimostrati veritieri: parliamo dell’Eroe di Dragon Quest XI. Al posto di poter cambiare colori al costume, la forma dell’Eroe cambierà per rappresentare il protagonista di Dragon Quest VIII, Dragon Quest III e Dragon Quest IV. Durante lo Smash finale verranno evocati gli eroi anche di tutti gli altri giochi della serie per un mega attacco unito, similarmente a come accade per Mega Man. L’Eroe uscirà durante l’estate 2019.

Viene poi mostrato un trailer di Dragon Quest XI Definitive Edition, titolo di cui eravamo già a conoscenza da tempo. La versione Switch del gioco di ruolo aggiungerà alcune sezioni di storia, nuovi mostri da cavalcare, e una modalità per una visuale a 8 bit.

A questo punto si presenta ufficialmente al pubblico il nuovo presidente di Nintendo of America, il signor Bowser, con un simpatico siparietto che scherza sull’omonimo personaggio della serie di Super Mario.

Bowser afferma che uno dei suoi giochi preferiti è Luigi’s Mansion, e parte così il trailer dell’attesissimo Luigi’s Mansion 3. Luigi e i suoi amici vengono invitati all’interno di un hotel di lusso, ma non possono sapere che esso è infestato. Toccherà a Luigi risolvere la situazione e salvare il fratello e la principessa, grazie allo Strotobulbo che con la sua luce è in grado di spaventare gli spettri e al nuovo Poltergust G-0M per risucchiarli. Luigi sarà in grado di effettuare molte nuove mosse: lo Sbatacchio permette di sbattere i fantasmi sul pavimento per infliggere danni aggiuntivi e per attaccarne più in una volta sola, il Colpo Ventosa è in grado di appiccicarsi per distruggere mobili o colpire alcuni tipi di fantasmi, mentre il Sobbalzo lancia un getto di aria compressa tutto intorno a Luigi per allontanare gruppi di spettri o liberarsi da trappole.
Il Prof. Strambic ha anche sfornato una nuova invenzione: il Gommiluigi, una copia del protagonista in grado di agire individualmente e allo stesso tempo, così da poter superare ostacoli altrimenti invalicabili. Il Gommiluigi non sopporta l’acqua, quindi non potremo avvicinarci ad essa, tuttavia è possibile dare un Joy-con ad un nostro amico che controllerà il Gommiluigi per un’avventura in co-op. Viene poi presentata la nuova modalità multiplayer online o locale: la Torre del Caos, dove potremo affrontare varie sfide come lo sconfiggere un certo numero di fantasmi in un dato tempo, trovare tutti i Toad nascosti, e molto altro. Il gioco uscirà nel corso del 2019.

Con l’arrivo su Netflix dell’attesissima serie di The Dark Crystal, Nintendo presenta un RPG Tactics dedicato ad essa. Il titolo è The Dark Crystal Age of Resistance Tactics, ed uscirà nel corso del 2019.

Giunge quindi il turno di Zelda: Link’s Awakening, il remake del titolo Game Boy per Nintendo Switch. Il nuovo trailer ci mostra la possibilità di ottenere speciali tessere per creare i nostri dungeon personalizzati, che potremo condividere o giocare per ottenere speciali ricompense. Zelda: Link’s Awakening uscirà il 20 settembre 2019.

Square Enix ci fa poi una gigantesca sorpresa annunciando il remake di Trials of Mana, in uscita all’inizio del 2020, mentre subito dopo la presentazione hanno messo in vendita tutti e 3 i giochi originali della serie nella Collection of Mana.

I rumor si sono dimostrati veritieri quando è stato mostrato un trailer di annuncio di The Witcher 3 Wild Hunt Complete Edition, nel 2019.

Arriva il momento tanto atteso e osserviamo a questo punto un nuovo trailer di Fire Emblem: Three Houses, che non mostra nuove particolarità o meccaniche ma ci dà un’idea più chiara e interessante di storia, personaggi e ambientazione. Una vera e propria “rimpatriata di classe” rossa di sangue. La data di uscita è il 26 luglio 2019. Nel frattempo potete leggere qui la nostra anteprima al gioco.

Resident Evil aumenta il proprio repertorio di giochi su Nintendo Switch. Dopo Resident Evil 0, 1 e 4, in autunno sono in uscita anche il quinto e il sesto capitolo.

Arriva a questo punto il sorpresone con il trailer di No More Heroes 3, dove un sempre più folle Travis Touchdown esegue una HENSHIN! in pieno stile Kamen Rider e ci indica un generico 2020 come data di uscita.

Arriva subito un’altra novità con un gioco della serie Contra nuovo di zecca. Sviluppato con una grafica tridimensionale, Contra Rogue Corps uscirà il 26 settembre e permetterà un gioco co-op sia in locale che online. Oltre a ciò, immediatamente dopo la fine del Direct è stata messa in vendita sull’eShop la Contra Anniversary Collection, che unisce 10 titoli della saga più alcune varianti.

Il Direct prosegue con un nuovo trailer di Daemon X Machina, in uscita il 13 settembre, e l’annuncio del remake di Panzer Dragoon, sviluppato come sparatutto in volo in terza persona molto simile come meccaniche alla serie di Star Fox.

Giunge il momento di Pokemon Spada e Scudo, che dopo il Direct di pochi giorni fa ci conferma il funzionamento della Pokeball Plus per portare in giro i nostri mostriciattoli e ci presenta Azzurra, la capopalestra di tipo Acqua.

Dopo l’annuncio dell’anno scorso ecco anche un trailer di Astral Chain, che ci presenta meglio i personaggi, l’ambientazione, e la storia. Il titolo è preventivato per il 30 agosto 2019.

Nuovi trailer per Empire of Sin, sparatutto in visuale isometrica di Romero e Paradox in uscita in primavera 2019, per Marvel la Grande Alleanza 3 il 19 luglio (comprensivo di Season Pass), per la nuova espansione di Crypt of the Necrodancer: Cadence of Hyrule dedicata a Zelda il 13 giugno, e infine per l’annuncio del nuovo Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, in uscita a novembre e che permetterà il gioco online.

Come atteso da molti giunge finalmente il primo trailer di Animal Crossing New Horizons, che si prospetta essere ambientato su un isola deserta dove per vivere potremo piantare tende, accendere falò e creare oggetti tramite il banco di lavoro. Uscirà il 20 marzo 2020 e permetterà un gioco online in tempo reale.

Giunge quindi l’ora di un video riassuntivo che mostra velocemente tutti i prossimi giochi indie e non in uscita, tra cui Spyro Reignited Trilogy, Hollow Knight Silksong, Ni no Kuni Remastered, Minecraft Dungeons, Elder Scrolls Blades, My Friend Pedro, Doom Eternal, The Sinking City, Wolfenstein Youngblood, Dead by Daylight, Alien Isolation, Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered, Dragon Quest Builders 2, Stranger Things 3, Catan, Just Dance, New Super Lucky’s Tale, Dauntless, e Super Mario Maker 2.

Come super annunci finali Nintendo ci delizia con un ulteriore personaggio di Smash in uscita nell’autunno, trattasi dell’amatissimo Banjo-Kazooie dell’epoca Nintendo 64, e infine con l’annuncio di un nuovo gioco di Zelda, sequel di Breath of the Wild, in attuale lavorazione.

L’articolo E3 2019: Recap del Nintendo Direct proviene da GameSource.

Flag Counter