Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Blizzard Entertainment ha pubblicato una nuova storia breve di Overwatch, intitolata “Bastet”. All’interno di questa fa la sua comparsa il secondo personaggio LGBT del titolo, dopo Tracer, ossia Soldier 76 (aka Jack Morrison).

Soldier 76 gay

La storia inizia con Ana che si rivolge ad Soldier 76, ferito, trovandolo nelle strade del Cairo, portandolo al suo rifugio. Pare si tratti del loro primo incontro dopo che il quartier generale di Overwatch in Svizzera sia stato distrutto. Ana nota poi alcune foto, dove, insieme a Jack, vi è raffigurato anche un altro uomo, un tale Vincent. Il dialogo che segue lascia intendere che Soldier 76 nutriva e continua a nutrire dei sentimenti per quell’uomo.
Sono passati già due anni dal fumetto che ci ha fatto conoscere la ragazza di Tracer, Emily. Escludendo i filmati diffusi da Blizzard, era da un po’ che non si avevano informazioni riguardanti la lore dei personaggi di Overwatch e, soprattutto per Soldier 76, si tratta di una delle prime volte che viene rivelato qualcosa riguardo il suo passato. Potete leggere la storia breve direttamente sul sito ufficiale di Overwatch.

L’articolo Overwatch: rivelato il secondo personaggio LGBT del titolo proviene da GameSource.

Flag Counter