Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Il primo pesante investimento hardware verso il cloud gaming arriva da Logitech che ha annuncaiato la sua nuova console portatile: G Cloud. Si tratta di un dispositivo che avrà installato nativamente Xbox Cloud Gaming  (o xCloud come era stato chiamato in fase di sviluppo) e arriverà sul mercato nordamericano il 27 ottobre. Dopo il grandissimo fiasco di Google Stadia tocca a Logitech e G Cloud sostenere questa frontiera del gaming che, ad ora, non ha ancora conquistato il popolo.

Logitech G Cloud

I primi dettagli tecnici parlano di un dispositivo dallo schermo in 1080p ed una batteria con la durata di circa 12 ore. G Cloud supporterà anche Nvidia GeForce NOW, dando quindi un’alternativa al servizio di Microsoft e sarà utilizzabile con accessori di streaming locali tipo lo Steam Link. Il prezzo di lancio è di 350 dollari, quanto una Nintendo Switch, ma chi è disposto a prenotare avrà uno sconto di 50 dollari sul prodotto. Dalla mia esperienza con Games Cloud, il servizio è decisamente valido, una spanna sopra il defunto PSNow o Stadia, tuttavia un’investimento importante per una console portatile limitata dall’uso del cloud non è qualcosa che trovo ottimale al momento.

Logitech G Cloud è un’interessante piattaforma, ma il tempo ci dirà se conquisterà un suo pubblico o sarà destinata al dimenticatoio come tanti altri streaming box.

L’articolo Annunciata la console portatile Logitech G Cloud proviene da GameSource.

Flag Counter