Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

 

È di almeno 8 morti il primo bilancio del disastro dell’Airbus A-320 della compagnia Pakistan International Airlines (PIA) decollato da Lahore e schiantatosi su diverse abitazioni nei pressi dell’aeroporto di Karachi con 99 passeggeri a bordo e 8 membri dell’equipaggio​. Fonti ufficiali hanno però già avvertito che il bilancio sarà più pesante. Ci sono almeno due sopravvissuti, riferisce Sky News citando l’aviazione civile pakistana. 

“Nella zona in cui mi trovo sono stati recuperati finora 8 cadaveri”, ha riferito il soprintendente di polizia di Karachi, Sohail Akhtar. Lo schianto ha causato un incendio che ha coinvolto “quattro o cinque abitazioni” nei pressi dell’aeroporto, ma secondo Akhtar le fiamme sono sotto controllo. Il premier pakistano, Imran Khan, ha annunciato su Twitter una inchiesta per accertare le cause del disastro.

“Era a un minuto dall’aeroporto ed è caduto in una zona residenziale”, ha dichiarato un portavoce dell’Autorità per l’aviazione civile pakistana, Abdul Sattar. Almeno dieci persone sono rimaste ferite a terra. Il volo era partito da Lahore e stava per atterrare quando, secondo una prima ricostruzione, è precipitato a causa di un guasto tecnico.

Flag Counter