Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

“Tutte le imbarcazioni che navigano con bandiera Ue sono obbligate a rispettare il diritto internazionale quando si tratta di ricerca e soccorso, cosa che comprende la necessità di portare le persone salvate in un porto sicuro. La Commissione è sempre detto che queste condizioni attualmente non ci sono in Libia”. Lo ha detto una portavoce della stessa Commissione, Natasha Bertaud, rispondendo a una domanda sulle dichiarazioni del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sulla Sea Watch che dovrebbe sbarcare i migranti a Tripoli.

Flag Counter