Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

L'Italia ritiene l'attuale proposta della Commissione europea sul bilancio "inadeguata perchè non risponde a sufficienza alle preoccupazioni e alle attese dei cittadini": lo ha detto il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, nell'incontro alla Farnesina con il Commissario europeo per il Bilancio e le Risorse Umane, Gunther Oettinger. Nel colloquio sul progetto di bilancio pluriennale Ue per il periodo 2021-2027, si legge in una nota, il ministro ha auspicato che la Commissione sia piu' coraggiosa nell'individuare fonti aggiuntive per le risorse del bilancio Ue. "Non è più giustificato che quest'ultime dipendano, prevalentemente, dai contributi versati da ciascuno Stato membro; in questo modo, infatti, si sottraggono risorse ai bilanci nazionali", spiega la nota, "occorre, invece, elaborare nuove 'risorse proprie', di genuina impronta europea. Sul lato della spesa per le politiche Ue, l'Italia considera "indispensabile" una maggiore attenzione alle migrazioni, in primo luogo attraverso lo stanziamento di molte più risorse per lo sviluppo socio-economico dei Paesi di origine e di transito dei migranti. 

Flag Counter