Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Sarà il Principe Carlo ad accompagnare Meghan Markle all'altare dove la darà in sposa al figlio Harry, facendo di fatto le veci del padre dell'attrice americana, bloccato in California da una crisi cardiaca e da uno scandalo fotografico. Carlo non ha compiti ufficiali durante la cerimonia quindi è del tutto ‘libero’. Lui e sua moglie Camilla sono dei grandissimi fan della coppia, in onore della quale si sono offerti di ospitare il ricevimento serale di Fragmore House. 

I futuri nipotini George e Charlotte avranno il ruolo di paggetto a Windsor. Quattro anni lui e tre lei, i due figli di Kate e William non saranno soli in questo compito speciale. Dietro di loro, riporta il Telegraph, ci saranno i gemelli John e Bryan Mulroney (7 anni), figli di Jessica Mulroney, la migliore amica della sposa e wedding planner.

Chiude la formazione dei paggetti Jasper Dyer (6), figlio di Amanda Kline e del capitano Mark William Galloway Dyer, molto vicino ad Harry. A condividere il ‘fardello’ con Charlotte, invece, ci saranno Florence van Cutsem (3 anni); Remi (6) e Rylan Litt (7), figlie di un’altra amica di Meghan, Benita Litt, e infine Ivy Mulroney (4) la più piccola dei figli di Jessica e Zalie Warren (2) figlia di Jake (amico intimo del principe) e di sua moglie Zoe.

Com’è noto Meghan Markle non ha scelto una damigella d’onore per non far torto a nessuna delle sue amiche.

Trova così finalmente risposta la domanda rimbalzata per giorni sui tabloid dopo il forfait del padre di Meghan. Thomas Markle, si è tirato indietro lunedì scorso, accusando un malore, ma in realtà l’uomo sarebbe in grave imbarazzo per lo scandalo delle foto concordate con i paparazzi in cambio di una lauta ricompensa. Dopo un momentaneo ripensamento, l’annuncio ufficiale: l’uomo dovrà operarsi al cuore.

Ecco chi erano i candidati a prendere il suo posto.

La madre, Doria Ragland

Secondo i tabloid, Meghan avrebbe potuto percorrere la navata della cappella gotica della st George's Chapel del castello di Windsor insieme a sua madre, Doria Ragland. Le due sono molto unite e la donna, insegnante di yoga, è l’unico famigliare di Meghan ad aver conosciuto il principe Harry.

Secondo il cerimoniale definito nei dettagli da Kensington Palace, alla donna toccherà il compito sabato mattina di accompagnare Meghan in macchina, da Clividen House, dove trascorrerà l'ultima notte prima delle nozze, al castello di Windsor. Ora potrebbe invece accompagnarla fino all'altare, con la ‘benedizione’ del suo ex marito. Non sarebbe la prima volta che ciò accade: nel 1885 fu la regina Vittoria ad accompagnare all’altare la figlia minore, Beatrice, per darla in sposa al principe Henry di Battemberg.

Il principe William

Fratello dello sposo e testimone di nozze di Harry, prima di prendere posto accanto a suo fratello, William avrebbe potuto solcare la navata con Meghan. Anche in questo caso c’è un precedente: nel 1960, dopo la morte di suo padre, re Giorgio VI, la principessa Margaret fu scortata fino all’altare da suo cognato, il principe Filippo, marito di Elisabetta II.

Se stessa

Che la 36enne americana sia una sposa che rompe il protocollo si era già capito in occasione delle foto ufficiali di fidanzamento, quando arrivò sul set senza calze. Ma percorrere la navata da sola avrebbe potuto consacrarla definitivamente come la sposa più indipendente mai entrata a far parte della famiglia reale inglese.

Guy Pelly

Era dato 10 a 1 dai tabloid ma c’è anche lui, Guy Pelly, un caro amico di Harry, tra i papabili ad accompagnare Meghan. C’era anche lui quando la coppia reale si conobbe e, in un certo senso, fa parte dello stuolo di Cupido che fecero incontrare Harry e Meghan.

Flag Counter
Video Games