Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Il Cairo, 10 giu. – Le forze di sicurezza egiziane hanno sventato “un attacco terroristico” a Luxor e hanno ucciso due terroristi e un terzo e’ rimasto ferito: lo ha reso noto il ministero dell’Interno egiziano. Un attentatore ha fatto esplodere un’autobomba nel parcheggio del tempio di Karnak, ferendo quattro egiziani, tra cui due poliziotti e due commercianti del bazar. Tutti illesi i tanti turisti che si trovavano in zona. Al posto di blocco all’ingresso del parcheggio due terroristi sono scesi dall’auto e hanno ingaggiato una sparatoria con gli agenti. Nel frattempo il conducente e’ riuscito a forzare i controlli e a far esplodere una bomba ed e’ rimasto ferito. Nessun gruppo ha rivendicato l’attentato ma negli ultimi giorni i militanti islamisti hanno intensificato gli attacchi, prendendo di mira anche obiettivi turistici. La scorsa settimana due terroristi in modo hanno ucciso due agenti della polizia per i beni archeologici nei pressi delle piramidi di Giza, alle porte del Cairo. Karnak fu costruita sulle rovine di Tebe, una delle capitali dell’antico Egitto, e il suo tempio e’ dedicato al dio Amon. La cittadella si trova nel comprensorio di Luxor, 700 chilometri a sud del Cairo, citta’ gia’ stata sconvolta da diverse tragedie: il massacro di 58 turisti stranieri e di quattro guardie egiziane nel 1997 e l’incidente della mongolfiera precipitata nel 2013, in cui morirono i 19 turisti stranieri a bordo. .

Flag Counter