Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

La Commissione ha ottenuto “un forte e chiaro sostegno” da parte dei governi della Ue e “continuerà con il lavoro che potrebbe portare all’apertura di procedura per deficit eccessivo” nei confronti dell’Italia. Lo dice il commissario Ue, Pierre Moscovici, durante una conferenza stampa a Lussemburgo. 

“Terremo conto di qualsiasi ulteriore nuovo elemento che l’Italia vorrà presentare, siamo in un atteggiamento di ascolto e la mia porta resta aperta – aggiunge – Avrò ulteriori scambi con Giovanni Tria già stamattina. Tutti devono capire che in questo momento una procedura per deficit è giustificata, ma che stiamo cercando insieme di evitarla. Ma bisogna essere sicuri che le regole vengano rispettate al cento per cento” e le misure dell’Italia “devono essere credibili”.

Flag Counter