Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

La Commissione europea sta "valutando" la possibilità di aprire una procedura per deficit eccessivo contro l'Italia se il governo non modifichera' la manovra entro il 13 novembre. Lo dice il vicepresidente responsabile per l'Euro, Valdis Dombrovskis. "E' qualcosa che stiamo valutando", ha risposto Dombrovskis, rispondendo in una conferenza stampa a una domanda sull'ipotesi di una procedura contro l'Italia dopo che il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, ha annunciato che la manovra non cambierà.

Ieri "i paesi dell'Eurorguppo hanno sostenuto l'approccio della Commissione", ha spiegato Dombrovskis. "Ci sono ancora diversi giorni per l'Italia per fornire una risposta formale. Entro il 13 novembre devono fornire una risposta", ha ricordato il vicepresidente della Commissione. Se non la manovra non verrà modificata, ci sarà "un cambiamento materiale" al giudizio espresso negli scorsi anni sul rispetto della regola del debito, ha detto Dombrovskis. 

Flag Counter