Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

"Le parole negli ultimi mesi sono cambiate diverse volte ora aspettiamo i fatti". Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi interpellato sull'Italia. "Il fatto principale è la bozza della legge di bilancio e la discussione che il Parlamento farà su essa. Dobbiamo vedere come avverrà e di conseguenza si regoleranno gli investitori", ha aggiunto.  "Finora sfortunatamente le parole hanno creato dei danni". "I tassi di interesse sono saliti per le famiglie e per le imprese", ha aggiunto il governatore centrale.  "Il nostro mandato non è garantire il deficit dei governi". "Il nostro mandato è la stabilita' dei prezzi e il Qe è uno degli strumenti con cui viene perseguita", ha aggiunto. 

Flag Counter