Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Le case automobilistiche sudcoreane Hyundai e Kia hanno richiamato un totale di 3,3 milioni di auto negli Stati Uniti a causa del rischio di incendi, invitando i proprietari a parcheggiare le auto all’esterno e lontano dagli edifici in attesa delle riparazioni. La National Highway Traffic Safety Administration statunitense ha affermato che “gli incendi possono verificarsi sia quando il veicolo è parcheggiato e spento, sia durante la guida”.

Le auto interessate sono 1,64 milioni di veicoli Hyundai e Genesis, dal 2010 al 2015, e 1,73 milioni di veicoli Kia, dal 2010 al 2017. Il problema deriva da una potenziale perdita di liquido dei freni dal sistema antibloccaggio (ABS), che potrebbe “causare un cortocircuito elettrico“, che “potrebbe portare a una sovracorrente significativa nel modulo ABS, aumentando il rischio di un incendio del vano motore durante la guida o la sosta”, specifica la Nhtsa.

“Hyundai intende chiedere ai proprietari di portare il proprio veicolo al concessionario più vicino per sostituire il fusibile del modulo ABS. Kia sta ancora lavorando a un rimedio”, ha dichiarato l’NHTSA. Entrambi i produttori hanno dichiarato di non essere a conoscenza di “incidenti, feriti o morti associati a questo difetto”.

Hyundai ha segnalato 21 incendi di veicoli legati al difetto negli Stati Uniti, oltre a 22 incidenti termici, tra cui fumo visibile, ustioni e componenti fusi. Kia, invece, ha segnalato un incendio del vano motore, tre incendi di unita’ e sei casi di fusione di componenti.

Flag Counter