Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Nel II trimestre il tasso di disoccupazione cala al 9,8%, giu’ dello 0,3% rispetto al I trimestre dell’anno. Su base annua, e cioè rispetto al II trimestre 2020, il tasso risulta in rialzo dell’1,7%. Lo rende noto l’Istat.

Nel secondo trimestre, a ritmi più intensi rispetto al trimestre precedente, prosegue la crescita delle persone in cerca di occupazione che salgono a 2 milioni 422 mila unità: si tratta di 514 mila in piu’ in un anno, (+27,0%), prosegue l’Istat.

L’aumento dei disoccupati, che coinvolge anche chi e’ in cerca di prima occupazione, riguarda soprattutto coloro che hanno avuto precedenti esperienze di lavoro; inoltre, tra i disoccupati aumenta la quota di chi lo e’ da almeno 12 mesi (58,1%, +10,8 punti in un anno), il cui totale si attesta a 1 milione 408 mila unità.

Nella ricerca di lavoro continua a prevalere l’uso del canale informale: rivolgersi a parenti, amici e conoscenti rimane la pratica più diffusa (75,2%, +0,8 punti); seguono l’invio di domande/curriculum (63,6%, +6 punti) e la risposta ad annunci o la pubblicazione di inserzioni (28,4%, +3,3 punti); meno frequente, ma in aumento, la quota di disoccupati che dichiarano di essersi rivolti al Centro pubblico per l’impiego (18,1%, +3,1 punti).

Flag Counter