Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

L’estate è forse il periodo dell’anno in cui si legge di più, ma tre mesi non bastano per aumentare le basse percentuali che riguardano i lettori italiani. Un aiuto per stimolare alla lettura arriva dai social, con ‘Books on the Beach’ la campagna ideata da Libreriamo in collaborazione con Instagram. Basta postare una foto con il mare, la spiaggia e il libro che si sta leggendo: un modo divertente per condividere con gli amici i propri gusti letterari e perché no aprire un dibattito social.

Leggi anche: Libri? I manager italiani ne leggono pochissimi

Ecco come funziona

I lettori sono chiamati a vestire i panni di “Book hunter”, ovvero cacciatori di immagini che immortalino i libri protagonisti delle proprie vacanze. Inoltre è possibile anche segnalare sempre attraverso le foto esempi di bookcrossing in spiaggia e di librerie all’aperto presenti nei diversi lidi e villaggi balneari italiani. Il tutto per un fine sociale importante: promuovere i libri, sensibilizzare alla lettura e far emergere come la lettura  può accompagnarci nella vita di tutti i giorni.

L’iniziativa vivrà su Instagram. Oltre a pubblicare le foto, occorrerà inserire sui diversi canali social l’hashtag #Booksonthebeach e la mention @Libreriamo. Alla fine verrà realizzato un unico book fotografico che raccoglierà tutte le immagini inviate.

“I libri i migliori compagni dell’estate”

“Nonostante i dati dicono che in Italia si legge sempre meno, basta guardarsi intorno per notare come la sensibilità di alcune aziende e della stessa gente comune nei confronti dei libri sia in sensibile aumento – afferma Saro Trovato, fondatore di Libreriamo –. Una buona abitudine che proprio in estate deve trovare la sua grande conferma: soprattutto in spiaggia, luogo simbolo delle ferie estive, vogliamo che i libri rappresentino i migliori compagni di queste vacanze estive. Per questo motivo, vogliamo sfruttare la viralità dei social più popolari, coinvolgendo la gente in modo semplice e divertente. Ognuno può dare un suo contributo, dimostrando l’importanza dei libri e la loro sempre maggiore presenza nella vita di tutti i giorni, anche in estate.”

 

Flag Counter
Video Games