Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

 

Chi l’ha detto che l’attualità non è una roba da ragazze e ragazzi? A Internazionale Kids, a Reggio Emilia, i grandi temi dell’informazione con una formula pensata per i giovani partecipanti. Appuntamento il 17, 18 e 19 settembre con il primo festival di giornalismo organizzato da Internazionale Kids, la testata che pubblica in italiano i migliori articoli dei giornali per ragazzi di tutto il mondo, con il Comune di Reggio Emilia.

Un weekend di incontri e scoperte per parlare di razzismo, sport, ambiente, femminismo e molto altro con giornalisti, scrittori, esperti, illustratori e fotografi attraverso mini conferenze di 30 minuti e laboratori. 

Il presupposto è che non ci sono argomenti da evitare con le nuove generazioni ma bisogna trovare il modo giusto per parlarne. Si parte quindi con la scrittrice afrodiscendente Espérance Hakuzwimana Ripanti, che parlerà delle conseguenze del razzismo anche in Italia e racconterà il movimento Black Lives Matter alle più piccole e ai più piccoli. Si prosegue con approfondimenti su sesso, genere, orientamento sessuale, femminismo.

Le risposte alle domande che ragazze e ragazzi si fanno ma che spesso non hanno il coraggio di chiedere. Tra gli ospiti, la giornalista Giulia Blasi che spiegherà come combattere il patriarcato e perché la parità di genere rende più liberi tutti, lo scrittore Jonathan Bazzi parlerà della generazione fluida e offrirà una mappa per orientarsi nella moltitudine delle identità sessuali; Gianumberto Accinelli, entomologo e scrittore approfondirà la crisi climatica attraverso gli occhi di un’ape, mentre in Tutto sul ciclo. Le mestruazioni spiegate ai maschi (e alle femmine) si affronterà il tema delle mestruazioni dal punto di vista dei tabù e delle sue conseguenze politiche e sociali.

Previsto anche un dibattito su come fare scuola in pandemia rivolto a genitori e insegnanti e realizzato in collaborazione con la Fondazione Reggio Children ed Enel cuore. Non può mancare un punto sull’Afghanistan per raccontare a ragazzi e ragazze la complessa storia di un paese che sembra non avere pace. Poi un approfondimento sul cervello per capire come contrastare le fake news, uno per capire come funzionano virus e sistema immunitario e un incontro sull’economia digitale a portata di ragazzi e ragazze.

E infine dibattiti, presentazioni di libri e laboratori per stimolare l’esercizio al diritto di protesta e l’attivismo, con un appuntamento specifico, con Fabio Geda, per raccontare cos’è successo al G8 di Genova del 2001 a quanti non erano ancora nati e uno con Elly Schlein, politica e vicepresidente della Regione Emilia Romagna, che spiegherà perché non è mai troppo presto per impegnarsi in politica e occuparsi del bene comune.

Non mancherà la musica grazie al rapper Amir Issaa e a La Rappresentante di Lista.

Flag Counter