Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI –  Sono entrati in azione questa mattina in una scuola di Bolzano i cani anti-Covid-19. Alla ripresa delle lezioni in presenza – minimo del 50% e massimo del 75% – degli studenti delle scuole superiori, i cani addestrati per individuare il coronavirus hanno effettuato un primo test presso il liceo scientifico di lingua tedesca ‘Peter Anich’ in via Fago a Bolzano.

Nell’aula magna dell’istituto i cani hanno annusato le mascherine lasciate dagli studenti all’interno di vaschette di cartone.

Al termine dell’operazione i cani hanno segnalato cinque ‘mascherine sospette‘. Il successivo test rapido antigenico effettuato sugli studenti ipotetici positivi ha dato esito negativo.

Nelle prossime settimane circa 2.300 studenti e studentesse di tre diversi livelli scolastici di alcune località dell’Alto Adige saranno sottoposti a questo particolare screening.

In un primo momento saranno testati gli studenti della scuola elementare in lingua italiana ‘Galileo Galilei’ di Brunico e di tutte le scuole superiori di secondo grado in lingua italiana e tedesca di Brunico. Entro fine gennaio i cani addestrati saranno 18.

Flag Counter