Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Quattordici ospiti del Pio Albero Trivulzio sono risultati positivi al Covid, insieme a 5 dipendenti, tra terapisti, infermieri, amministratori e operatori del poliambulatorio. E’ quanto si legge nel bollettino medico della casa di riposo milanese, della settimana dal 12 al 16 ottobre pubblicato sul sito del Pat. Tra gli ospiti contagiati, 4 provenivano da ospedali. Tutti, adesso, sono stati inviati presso strutture ospedaliere per le cure, o messi in isolamento domiciliare.

L’istituto per la terza età comunica anche che a causa dell’incremento della curva epidemica a Milano, “i ricoveri in cure intermedie sono temporaneamente sospesi sino al 25 ottobre e le palestre nelle sezioni di degenza sono temporaneamente chiuse”. 

L’inchiesta della Procura di Milano

Il Pio Albero Trivulzio fu lungamente nelle prime pagine della cronaca per la gestione della pandemia: nella struttura da gennaio ad aprile ci furono oltre 300 morti, un numero altissimo rispetto ai 186 decessi ‘medi’ dello stesso periodo tra il 2015 e il 2019. Una ‘strage’ per la quale la Procura di Milano ha aperto una inchiesta, iscrivendo nel registro degli indagati il direttore generale della struttura, Giuseppe Calicchio, con le ipotesi di reato di epidemia colposa e omicidio colposo.  

Flag Counter