Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – È caccia all’uomo nel Siracusano per catturare il secondo presunto responsabile dell’omicidio del quarantaduenne di Lentini, Sebastiano Greco, ucciso a colpi di pistola sabato scorso in via delle Spighe, nel paese del Siracusano.

Dopo che i carabinieri hanno identificato e fermato uno dei sospettati, secondo gli inquirenti è solo questione di tempo prima che anche il secondo, Antonino Milone, venga catturato. I killer di Greco sono fuggiti in sella a una moto per poi fermare un automobilista e ferirlo con un colpo di pistola a polpaccio per rubargli la vettura, poi abbandonata per prenderne un’altra sottratta a una donna.

Il procuratore di Siracusa, Sabrina Gambino, ha lanciato un appello perché Milone, armato e ritenuto pericoloso,  si costituisca. Le ricerche, condotte da carabinieri e polizia, sono concentrate nella zona nord del Siracusano. Nelle ore precedenti era stato fermato dai carabinieri Shasa Antony Bosco, sospettato di essere l’altro esecutore dell’omicidio commesso, secondo una prima ipotesi dei magistrati e dei carabinieri, per via di una lite su questioni economiche.

 

Flag Counter