Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Fiamme questa notte, alle 3, alla ‘Pecora Elettrica‘, caffetteria e libreria di via delle Palme, in zona Centocelle, nella Capitale. Il locale, definito “noto presidio antifascista della capitale”, già danneggiato lo scorso 25 aprile a seguito di un altro incendio, avrebbe dovuto riaprire domani. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, i carabinieri della compagnia Roma Casilina che indagano sui fatti. Non si esclude il gesto di natura dolosa. 

“Non siamo ancora in grado di quantificare i danni prodotti da questo nuovo incendio, non sarà possibile riaprire domani 6 mesi dopo il primo rogo come avevamo previsto. Siamo stati allertati nella notte dal sistema di allarme che avevamo fatto installare nel negozio”, commenta affranto Danilo, uno dei librai della Pecora Elettrica. Il quartiere si era mobilitato per favorire la riapertura della libreria con una raccolta fondi a sostegno dei lavori di ristrutturazione. 

Flag Counter