Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Il sequestro dei profili Facebook e Twitter riconducibili al leader della Lega, Matteo Salvini, e di altri social “propalanti messaggi d’odio”. È quanto chiederà l’avvocato Alessandro Gamberini, difensore della comandante della Sea Watch 3, Carola Rackete, nella denuncia che verrà presentata domani alla procura di Roma. Denuncia per diffamazione e istigazione a delinquere contro il ministro dell’Interno.

“Inaccettabile attacco alla libertà di espressione da parte delle solite truppe immigrazioniste”, afferma il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. “Secondo questa gente – spiega – chiunque si schieri contro l’immigrazione di massa dovrebbe essere censurato e messo nelle condizioni di non esprimere il suo pensiero. Episodio gravissimo che dimostra l’arroganza di chi è convinto di poter dettare legge a casa nostra. Piena solidarietà e sostegno al nostro Ministro dell’Interno. Mi auguro che le istituzioni e tutte le forze politiche avranno la decenza di prendere le distanze da questo ennesimo attacco alla nostra democrazia”.

Flag Counter