Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Poteva essere una strage. E solo un miracolo ha fatto sì che sia di nove feriti il bilancio di un’esplosione che in via Corso Costituente ha investito questa mattina il palazzo del Comune di Rocca di Papa, cittadina dei Castelli Romani, e una vicina scuola per l’infanzia. In quella zona, raggiunta per un sopralluogo dal capo della Procura di Velletri Francesco Prete e dal pm di turno Giuseppe Travaglini che apriranno un’inchiesta, erano in corso dei lavori sulla conduttura del gas.

Tra i feriti, ci sono il sindaco, Emanuele Crestini, ricoverato al Sant’Eugenio in gravissime condizioni per ustioni al volto e alle braccia e tre bimbi, di cui una di 5 anni in prognosi riservata, per trauma cranico e facciale, al Bambin Gesu’ (ma la sua vita non è in pericolo). Gli altri due piccoli sono stati due medicati sul posto e poi trasferiti con mezzi propri all’ospedale di Frascati. Gravissimo anche un uomo di 68 anni, ustionato al volto. I vigili del fuoco, che hanno transennato la zona dopo averla messa in sicurezza, hanno fatto evacuare appartamenti e uffici per timore di una nuova esplosione.

Le immagini dell’esplosione a #RoccadiPapa nella zona dei Castelli Romani: diversi i feriti, tra cui bambini e il sindaco della città. La deflagrazione sembra sia stata causata dal danneggiamento di una tubazione davanti al Municipio ⬇️ pic.twitter.com/QCD7mTumvv

— Sky tg24 (@SkyTG24)
10 giugno 2019

“Dai primi rilevamenti – ha fatto sapere un portavoce di Italgas – è stato possibile accertare che la dispersione di gas, da cui ha avuto origine l’esplosione, è stata provocata dal danneggiamento di una tubazione da parte di un’azienda terza, estranea a Italgas, che stava effettuando rilevazioni sul sottosuolo davanti al Municipio”.

Lo scoppio ha fatto saltare la facciata del palazzo comunale e danneggiato i due edifici accanto: la scuola materna e uno stabile che ospita alcuni uffici pubblici. La sindaca Virginia Raggi, su Twitter, ha detto che “Roma e la Città metropolitana esprimono massima solidarietà e vicinanza ai feriti e alle loro famiglie” mentre il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in collegamento con chi sta coordinando i soccorsi, ha fatto sapere di seguire la situazione. Sul posto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il suo vice Daniele Leodori.

Flag Counter