Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Milano, 10 giu. – Il Tribunale di Milano ha rigettato la richiesta di sospensiva dell’ordinanza dello scorso 26 maggio con cui era stato sospeso il servizio di UberApp. Lo rende noto l’Unione Artigiani. Il 7 luglio e’ prevista l’udienza sul ricorso di merito. “Nuova vittoria dei tassisti milanesi che, sostenuti dalle associazioni di categoria, in primis dall’Unione Artigiani – si legge in una nota – hanno intrapreso una battaglia legale contro il servizio Uber-Pop. Il ricorso urgente presentato dai legali del gruppo Uber volto a far sospendere gli effetti dell’ordinanza del Tribunale di Milano dello scorso 26 maggio, che ha decretato lo stop di Uber-Pop per concorrenza sleale, e’ infatti stato respinto stamane”. “Ribadiamo nuovamente – commenta il delegato del settore taxi dell’Unione Artigiani, Pietro Gagliardi -, la nostra piena fiducia nel sistema giudiziario che, anche in questa occasione, non ha potuto che osservare le leggi in vigore. Ora con la medesima fiducia ci apprestiamo a seguire gli sviluppi della vicenda, il cui prossimo appuntamento e’ fissato per il 7 luglio, quando verra’ discusso il ricorso di Uber nel merito. Anche in questa occasione, comunque, abbiamo dimostrato come l’unione faccia davvero la forza, grazie all’impegno e al sostegno delle associazioni di categoria.” (AGI) .

Flag Counter