Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Catanzaro, 10 giu. – La Polizia di Stato ha eseguito dei decreti di perquisizione con contestuali avvisi di garanzia, disposti dalla Procura della Repubblica di Catanzaro, a dirigenti delle squadre di calcio del Teramo e del Savona con riferimento all’incontro di calcio di Lega Pro – Girone B, disputato tra le due compagini il 2 maggio 2015. Ai dirigenti, secondo quanto si apprende, viene contestato di aver alterato il risultato della partita che ha consentito al Teramo di guadagnare la promozione diretta in Serie B con una giornata di anticipo rispetto alla conclusione del campionato. Tra gli indagati il presidente ed il direttore sportivo del Teramo ed il direttore sportivo del Savona, nonche’ altre persone gia’ indagate nell’ambito della precedente operazione del 19 maggio scorso quando furono arrestate 50 persone, con 70 indagati. .

Flag Counter