Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Lima, 26 ott. – Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha avuto modo oggi di parlare al telefono con Valentino Rossi. E’ quanto si apprende da fonti di palazzo Chigi. Il premier ha concluso la sue seconda tappa della missione in Sudamerica a Lima ed e’ atteso a Bogota’, in Colombia. (AGI) .

(AGI) – Roma, 26 ott. – “Marquez e’ stato un grande provocatore ed e’ riuscito a far compiere un errore al grande Rossi”. Cosi’ Arrigo Sacchi oggi al programma di Radio2 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Rossi non avrebbe dovuto reagire cosi? “Rossi e’ un grandissimo campione e lo sara’ sempre. Purtroppo non ha saputo contenersi di fronte ad una provocazione, in cui si percepiva l’odio, l’astio”, ha aggiunto l’ex citti’ azzurro a Radio2. (AGI) .

(AGI) – Roma, 26 ott. – “Valentino e’ cascato nella provocazione e mi sembra che anche lui lo abbia riconosciuto. C’e’ una responsabilita’ da parte sua, pero’ io lo voglio assolutamente difendere e non per un fatto istituzionale: credo che cosi’ facendo si sia falsato il Mondiale e questo non lo trovo giusto.Sono particolarmente vicino a Valentino e lo abbraccio forte”.Cosi’ il presidente del Coni, Giovanni Malago’, parlando del contatto di ieri fra Valentino Rossi e Marc Marquez, con la caduta dell’iberico nel Gp di Malesia del motoGp che costera’ al ‘Dottore’ la partenza all’ultimo posto nell’ultima gara a Valencia che vale il Mondiale. – Secondo il numero uno del Coni “la poca sportivita’ dimostrata da Marquez” mette in mostra come le dichiarazioni della vigilia di Rossi “fossero assolutamente vere”.Il pesarese, ancora leader del trofeo iridato potrebbe ora non presentarsi al Gp decisivo in Spagna: “Capisco il suo rammarico e la sua rabbia – ha chiarito Malago’ a margine di un evento legato alla scherma – perche’ oggettivamente sarebbe un risultato straordinario per lui vincere questo decimo Mondiale dopo una stagione strepitosa. Se potessi dargli un consiglio gli direi invece di partecipare per non dare alibi e soddisfazione alle persone che hanno creato questi problemi”. “Questo – conclude Malago’ – lo metterebbe in condizione di avere ancora piu’ affetto da parte della gente e non solo della sua gente”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 25 ott. – “Decidero’ se partire o meno nell’ultima gara a Valencia”. Lo ha detto Valentino Rossi in conferenza stampa dopo il gp della Malesia e la penalizzazione subita dopo il contatto con Marc Marquez. “Ho preso una sanzione pesante che mi taglia le gambe quasi definitivamente, pero’ non trovo giusto quello che sta succedendo. Io a prenderla nel c… e stare zitto non ci sto”, ha aggiunto Rossi. “Mi potrebbe bastare arrivare ottavo a Valencia? Se all’ultimo giro Marquez non fa passare Lorenzo, ma forse e’ meglio che non lo dico, altrimenti lo fa davvero”. .

(AGI) – Austin, 25 ott. – Non si corre la Q3 della del GP degli Stati Uniti e quindi decisiva diventa la Q2 che ha visto Nico Rosberg davanti a tutti. Il tedesco partira’ quindi in pole position e al suo fianco avra’ il compagno di squadra Lewis Hamilton. In seconda fila partiranno le due Red Bull di Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat. In terza le due Force India di Sergio Perez e Nico Hulkenberg. In quarta Felipe Massa con la Williams e Max Verstappen con la Toro Rosso. In quinta Fernando Alonso (McLaren) e Valtteri Bottas (Williams). Sebastian Vettel che aveva ottenuto il quinto tempo paga dieci piazze per aver cambiato il motore termico e scattera’ con il 15esimo tempo, questo perche’ Kimi Raikkonen, ottavo in Q2, scivola in diciottesima posizione. .

(AGI) – Roma, 25 ott. – “Purtroppo non volevo arrivare a qusta fase, mi sarei voluto solo giocare il campionato con Jorge, ma Marquez ha dimostrato che quello che ho detto giovedi’ in conferenza era vero”. Cosi’ Valentino Rossi entra nel dettaglio di quanto accaduto sulla pista di Sepang. “Speravo che smascherandolo e facendolo ragionale si fosse comportato in maniera diversa e invece oggi ha fatto anche peggio di Phillip Island”, continua Rossi a Sky: “Nel contatto non volevo farlo cadere, non era mia intenzione, volevo portarlo fuori traiettoia, soprattutto perche’ mi ha portato allo sfinimento e cercavo di fuggire, mi stava facendo un attacco scorretto. Quando sono andato largo ci siamo toccati ma non e’ assolutamente vero che gli ho dato un calcio, anche perche’ la motogp non cade con un calcio. .

(AGI) – Sepang, 25 ott. – La versione di Marc Marquez e’ diametralmente opposta a quella di Valentino ROssi sull’episodio avvenuto al sesto giro del Gran Premio della Malesia. “All’inizio ho fatto un po’ di fatica – spiega lo spagnolo della Repsol Honda – ci siamo sorpassati con Valentino e il mio obiettivo era solo quello di passarlo. Alla curva 14 mi ha sorpassato, mi ha guardato e quando mi ha visto li vicino mi ha dato un calcio e sono andato a terra. Si e’ visto bene dalle immagini, nel calcio questo e’ un cartellino rosso e li’ si lascia il campo, invece qui sono uscito io, mentre lui ha girato fino alla fine arrivando terzo. Un colpo di nervosimo ci puo’ stare, ma ci stiamo giocando la vita. .

(AGI) – Sepang, 25 ott. – Tre punti di penalita’ sul patentino di Valentino Rossi che aggiunti a quelli che aveva preso a Misano lo costringeranno a partire in ultima posizione nella gara decisiva di Valencia. E’ questa la decisione della Race Direction in riferimento al contatto tra l’italiano della Yamaha e lo spagnolo della Repsol Honda Marc Marquez. (AGI)

(AGI) – Sepang (Malaysia), 25 ott. – Lo spagnolo Dani Pedrosa ha vinto il Gp della Malaysia, penultima prova del Motomondiale sulla pista di Sepang nella classe regina. Lo spagnolo della Repsol Honda ha dominato la gara prendendo il largo dalle prime battute e precedendo sul podio l’altro spagnolo, Jorge Lorenzo, con la Yamaha, che guadagna un ottimo secondo posto in chiave mondiale. Terzo Valentino Rossi che comunque rimane ancora in testa al campionato. Per Pedrosa e’ il 51esimo successo della carriera, il secondo consecutivo della stagione. Sul campione italiano c’e’ l’ombra del contatto con Marc Marquez al termine di un lungo duello nei primi giri della gara: il pilota della Yamaha sembra abbia rifilato un calcetto alla moto dello spagnolo che e’ caduto ed e’ stato costretto al ritiro. Il campionato dunque rimane aperto e si decidera’ all’ultimo appuntamento della stagione, a Valencia, in Spagna: Valentino Rossi rimane in testa, ma lo spagnolo ha accorciato le distanze a 7 punti. .

(AGI) – Roma, 24 ott. – Dani Pedrosa partira’ domani in pole-position nella gara della motoGp al Gp di Malesia, penultima tappa del motomondiale 2015 che si disputera’ sul circuito di Sepang. Girando in 1’59″053, il pilota spagnolo della Honda ha vinto le qualifiche battendo di 0″409 il connazionale e compagno di scuderia Marc Marquez e di 0″673 il leader della classifica, il pesarese della Yamaha Valentino Rossi, che completa cosi’ la prima fila. Quarta piazza per il rivale del ‘Dottore’ nella corsa al titolo, lo spagnolo della Yamaha Jorge Lorenzo, a 0″684 da Pedrosa. Buon sabato per le Ducati: sesto Andrea Iannone (+1″171), settimo Andrea Dovizioso (+1″370). In precedenza, le terze libere erano andate a Lorenzo, le quarte ed ultime a Pedrosa. (AGI)

Flag Counter