Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Reggio Emilia, 26 giu. – Primo storico scudetto nel basket per Sassari, che riesce a violare il fattore campo nella splendida maratona contro Reggio Emilia. Dopo un primo quarto di gioco, in cui i ragazzi di coach Menetti concedono solo 4 punti agli avversari, Lawal e compagni provano a rientrare soprattutto con una grande reazione nel secondo quarto.La Grissin Bon e’ abilissima a rintuzzare gli attacchi sardi, el quarto decisivo si scatenano gli ospiti di Meo Sacchetti, che grazie ad uno strepitoso Dyson superano i padroni di casa negli ultimi minuti.Sempre Dyson sigla i due tiri liberi decisivi a dieci secondi dal termine, perche’ l’ultimo attacco portato da Reggio finisce fuori e Sassari vince lo scudetto .

(AGI) – Nottingham (Inghilterra), 25 giu. – Ancora una volta in questa stagione Simone Bolelli si ferma nei quarti di finale. E’ successo anche nell'”Aegon Open Nottingham”, torneo Atp 250 dotato di un montepremi complessivo pari a 589.160 euro in corso sui campi in erba di Nottingham, in Gran Bretagna, ultimo appuntamento per rifinire la preparazione sui prati in vista di Wimbledon. Il 29enne di Budrio, numero 56 Atp, ha ceduto per 6-4 6-4, in un’ora e un quarto di gioco, al cipriota Marcos Baghdatis, numero 59 del ranking mondiale, protagonista al secondo turno dell’eliminazione del numero uno del seeding, lo spagnolo David Ferrer. Bolelli si era aggiudicato entrambi i precedenti contro il 29enne di Limassol (l’ultimo dei quali si era disputato proprio quest’anno al primo turno del “1000” di Miami) ma questa volta il cipriota ha sfruttato la maggiore attitudine ai prati: un break nel primo set (nel gioco d’apertura) ed uno nel secondo parziale (al quinto gioco) sono stati sufficienti a Baghdatis per portare a casa la partita e qualificarsi per le semifinali. (AGI) .

(AGI) – Baku (Azerbaijan), 21 giu. – Un oro e un argento per l’Italia nella nona giornata ai Giochi Europei di Baku. L’oro arriva ancora dal tiro come i precedenti tre (Nespoli-Valeeva, arco a squadre donne e Zublasing), l’argento numero 9 arriva dalla ginnastica aerobica. Quindi i tre bronzi precedenti per le 16 medaglie totali della spedizione azzurra. “E’ una vittoria importantissima che arriva in un importante momento in cui ho messo molto impegno nella preparazione ed ha portato i suoi risultati” le parole del tiratore romano. “Ringrazio coach Benelli, la federazione, sono felicissimo spero che questotraguardo sia uno stimolo in piu’ verso Rio, adesso il mio obiettivo e’ quello, mi impegnero’ con tutto me stesso per arrivarci al massimo. Una dedica? Per tutti quelli che mi sono stati vicino e mi hanno aiutato”. Luchini e’ rimasto sempre concentrato. “Fortunatamente sono riuscito ad essere sempre concentrato. I piattelli si sbagliano ma anche gli altri lo hanno fatto. Sono contento di aver vinto”. .

(AGI) – Halle (Germania), 21 giu. – Nulla da fare per Andreas Seppi nella finale del “Gerry Weber Open”, torneo Atp 500 che si e’ giocato sui campi in erba di Halle, in Germania. Il tennista altoatesino si e’ arreso in due set allo svizzero Roger Federer, testa di serie numero 1, con il punteggio di 7-6(1) 6-4, in un’ora e 48 minuti. L’azzurro ha legittimato con una grande prestazione la sua presenza in finale (la prima in un ATP 500, l’ottava della carriera, la terza sull’erba) dopo il pizzico di fortuna che aveva avuto nei quarti e in semifinale con i ritiri a match in corso rispettivamente di Monfils e Nishiori. Ha usato la stessa tattica che nel gennaio scorso gli aveva consentito di centrare l’impresa agli Australian Open battendo Federer sulla Rod Laver Arena al terzo turno in quattro set, l’unico successo contro lo svizzero in 13 sfide: non ha mai fatto un passo indietro negli scambi, mettendo sempre sotto pressione il formidabile rivale, che pero’ stavolta ha saputo portare a termine la ‘missione’. Nel primo set, interrotto brevemente per pioggia, Seppi ha ceduto solo al tie-break senza concedere una palla break a Federer. Anzi ne aveva avute tre l’azzurro: una sul 4-3 e due (erano set point) sul 5-4. Nella seconda partita Seppi ha avuto un quarta palla break sul 2-2 (solita prima di Federer e volee a chiudere), poi si e’ trovato sullo 0-30 sul 3-3, ma lo svizzero si e’ salvato ancora con il servizio. Lo stesso Federer ha poi avuto tre palle break (le prima dell’incontro) sul 4-3, ma l’azzurro e’ stato lucido nell’annullarle. L’equilibrio si e’ spezzato sul 5-4 in favore di ‘King Roger’, che ha chiuso al secondo match point con uno smash a rimbalzo. Seppi deve dunque rimandare l’appuntamento con il quarto successo in carriera nel circuito maggiore. Resta comunque l’unico tennista italiano tra gli uomini ad aver conquistato un titolo sull’erba: nel 2011 vinse a Eastbourne (in quella stessa settimane Roberta Vinci si impose a ‘s-Hertogenbosch), dove poi ha perso la finale l’anno dopo contro Roddick. Grazie alla finale di Halle, l’altoatesino scavalchera’ nel ranking Fabio Fognini (rispettivamente numero 27 e 28) e sara’ il nuovo numero uno d’Italia. .

(AGI) – Roma, 20 giu. – Miglior tempo per Nico Rosberg al termine della prima manche di qualifiche del Gran premio d’Austria, ottava prova del Mondiale di Formula Uno in programma sul Red Bull Ring di Spielberg. Il tedesco della Mercedes gira in 1’10″976 e precede Carlos Sainz e Sebastian Vettel. Fuori a sorpresa Kimi Raikkonen, che non riesce a far meglio del 18esimo tempo. Esclusi dal Q2 anche Sergio Perez (Force India) e Jenson Button (McLaren), che hanno preceduto il ferrarista, e poi le due Marussia di Roberto Mehri e Will Stevens. .

(AGI) – New York, 17 giu. – Dopo quarant’anni tornano a conquistare il titolo Nba i Warriors Golden State, che questa notte hanno vinto gara-6 delle finalissime, battendo in trasferta i Cleveland Cavaliers per 105-97 (28-15, 17-28, 28-18, 32-36 i parziali). I guerrieri si sono imposti nelle sfide decisive per 4-2 su LeBron James e compagni e hanno ottenuto cosi’ il quarto successo del club di Oakland nella storia dell’Nba. Trionfo per il capo allenatore Steve Kerr, che ha vinto lo scudetto nella sua stagione d’esordio alla guida di un team del massimo campionato statunitense. Andre Iguodala (stanotte 25 punti, 5 rimbalzi e 5 assist per lui) e’ stato nominato il miglior giocatore delle finalissime. Al suo fianco Draymond Green (16, 11 e 10) e uno Steph Curry letale. I Cavaliers hanno pagato a caro prezzo le numerose assenze nelle ultime sfide decisive. Nulla ha potuto fare il grande LeBron James (stanotte per lui 32 punti). “Che squadra, per vincere, i Warriors: una stagione epica per Steph. Complimenti a LeBron e ai Cavaliers per lo sforzo incredibile profuso nonostante le avversita’”. Con questo tweet anche il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, tifosissimo dei Chicago Bulls, si e’ voluto complimentare con i Golden State Warriors. .

(AGI) – Rostock (Germania), 14 giu. – Dopo aver conquistato l’ennesimo oro ieri nei tre metri sincro, Tania Cagnotto e Francesca Dallape’ si sono qualificate per la finale del trampolino tre metri agli Europei di tuffi, giunti oggi alla sesta e ultima giornata. Alla “Neptun” di Rostock Cagnotto ha conquistato il miglior punteggio con 300.15, la Dallape’ il nono con 264.25. La finale e’ in programma alle 16. Alle 13.45 c’e’ invece la finale della piattaforma sincro (7 coppie) con gli azzurri Francesco Dell’Uomo e Maicol Verzotto che al mattino hanno ottenuto 320.52 punti. (AGI) .

(AGI) – Olbia, 13 giu. – Il francese Sebastien Ogier e’ balzato al comando del Rally Italia Sardegna dopo i molteplici problemi avuti dal leader Hayden Paddon. Il pilota neozelandese della Hyundai, infatti, prima ha perso tempo in un testacoda, poi ha avuto un impatto con una roccia nella speciale successiva che ha causato danni alla trasmissione della sua i20. Ora il campione del mondo della Volkswagen guida la classifica con 2’13″6 su Paddon che e’ seguito a 1’12” dalla Citroen DS3 Wrc di Mads Ostberg. Al quarto posto Thierry Neuville a 31″4 dal terzo posto. Quinto e’ Elfyn Evans davanti alla Volkswagen Polo R di Jari-Matti Latvala. Paolo Andreucci con la Peugeot 208 T17 di Peugeot Italia e’ ottimo ottavo a 13’39″4. Domani e’ in programma l’ultima giornata con altre quattro prove speciali che concluderanno il sesto appuntamento del Mondiale Rally Wrc. (AGI) .

(AGI) – Baku (Azerbaijan), 13 giu. – Medaglia d’argento per Luigi Busa’ nel karate 75 kg ai Giochi Europei di Baku. L’azzurro e’ stato sconfitto in finale 1-0 dall’azero Rafael Aghayev. In precedenza l’azzurro ha battuto prima il cipriota Loizides (1-0) poi il francese Da Costa(2-0) ma e’ uscito sconfitto nel terzo incontro del girone B dal tedesco Bitsch (0-2). (AGI) .

Flag Counter