Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Misano Adriatico, 12 set. – Jorge Lorenzo si migliora di sette decimi rispetto al venerdi’ di prove libere e conquista la pole position del GP di San Marino, realizzando il nuovo record della pista intitolata a Marco Simoncelli. Il pilota mallorchino della Movistar Yamaha, forse, sarebbe stato in grado di far meglio dell’1’32″146 che gli permette di partire dalla prima piazzola, ma nel suo ultimo run e’ stato rallentato proprio dal compagno di squadra Valentino Rossi che, andava piu’ piano. Al suo fianco, con un decimo di ritardo partira’ Marc Marquez con la Honda Hrc e con due proprio il “Dottore” che e’ riuscito a migliorare di molto la sua prestazione rispetto alla giornata di prove libere. Questo rende molto piu’ interessante la gara di domani dove Lorenzo cerchera’ di fare una delle sue velocissime partenze per prendere subito il comando e impostare il suo ritmo di gara. .

(AGI) – Misano Adriatico, 12 set. – Lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha) partira’ in pole position, domani, nel Gran Premio di San Marino, 13esima prova del Mondiale 2015 MotoGP, in programma sul circuito “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico. In prima fila anche lo spagnolo della Honda Marc Marquez e la Yamaha di Valentino Rossi, distanziati rispettivamente di 0″106 e 0″212 da Lorenzo, che ha girato in 1’32″146. Seconda fila per la Honda dello spagnolo Dani Pedrosa, per la Ducati di Michele Pirro e per la Yamaha di Bradley Smith. Terza fila tutta italiana con Andrea Iannone (Ducati), Andrea Dovizioso (Ducati) e Danilo Petrucci (Ducati). (AGI) .

(AGI) – Misano Adriatico, 12 set. – Sara’ Enea Bastianini a partire domani in pole position nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, valido per il Mondiale di Moto 3. Il pilota italiano della Honda si e’ aggiudicato le qualifiche girando in 1’42″486, precedendo di 0″037 la Ktm del sudafricano Brad Binder e di 0″296 la Honda del britannico Danny Kent. Quarto Niccolo’ Antonelli (Honda) a 0″326, quinto Romano Fenati (Ktm) a 0″497, ottavo Lorenzo Dalla Porta (Husqvarna) a 0″725. (AGI) .

(AGI) – Monza, 6 set. – La Mercedes di Hamilton domina il Gp di Monza davanti alla Ferrari di Vettel. Terzo Massa. Raikkonen, che si e’ bloccato alla partenza, rimonta ed e’ quinto mentre Rosberg rompe il motore a due giri dal termine quando era terzo e stava attaccando Vettel. Una vittoria netta per la Mercedes che si e’ tinta per alcune ore di giallo perche’ la scuderia tedesca e’ stata messa sotto investigazione per non aver rispettato i dettami sulla nuova pressione degli pneumatici: di 0.3 sotto il minimo su entrambe le vetture. Questo potrebbe essere alla base del team radio in cui a Hamilton e’ stato chiesto di spingere di piu’ per aumentare il distacco su Vettel, aggiungendo di non chiedere spiegazioni, che poi gli sarebbero state date a fine corsa, nei box. “Non posso confermare. Ho ricevuto un messaggio che riguardava la pressione delle gomme, ma non sappiamo quando siamo stati indagati, dobbiamo capire”, ha detto il team principal della Mercedes Toto Wolff ai microfoni di SkyF1, che poi ammette: “Non conoscevamo le conseguenze di questo fatto e quindi abbiamo chiesto a Lewis di creare un gap ulteriore e gli abbiamo chiesto di spingere, ma non so cosa sia successo”. Dopo due ore dalla fine della gara i commissari sportivi della Fia hanno deciso di non dare srguito a nessuna sanzione per la questione della pressione inferiore riscontrata sulle gomme montate sulla Mercedes n.44 di Lewis Hamilton: “Avendo sentito il Delegato Tecnico, i Rappresentanti del Team e della Pirelli, gli stewards hanno determinato che la pressione degli pneumatici in questione era alla pressione minima di inizio consigliata da Pirelli quando sono stati montati in macchina”. Sebastian Vettel, secondo a Monza, si dice felice del risultato e riconosce i meriti dell’avversario. “E’ chiaro che dal punto di vista emotivo questo risultato vale quasi piu’ di una vittoria, avevo gia’ fatto qualche gara a Monza ma il primo podio con la Ferrari e’ speciale. E’ un’emozione simile a quella che avevo provato nel 2008. Ringrazio i tifosi per il sostegno durante tutto il weekend”. Il tedesco della Ferrari e’ raggiante, quasi commosso dall’entusiasmo dei tifosi della Rossa prima, durante e dopo un Gp di Monza che lo ha visto arrivare secondo, superato soltanto dalla superlativa Mercedes di Lewis Hamilton. “Hamilton ha disputato un grande gara e ha meritato di vincere – ha detto Vettel -. Cio’ che ho provato oggi lo portero’ sempre nel mio cuore, sono qui da poco ma e’ come se fossi da piu’ tempo. Le vittorie arriveranno in futuro. Oggi dopo i primi giri ho pensato che potevo tentare qualcosa ma le Mercedes erano piu’ veloci, e nonostante cio’ mi sono messo in mezzo fra i due. E’ stata una giornata incredibile, con un grande sforzo da parte del team. Non so cosa sia accaduto a Kimi, e’ stato un peccato”. “Arrivabene? Mi ha fatto i complimenti e l’ho ringraziato – ha aggiunto il pilota tedesco -. Sono molto grato per la vettura di quest’anno, per il lavoro che e’ stato fatto. L’anno scorso la Mercedes domino’ a Monza ma quest’anno il nostro lavoro e’ stato incredibile. Dobbiamo ancora migliorare, passo dopo passo. Quando sono arrivato – ha concluso – era impossibile immaginare che sarei salito sul podio di Monza. La sensazione e’ che questo sia il lavoro piu’ bello del mondo”. .

(AGI) – Monza, 6 set. – “Non c’e’ stata nessuna penalita’ per Lewis Hamilton”. Lo ha confermato a Sky il team principal della Mercedes Toto Wolff ai microfoni di Sky confermando il successo del pilota britannico della Mercedes. “Quando abbiamo fatto la misura della pressione era tutto a posto”, ha aggiunto, “e’ stata una questione di procedura sbagliata nella misurazione della pressione, che e’ avvenuta in due momenti”. .

(AGI) – Roma, 6 set. – Lewis Hamilton vince senza problemi a Monza e incrementa il suo vantaggio in classifica. “Incredibile il pubblico qui – commenta il brittanico della Mercedes dal podio subito dopo la vittoria – Vittoria con 25 secondi di vantaggio? Non potevo farcela senza il mio team. Quello che abbiamo fatto e’ molto speciale, hanno lavorato tanto per darmi questa vettura durante il week-end”. (AGI)

(AGI) – Roma, 6 set. – “Grazie tifosi per quest’anno incredibile, tutta la squadra vi dice grazie”. Cosi’, in italiano, dal podio di Monza, Sebastian Vettel, giunto secondo, ringrazia le migliaia di tifosi della Ferrari che hanno colorato interamente di rosso il rettilineo d’arrivo della pista del Gran Premio d’Italia. Subito dopo aver tagliato il traguardo, il pilota tedesco ha gridato, via radio, “grazie Italia, grazie Monza”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 5 set. – L’Autodromo Nazionale Monza interviene sulla trattativa e gli incontri in corso tra Sias e Bernie Ecclestone per il rinnovo del contratto che puo’ consentire di mantenere il GP d’Italia a Monza anche dopo il 2016. “L’incontro di ieri e’ stato cordiale e positivo – ha affermato in una nota Andrea Dell’Orto, presidente di Sias – Siamo partiti da una situazione difficile facendo sforzi importanti e siamo ad un momento cruciale per concretizzare una proposta credibile. Dal canto suo Bernie Ecclestone sta apprezzando i nostri sforzi. Ovviamente non e’ stato un incontro definitivo e lui sa bene che per coprire il gap esistente fra le sue richieste e la nostra realta’ serve anche un supporto esterno: mi riferisco in primo luogo a Regione Lombardia, che sicuramente sta facendo la sua parte ormai da mesi, ma probabilmente non sara’ sufficiente. Si rendera’ cosi’ necessario anche il contributo del Governo centrale e/o di altre fonti”. “Non c’e’ alcuna situazione ne’ di panico, ne’ di fretta – ha precisato il presidente dell’Automobile Club Milano, Ivan Capelli – Monza e’ una tappa fondamentale per il Circus della F1, cosi’ come sempre manifestato dai principali opinion leader, team principal e piloti. Noi stiamo andando avanti perche’ una negoziazione prevede normalmente una serie di incontri, alcuni dei quali si svolgeranno anche fra oggi e domani, e quindi siamo molto fiduciosi di riuscire a trovare un accordo finale”.(AGI) .

(AGI) – Monza, 3 set. – Michael Schumacher e’ stato certamente il suo idolo da ragazzino. “La prima volta che ho visto una gara di F.1 forse e’ stato quando Senna vinse in Brasile nonostante i problemi al cambi, eppoi, ovviamente quando ha iniziato Michael Schumacher” dice Sebastian Vettel nell’incontro che il Team Ferrari ha avuto con i propri tifosi alla Villa Reale di Monza. “Nel momento in cui sono entrato in Ferrari ho notato che Michael fa ancora parte della squadra. E’ nel cuore delle persone che lavorano in Ferrari e sara’ sempre un pilota speciale. Se io e Kimi (Raikkonen) riusciamo a fare solo una parte di quello che ha fatto lui sara’ tantissimo” afferma Vettel. “Il sogno e’ quello di continuare con questa squadra e fare benissimo ad iniziare da questa gara”. Monza una pista che sara’ sempre nel suo cuore. “Chiaramente ho avuto fortuna su questo tracciato in passato, anche se credo non piacesse tantissimo la livrea della macchina che guidavo” aggiunge Seb. “Io e Kimi lavoriamo per migliorare la macchina e anche perche’ vogliamo sapere cosa ci aspetta il prossimo anno, intanto vogliamo rendere la vita difficile alla Mercedes e cercare di passargli davanti”. .

Flag Counter