Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Roma, 2 mag. – “Lunedi’ alle 18 aspetto in piazza Scala tantissima gente perbene ma incazzata. Mai piu’ Milano cosi’! noExpo”. Lo annuncia su Twitter il leader della Lega Matteo Salvini. (AGI)

(AGI) – Roma, 2 mag. – “Voglio dirlo con molta serenita’: 4 teppistelli figli di papa’ non riusciranno a rovinare l’Expo”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, ai microfoni del Tg2. “Gli italiani sanno da che parte stare – ha aggiunto il premier – Hanno cercato di sciupare la festa, ma Milano e’ molto piu’ forte di quello che questi signori pensano”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 2 mag. – “La tattica adottata per l’ordine pubblico e’ stata scelta vincente”. Cosi’ il Capo della Polizia Alessandro Pansa, avvicinato dall’Agi, traccia un primo bilancio dopo la guerriglia scatenata dai black bloc a Milano. E’ un Pansa che parla con voce pacata e con tono sicuro: “Abbiamo evitato il peggio – spiega -: ne’ poliziotti ne’ manifestanti sono finiti in ospedale. Expo non e’ stata sporcata di sangue. La tattica scelta dalla Polizia e’ frutto di un’importante azione di intelligence, di scambio di informazioni anche a livello internazionale, che hanno consentito alle forze di polizia di conoscere i programmi dei gruppi organizzati dei devastatori”. “Volevano coinvolgere l’intero corteo negli scontri – afferma il Capo della Polizia – e attirare le forze dell’ordine fuori dai presidi affinche’ squadre organizzate potessero colpire nelle aree piu’ importanti di Milano. Volevano raggiungere, colpire e distruggere i simboli di Expo. Ma grazie alla grossa azione di prevenzione, tutto cio’ non e’ avvenuto. La citta’ di Milano – conclude Pansa – ha dovuto pagare un costo, ma in questo modo abbiamo evitato feriti gravi e danni ancora maggiori”. (AGI)

(AGI) – Roma, 2 mag. – “Qualcuno ha permesso a questa gente di fare i suoi porci comodi. C’e’ un ministro dell’interno che dovrebbe vergognarsi, dovrebbe chiedere scusa e poi dimettersi, e c’e’ un presidente del Consiglio che invece di dire che l’Italia s’e’ desta, per poi regalare una figura di fango all’intero globo, dovrebbe cominciare a lavorare, sul serio, cosa che da un anno non sta facendo”. Lo afferma il segretario della Lega Nord Matteo Salvini intervistato dal Gr1 Rai. Salvini, quindi, ha confermato le critiche alla politica economica del governo. “Le ricette economiche del governo, dagli 80 euro al jobs act, sono fallimentari. Pero’ – ha aggiunto – di fronte alle immagini che ho visto nel cuore della mia Milano, passa tutto in secondo piano. Qua c’e’ un governo che ama farsi fotografare, ma poi e’ incapace e regala una delle capitali del mondo nelle mani di qualche centinaio di bastardi che non dovevano neanche cominciare a manifestare”. Per Salvini non serve neanche che il governo riferisca o una mozione di sfiducia ad Alfano: “se il ministro ha una dignita’ si dimette, non viene in Parlamento”.

 

Di tutt’altro avviso e’ il capogruppo di AP Renato Schifani che, intervenendo al Gr1 Rai ha affermato “Voglio innanzitutto sottolineare la grande professionalita’ delle forze dell’ordine che hanno evitato scontri fisici, feriti o addirittura morti e tenuto sotto controllo la situazione con delinquenti noti all’Europa per altre manifestazioni simili. La polizia ha anche evitato depistaggi che volevano consentire a questi delinquenti di arrivare al centro di Milano”. Schifani difende a spada tratta anche l’operato del ministro dell’Interno contro la richiesta di dimissioni sostenuta innanzitutto dal Carroccio. “E’ la solita cantilena, mi sembra quasi un banditismo politico. Il ministro Alfano e tutta la struttura degli Interni – ha chiosato – hanno garantito che non si consumassero episodi pericolosi per l’incolumita’ dei cittadini, per le forze dell’ordine e gli stessi black block. La sicurezza del Paese e’ un patrimonio di tutti e non va fatta oggetto di demagogia, perche’ Alfano sta facendo bene”.(AGI)

(AGI) – Roma, 2 mag. – “Qualcuno ha permesso a questa gente di fare i suoi porci comodi. C’e’ un ministro dell’interno che dovrebbe vergognarsi, dovrebbe chiedere scusa e poi dimettersi, e c’e’ un presidente del Consiglio che invece di dire che l’Italia s’e’ desta, per poi regalare una figura di fango all’intero globo, dovrebbe cominciare a lavorare, sul serio, cosa che da un anno non sta facendo”. Lo afferma il segretario della Lega Nord Matteo Salvini intervistato dal Gr1 Rai. Salvini, quindi, ha confermato le critiche alla politica economica del governo. “Le ricette economiche del governo, dagli 80 euro al jobs act, sono fallimentari. Pero’ – ha aggiunto – di fronte alle immagini che ho visto nel cuore della mia Milano, passa tutto in secondo piano. Qua c’e’ un governo che ama farsi fotografare, ma poi e’ incapace e regala una delle capitali del mondo nelle mani di qualche centinaio di bastardi che non dovevano neanche cominciare a manifestare”. Per Salvini non serve neanche che il governo riferisca o una mozione di sfiducia ad Alfano: “se il ministro ha una dignita’ si dimette, non viene in Parlamento”.(AGI) red/Gim .

(AGI) – Roma, 2 mag. – L’Expo di Milano “sara’ una vetrina mondiale. Per il nostro paese rappresenta una straordinaria opportunita’”. Lo ha detto il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia di celebrazione del Primo Maggio al Quirinale.

Ferma condanna per violenza

“Il tema – nutrire gli abitanti del pianeta e dunque garantire a tutti il diritto alla vita – e’ di portata epocale, e riguarda il modello di crescita e la convivenza futura tra i popoli. Siamo al centro – ha aggiunto – di un confronto globale. Le nostre imprese, la nostra ricerca, la nostra capacita’ organizzativa saranno sfidate e, sono certo, tuto il Paese ne trarra’ beneficio”.

(AGI) – Roma, 1 mag. – “E’ inaccettabile la violenza di chi oggi pomeriggio ha compiuto devastazioni nel centro di Milano. Esprimo la massima vicinanza mia e della Camera dei deputati alle forze dell’ordine, impegnate in una difficile azione di contrasto, al sindaco Pisapia e a tutti gli abitanti di Milano, che con grande senso civico stanno gia’ cercando di porre rimedio alle distruzioni. Lo dice la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini. “Una violenza cosi’ insensata – aggiunge – danneggia tutta la collettivita’, inclusi coloro che legittimamente hanno un’opinione critica sull’Expo e devono poterla manifestare senza che la loro voce sia messa a tacere dai violenti”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 1 mag. – “Un grande grazie alle forze dell’ordine e a tutto il sistema della sicurezza milanese: dal prefetto al questore e a tutti quelli che hanno cooperato. Hanno evitato il peggio con intelligenza e fermezza”: a rivolgerlo e’ stato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano. “La tattica di ordine pubblico adottata a Milano ha infatti evitato il peggio”, ha spiegato Alfano, “la giornata inaugurale di Expo non e’ stata macchiata dal sangue ne’ dei manifestanti, ne’ delle forze dell’ordine. Abbiamo fermato molti delinquenti preventivamente e altri ancora oggi pomeriggio: adesso massima durezza contro questi farabutti col cappuccio. Nessuno si sogni di liberarli subito. Il lavoro delle forze dell’ordine non e’ finito: stasera difendiamo la Scala”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 1 mag. – “Il volto autentico di Milano e’ quello, positivo nobile e bello, della apertura dell’Expo al mondo e al futuro e non quello dei vandali che hanno impegnato le forze dell’ordine cui va il ringraziamento del governo”. E’ quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. “Il volto autentico sono i bambini che cantano l’inno e i milanesi che stanno gia’ rimettendo ordine in citta’. Il messaggio di lavoro, di orgoglio e di valori che viene da Expo non puo’ essere e non sara’ insultato dai violenti e da questi vigliacchi incappucciati”, viene sottolineato. (AGI) .

(AGI) – Roma, 1 mag. – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha espresso la sua “ferma condanna della violenza teppistica” avvenuta nel corso della manifestazione di protesta a Milano. Violenza “tanto piu’ esecrabile – ha detto il Capo dello Stato – in quanto rivolta contro un evento che ha come obiettivo la nutrizione del pianeta, la lotta alla fame e alla denutrizione e un ordine mondiale fondato su una maggiore equita’ tra Paesi ricchi e Paesi in via di sviluppo”. Mattarella, si legge in una nota del Quirinale, ha espresso “la sua piena solidarieta’ ai cittadini di Milano, vittime di pesanti danneggiamenti, e alle forze dell’ordine che hanno fronteggiato i violenti con responsabilita’ e grande senso del dovere”. Dal Presidente della Repubblica sono arrivati anche “gli auguri di piena e rapida guarigione per gli agenti rimasti feriti” e l’auspicio che “i responsabili delle violenze siano assicurati al piu’ presto alla giustizia”. (AGI) .

Flag Counter
Video Games