Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Roma, 23 set. – “Siamo fieri di annunciare che la
Community di Instagram e’ cresciuta fino a toccare il tetto dei
400 milioni di utenti”: il popolare social network di immagini
affida a un laconico comunicato la notizia del record toccato a
cine anni esatti dalla nascita, ma nel quartier generale si fa
festa grande. “Traguardi come questo – sottolinea Instagram –
sono molto importanti, ma ancora piu’ importante e’ vedere come
il linguaggio visivo ci renda tutti piu’ vicini nel mondo.
La Community di Instagram si e’ evoluta nel tempo
diventando sempre piu’ globale, tanto che piu’ del 75% dei
membri della Community e’ al di fuori degli Stati Uniti”.
Alcuni numeri: dei 100 milioni che ultimamente hanno
raggiunto il mondo di Instagram, piu’ della meta’ vive in
Europa e in Asia. Piu’ di 40 miliardi di foto condivise in
totale fino ad oggi; piu’ di 400 milioni di utenti attivi al
mese; piu’ del 75% della community e’ al di fuori degli Stati
Uniti; piu’ di 80M foto condivise al giorno; 3,5 miliardi di
like al giorno. “E’ inoltre curioso sapere – spiega la nota –
che i Paesi con il maggior numero di nuovi iscritti sono
Brasile, Giappone e Indonesia”.
Instagram e’ una raccolta di foto e video provenienti da
tutti gli angoli della Terra e non: basti pensare ad esempio
alla prima immagine della superficie di Plutone, o ai
festeggiamenti della Champions League o ancora alla citta’
fantasma nel deserto della Namibia. Questi sono solo alcune
delle piu’ di 80 milioni di foto condivise su Instagram ogni
giorno.
Instagram e’ lo strumento di comunicazione utilizzato anche
da molti personaggi famosi a livello internazionale. I piu’
famosi e i piu’ seguiti che recentemente si sono aggiunti sono
David Beckham, Caitlyn Jenner e, per l’Italia, il calciatore
Andrea Pirlo. (AGI)
Red/Alf
.

(AGI) – Washington, 21 set. – Skype fuori uso da questa mattina
in tutto il mondo, con fortissimi disagi per chi si affida al
programma di software per telefonare e inviare messaggi tramite
Internet, acquistato da Microsoft.
La societa’ ha comunicato di aver individuato un “problema
nelle impostazioni di status”. In pratica molti utenti
risultavano offline anche se collegati e difficolta’ ci sono
stati anche nell’uso della messaggistica. Gia’ alla vigilia di
Natale del 2010 il colosso del Voip era stato disattivato per
diverse ore a livello globale.
“Stiamo facendo tutto il possibile per risolvere il
problema”, assicura in una nota Skype, sottolineando di
apprezzare la “pazienza” dei suoi utenti, stimati in oltre 600
milioni. (AGI)
.

(AGI) – Roma, 17 set. – “Scooterino” e’ la prima App per andare
a lavoro, in palestra, al cinema o per dovunque tu debba
trovarti in modo rapido grazie ad un passaggio di uno degli
amichevoli Scooteristi della community. Bastera’ un semplice
tap dell’app per scoprire un nuovo unico modo di viaggiare in
citta’”. L’app sara’ scaricabile per Android e si potra’
iscriversi sia come passeggero che come Scooterista. Per chi ha
iPhone il rilascio avverra’ nelle prossime settimane ma se si
ha fretta di chiedere un passaggio si puo’ scrivere al team di
Scooterino, sulla pagina Facebook, Twitter o alla email
support@scooterino.it e chiedere il link alla versione
provvisoria di IOS. “Nella vita, come in strada, e’ piu’ bello
viaggiare insieme a qualcuno!” – affermano Oliver Page e
Francesco Rellini, co-founders delle due start-up romane
unitesi sotto il nome “Scooterino” – “per questo abbiamo unito
le forze per dare vita alla piu’ grande community di
ridesharing su scooter in Italia”. “Scooterino non e’ un
servizio Scooter Taxi o un Affitto Scooter, non e’ nemmeno uno
Scooter Sharing” – affermano i fondatori. “Un modo semplice per
spiegarlo: Scooterino e’ il “BlaBlaCar” per i tragitti brevi e
urbani sullo scooter”. Passeggeri e Scooteristi infatti devono
lasciare un feedback ad ogni passaggio condiviso e costruirsi
cosi’ una reputazione nella community. (AGI)

(AGI) – San Francisco, 19 set. – Apple si appresta a sfidare
Google e potrebbe avviare presto i test su auto senza
guidatore. La Motorizzazione della California ha annunciato di
aver avuto un incontro a Cupertino per discutere delle regole
stradali per procedere alle prove di auto senza pilota. Un
indizio che farebbe pensare alla volonta’ di Apple di entrare
nel mercato delle “self-driving cars”, anche se a Cupertino
sull’argomento e’ arrivato un secco ‘no comment’.
Google, assieme a diverse case automobilistiche, sta
studiando una tecnologia di intelligenza artificiale che
potrebbe sostituire l’uomo alla guida delle macchina. Google e’
in una fase avanzata dello sviluppo della tecnologia e ha gia’
provato su strada le auto. Anche Toyota ha annunciato di avere
in programma di finanziare con 50 milioni di dollari una
ricerca della Stanford University e del Massachusetts Institute
of Technology per i prossimi cinque anni. (AGI)

(AGI) – San Francisco, 18 set. – Apple si appresta a sfidare
Google e potrebbe avviare presto i test su auto senza
guidatore. La Motorizzazione della California ha annunciato di
aver avuto un incontro a Cupertino per discutere delle regole
stradali per procedere alle prove di auto senza pilota. Un
indizio che farebbe pensare alla volonta’ di Apple di entrare
nel mercato delle “self-driving cars”, anche se a Cupertino
sull’argomento e’ arrivato un secco ‘no comment’.
Google, assieme a diverse case automobilistiche, sta
studiando una tecnologia di intelligenza artificiale che
potrebbe sostituire l’uomo alla guida delle macchina. Google e’
in una fase avanzata dello sviluppo della tecnologia e ha gia’
provato su strada le auto. Anche Toyota ha annunciato di avere
in programma di finanziare con 50 milioni di dollari una
ricerca della Stanford University e del Massachusetts Institute
of Technology per i prossimi cinque anni. (AGI)

(AGI) – Roma, 17 set. – La Commissione europea ha assegnato il
premio “Best Life Environment 2014” al progetto MHybus, autobus
a idrometano realizzato dall’Enea, insieme ad Aster, Sol, Start
Romagna e Regione Emilia Romagna. Lo riferisce una nota
dell’Enea. L’autobus produce minori emissioni di CO2 rispetto
ad altri mezzi di trasporto pubblico per effetto della
composizione del carburante, una miscela di idrogeno 15% (in
volume) e 85% di metano. “L’addizione di idrogeno”, spiega
Antonino Genovese, responsabile della sperimentazione per
l’agenzia, “ha favorito il decremento delle emissioni di CO2
per il minor contenuto di carbonio nel combustibile, ed in
virtu’ delle migliori condizioni di combustione che hanno
ridotto anche i consumi specifici”. “Messa a punto del veicolo,
test di laboratorio, impianto di rifornimento di idrometano e
prove su strada sono le attivita’ che hanno impegnato i
ricercatori Enea”, spiega la nota, “la sperimentazione ha
evidenziato che il maggior onere riguarda la stazione di
rifornimento, mentre l’adattamento del motore al nuovo
combustibile e’ possibile a costi modesti. Dopo aver superato
tutti i test tecnici e raggiunto il traguardo dei 45mila km
percorsi su strada, l’autobus ha ottenuto l’autorizzazione alla
circolazione dal Ministero dei trasporti. L’autobus-prototipo
e’ regolarmente in servizio ed ha gia’ percorso oltre 60mila
km, con minori emissioni pari a circa 8 tonnellate di CO2. Il
premio e’ stato assegnato ai 22 migliori progetti finanziati
dal programma ‘Life’ per le iniziative su “Ambiente e azione
per il clima”.
.

(AGI) – Milano, 17 set. – Arriva a novembre a Milano la Google
Launchpad Week, una settimana, dal 23 al 27 Novembre, tutta
dedicata alle startup e focalizzata su quattro temi critici per
il loro sviluppo: strategia di prodotto e sviluppo del
business, user experience e interfaccia utente, tecnologia,
marketing e abilita’ di presentazione.
Ognuna delle cinque giornate sara’ dedicata interamente ad
uno di questi argomenti, e strutturata in sessioni plenarie e
discussioni faccia a faccia tra le startup presenti con
professionisti del settore e mentor. L’obiettivo e’ quello di
ottenere progressi rapidi in un periodo di tempo molto breve.
Come? Sperimentando, confrontandosi, ma soprattutto avendo
l’opportunita’ di mettersi alla prova, sbagliare e dunque
imparare in una settimana tutto quello che si potrebbe imparare
in due mesi.
La Launchpad Week di Milano avra’ un focus specifico sul
mondo dell’informazione e della creazione di contenuti
editoriali. Ogni startup italiana puo’ chiedere di partecipare
se sta creando innovazione nel campo della produzione e
gestione di contenuti, nel mondo dei media, nuovi media o
social media. (AGI)
.

(AGI) – Roma, 17 set. – Il progetto globale YouthSpark di
Microsoft, che dal 2012 ha gia’ coinvolto 300 milioni di
giovani nel mondo offrendo programmi di formazione tecnologica
e occasioni di avvicinamento al mondo del lavoro e
dell’imprenditoria, e’ stato esteso e dotato di un fondo di 70
milioni di dollari in tre ani. Lo ha annunciato il ceo di
Microsoft Satya Nadella. In Italia il progetto ha raggiunto
oltre 250mila giovani, offrendo loro formazione e opportunita’
di lavoro.
“Se vogliamo risolvere le sfide globali di domani, dobbiamo
lavorare insieme oggi per raccontare ai giovani in tutto il
mondo le potenzialita’ della tecnologia”, ha detto Nadella.
“Non possiamo escludere nessuno ed investiremo 70 milioni di
dollari in formazione informatica per creare nuove opportunita’
per gli studenti nelle diverse fasce di eta’”.
Attraverso l’iniziativa, numerose organizzazioni non profit
di tutto il mondo riceveranno donazioni in denaro e altre
risorse per fornire formazione tecnologica specializzata ai
giovani all’interno delle loro comunita’ e prepararli a
sviluppare pensiero computazionale e capacita’ di problem
solving, competenze fondamentali per avere opportunita’ in un
mondo sempre piu’ digitale. (AGI)

(AGI) – Lussemburgo, 17 set. ? Amazon rivoluziona il mondo dei
tablet con un ‘Fire’ a meno di 60 euro. Il nuovo tablet,
presentato oggi, include processore quad-core, schermo IPS da 7
pollici, fotocamere frontale e posteriore, memoria
d’archiviazione espandibile fino a 128GB, funzioni e servizi
esclusivi di Amazon, e accesso all’ecosistema di contenuti
Amazon.
“Oggi facciamo un altro passo avanti verso il nostro
obiettivo di offrire prodotti di qualita’ superiore a prezzi
accessibili con il nuovo tablet a meno di 60?,” ha affermato
Jeff Bezos, CEO di Amazon. “Il nuovo Fire integra un processore
quad-core, e’ incredibilmente resistente, ed e’ sostenuto
dall’ecosistema di contenuti di Amazon. Fire stabilisce un
nuovo standard qualitativo per cio’ che un cliente puo’
aspettarsi da un tablet economico.”
Il nuovo Fire si propone come diretto concorente dei tablet
economici che utilizzano schermi TN ed e’ equipaggiato con uno
schermo IPS per una riproduzione dei colori vivida e precisa da
ogni angolazione. Il processore quad-core a 1,3 GHz ha una
potenza di calcolo due volte superiore a quella del Samsung Tab
3 Lite; un facile e veloce passaggio tra le app; streaming
video e navigazione internet senza attese.
Secondo i test di caduta di Amazon, Fire e’ quasi due volte
piu’ resistente dell’ultima generazione di iPad Air.
Con la fotocamera frontale e posteriore si possono scattare
e condividere foto, e salvarle grazie all’archiviazione
gratuita e illimitata nel cloud; fotocamera frontale per le
video chat con familiari e amici.
La memoria e’ espandibile fino a 128GB con microSD e la
batteria di lunga durata garantisce oltre 7 ore di lettura,
navigazione internet e ascolto della musica. Il sistema
operativo “Bellini” include una nuova interfaccia utente che
riproduce l’aspetto di un magazine, accesso a oltre 38 milioni
di canzoni, libri, applicazioni e giochi, con archiviazione
gratuita nel cloud di tutti i contenuti Amazon.
Con il Fire sono disponibili i nuovi accessori, inclusa una
cover in 5 colori: nero, blu, arancio, verde e viola, che lo
sostiene sia in posizione panorama sia ritratto, per 24,99
euro.
Fire sara’ disponibile per la spedizione dal 30 settembre.
(AGI)
.

(AGI) – Bruxelles, 17 set. – All’apertura del nuovo Apple Store
di Bruxelles mancano due giorni, ma il primo cliente e’ gia’
pronto: e’ un tedesco di origine asiatica, ed era seduto
davanti al negozio stamattina quando, a quarantott’ore
dall’inaugurazione, i giornalisti locali erano stati invitati a
visitarlo in anteprima. “Non e’ la prima volta che riesco ad
essere il primo cliente a entrare in un Apple store”, ha
confessato ai giornalisti, senza voler aggiungere particolari.
Il nuovo negozio Apple e’ il primo a Bruxelles e il 109/mo in
Europa (nel mondo sono 460), occupa un grande spazio nuovo e
molto luminoso sulla “petite ceinture” di strade che circondano
il centro storico e ha consultato alcuni disegnatori di fumetti
belgi su come organizzare lo spazio, con scaffali, tavoli e
panche in legno chiaro e due file di alberi in grandi vasi. In
fondo al negozio c’e’ un grande schermo (dimensione cinema) che
pubblicizza i prodotti della casa. (AGI)
.

Flag Counter