Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Roma, 8 set. – Jabra continua a puntare sugli
auricolari per lo sport e presenta i nuovi Sport Pace Wireless,
sviluppati per chi utilizza la musica per migliorare i propri
risultati durante l’allenamento e cerca accessori in grado di
gestire, monitorare e conteggiare gli esercizi.
L’app Sport Life ha ottimizzato le sue funzioni che
pianificano e monitorano lo stato di salute e controllano con
regolarita’ il programma e i risultati raggiunti, cosi’ come le
calorie bruciate e la distanza percorsa utilizzando il GPS.
Praticamente indistruttibili sono realizzati nel rispetto degli
standard militari USA (IP 54) e progettati per resistere a
vento, pioggia, temporali, sudore e urti. Jabra Sport Pace
pesan solo 21 grammi e rappresenta un ulteriore passo in avanti
nei prodotti dedicati agli sportivi. Questo trend e’ stato
inaugurato da Jabra a settembre 2014 con il lancio degli Sport
Pulse Wireless con cardiofrequenzimetro integrato, seguiti nel
giugno 2015 da Sport Coach Wireless con personal trainer
virtuale. (AGI)

(AGI) – Roma, 8 set. – Huawei lncia Mate S, l’ultimo device di
punta della serie Mate “Ci siamo posti l’obiettivo di creare
uno smartphone in grado di offrire un’esperienza d’uso
personalizzata anziche’ standardizzata” ha dichiarato Richard
Yu, CEO di Huawei Consumer BG. “Per la sua realizzazione ci
siamo infatti basati su una serie di spunti raccolti su come
l’essere umano interagisce con l’esterno – in particolare
considerando il tatto come strumento naturale di conoscenza del
mondo che ci circonda. Huawei Mate S ridefinisce la tecnologia
touch come parte integrante dei nostri smartphone, superando le
analoghe tecnologie convenzionali e aprendo nuove possibilita’
di interazione.”
Partendo dal Mate 7, Huawei Mate S presenta uno spessore di 7,2
mm con bordi laterali di 2,65 mm ed e’ caratterizzato da uno
schermo con vetro curvo 2.5D da 5,5 pollici. La parte
posteriore arcuata si adatta al palmo della mano, mentre la
superficie anteriore curva conferisce allo smartphone una
solidita’ costruttiva che rende la presa ancor piu’ salda.
Grazie anche alla tecnologia AMOLED dello schermo, Huawei Mate
S appare come una curva perfetta.
e’ stato realizzato con una scocca in metallo e dispone di
un processore Octa-Core, 3GB di RAM e 32G di ROM. Il touch e’
il maggior punto di forza di Huawei Mate S, in grado di
rivoluzionare l’esperienza d’uso migliorando notevolmente la
qualita’ dell’interazione degli utenti con il device. Ad
esempio, le foto possono essere velocemente guardate in
anteprima e ingrandite sullo schermo semplicemente con la
pressione di un dito, velocizzando le operazioni rispetto agli
standard tradizionali.
Lo smartphone e’ fornito di Fingerprint 2.0, una versione
ottimizzata dell’avanzata tecnologia di sicurezza e sblocco
presente gia’ in Huawei Mate 7. Fingerprint 2.0 migliora la
velocita’ di riconoscimento dell’impronta del 100% grazie a
funzioni di auto-apprendimento piu’ accurate. Puo’ essere
utilizzata anche per controllare la barra delle notifiche:
doppio clic per cancellare le notifiche non lette, slide per
vedere in anteprima le immagini, rispondere alle chiamate o
metterle in attesa. Tutte queste opzioni facilitano l’utilizzo
del dispositivo con una sola mano.
Le funzioni Fingerprint 2.0 e Knuckle Control 2.0 –
introdotte per la prima volta su Huawei P8 – semplificano il
modo in cui gli utenti passano da un’app all’altra ed
effettuano screenshot. Queste funzionalita’ offrono all’utente
un nuovo modo di interagire con il proprio smartphone:
disegnando una “C” con le nocche delle dita si puo’ attivare la
fotocamera, mentre con un doppio clic sempre delle nocche si
puo’ registrare un video della schermata.
Huawei Mate S e’ dotato di una fotocamera pensata per
soddisfare le necessita’ dell’utente in ogni occasione grazie a
funzioni professionali che regolano il contrasto, le diverse
texture e le tonalita’ di colore. La fotocamera posteriore da
13 megapixel e’ dotata di sensore RGBW, di stabilizzatore
ottico, di doppio flash LED e un processore della fotocamera
con segnale indipendente di immagine, che permettono di
catturare piu’ velocemente immagini di altissima qualita’.
Huawei Mate S ridefinisce le capacita’ standard di una
fotocamera offrendone una frontale da 8 mega pixel dotata di
piccole luci per migliorare la qualita’ dei selfie. Questo
algoritmo consente agli utenti di catturare immagini piu’
nitide ed esteticamente piu’ belle.
La modalita’ professionale della fotocamera permette una
regolazione manuale dei valori ISO, la compensazione e i tempi
di esposizione, il bilanciamento dei bianchi e la messa a fuoco
oltre a funzioni come la griglia e la messa a fuoco con flash
assistita. La modalita’ di filtro bianco e nero in tempo reale
offre diversi livelli di densita’ e una regolazione istantanea
dell’intensita’.
Huawei Mate S ridefinisce anche le normali funzioni di
registrazione video portandole a un livello superiore
attraverso l’inserimento di tre microfoni che supportano
l’algoritmo di regia intelligente di Huawei. L’algoritmo di
trasmissione di Huawei Mate S fa in modo che i tre microfoni si
focalizzino sul suono proveniente dal punto verso cui e’
orientato il telefono, garantendo una registrazione chiara e
riducendo al minimo i rumori di fondo.
Per le persone sempre in movimento, Huawei Mate S supporta
anche la stampa Mopria che include 700 modelli di stampanti dei
29 principali marchi del settore.
Daniele De Grandis, Executive Director Consumer Business
Group Huawei Italia, ha dichiarato: “Mate S rappresenta una
fantastica novita’ per soddisfare gli utenti italiani piu’
esigenti alla ricerca di prodotti ad alto contenuto tecnologico
e rifiniture di prestigio”.
Huawei Mate S sara’ disponibile in Italia a partire
dall’inizio di ottobre in tutti gli store retail, operatore e
online. (AGI)
.

(AGI) – Roma, 8 set. – Arriva sul mercato italiano lo
smartwatch che si propone di rivoluzionare il mercato di
settore. Ignorando profili ‘plasticosi’ e design hi-tech della
concorrenza, Huawei punta a uno stile classico, ispirato
all’orologeria svizzera. Lo Huawei Watch sara’ disponibile da
ottobre a partire da 399 Euro. L’obiettivo e’ colmare il
divario tra moda e tecnologia. Basato su sistema operativo
Android Wear, permette di rimanere sempre connessi ovunque
attraverso notifiche immediate di chiamate, SMS, messaggi
istantanei ed email. Grazie alla connettivita’ Bluetooth per
auricolari wireless, e con il supporto della funzione di
download di musica anche offline si puo’ avviare la
riproduzione di un brano musicale con un comando vocale e,
sempre con la voce, e’ possibile richiedere la ricerca di una
destinazione e le indicazioni per raggiungerla. E’ possibile
localizzare uno smartphone smarrito grazie alla funzione “trova
il mio telefono”.
Grazie alla piu’ recente versione di Google Android Wear,
sia gli utenti Android che quelli iOS potranno connettersi a
Huawei Watch.
Huawei Watch misura 42mm di diametro, la dimensione
tradizionale di un orologio da polso. Il quadrante ha un design
unico con la sua forma perfettamente circolare e la corona
posizionata alle ore 2.
Si puo’ scegliere tra 3 colori, oro rosa, acciaio
inossidabile e nero. Ampia e’ anche la varieta’ di quadranti
realizzati su misura in stile classico, lussuoso, business,
femminile, moderno o minimal.
La scelta offerta per il cinturino include rete o maglia in
acciaio inossidabile (anche in versione nera), oro rosa e pelle
nera o marrone. Si adatta a qualsiasi cinturino che abbia una
larghezza di 18mm ed e’ dunque facilissimo sostituirlo.
Huawei Watch presenta un display AMOLED touch-sensitive
perfettamente circolare di 1,4 pollici, rivestito da un vetro
zaffiro antigraffio (il preferito anche dalle case orologiere
svizzere), una cassa in acciaio inossidabile forgiata a freddo,
un sensore per il monitoraggio del battito cardiaco e un
sensore di movimento a 6 assi. Il display ha una risoluzione di
400×400 pixel a 286 ppi con un rapporto di contrasto elevato
10.000:1 che lo rendono lo smartwatch Android Wear con la
maggiore definizione finora esistente.
Con l’intento di valorizzare il design classico e di alto
pregio di Huawei Watch, Huawei Consumer BG ha deciso di
collaborare con il piu’ famoso fotografo di moda al mondo,
Mario Testino, realizzando insieme a lui una campagna
pubblicitaria che vede la partecipazione della top model
americana Karlie Kloss e di Sean O’Pry.
Huawei Watch ha incorporato un sensore specifico (sensore
PPG), che puo’ misurare con precisione il battito cardiaco. Il
sensore sporge leggermente per garantire un miglior contatto
con la pelle e una maggiore accuratezza dei dati raccolti.
Il sensore di movimento a 6 assi, con giroscopio e
accelerometro, aiuta a tracciare le proprie attivita’ in
qualsiasi momento e luogo ed e’ in grado di distinguere le
varie attivita’ fisiche, incluse camminata, corsa e
arrampicata.
Benjamin Norton, Wearable Design Expert Huawei Consumer BG,
ha affermato: “Al giorno d’oggi, ai consumatori difficilmente
basta essere semplicemente connessi; sono alla ricerca di uno
smartwatch di alto livello con una tecnologia davvero
innovativa. Nel progettare questo device, ci siamo impegnati a
unire il meglio della tecnologia e dell’innovazione con
materiali di prima qualita’ e un’estetica classica. Il vetro
zaffiro e il quadrante circolare ci fanno pensare che Huawei
Watch abbia raggiunto il risultato voluto.”
Richard Yu, CEO di Huawei Consumer BG, dice: “Huawei e’
costantemente orientata all’innovazione e alla creazione di
nuovi prodotti che si adattino alle esigenze dei consumatori.
Questo primo smartwatch nella famiglia dei nostri wearable
device e’ stato progettato seguendo i risultati di ricerche
ampie e approfondite per soddisfare la domanda da parte dei
consumatori di un wearable da polso veramente smart. Huawei
Watch e’ l’unico sul mercato con un design classico e di alto
livello, unito a una tecnologia smart superiore che permette ai
consumatori di rimanere sempre connessi. Senza dubbio i
wearable device rimangono uno dei trend di maggior rilievo nel
settore dei device e, forte della tecnologia e dell’innovazione
Huawei, Huawei Consumer BG mira a diventare leader in questo
mercato.” (AGI)

(AGI) – Berlino, 3 set. – Samsung Electronics porta sul mercato
italiano il Galaxy S6 edge+. L’ultimo arrivato in
casa Samsung ha doppio schermo curvo da 5.7 pollici, fotocamera
avanzata per scatti e video di alta qualita’, elevata riduzione
dei tempi di ricarica e potente processore. “Samsung e’ stata
la prima a credere che gli smartphone con large display
avrebbero potuto far fronte ai maggiori punti di criticita’
espressi dalle persone, fornendo una migliore esperienza visiva
e una maggiore efficienza in movimento – spiega J.K. Shin, ceo
e presidente della IT & Mobile Division di Samsung Electronics
-. Con il lancio di Galaxy S6 edge+ sottolineiamo nuovamente il
nostro impegno verso un’innovazione coraggiosa e senza paura
capace di incontrare i bisogni dei nostri consumatori”.

Grazie
alla RAM a 4Gb, Galaxy S6 edge+ offre ampia memoria e
potente capacita’ di elaborazione. Succede
al Galaxy S6 edge, con linee ergonomiche
che si adattano alla mano rendendolo ancora piu’ maneggevole.
Il doppio schermo curvo da 5.7 pollici rende l’esperienza
multimediale piu’ coinvolgente grazie anche a un miglioramento
dei dettagli e dei contrasti di colore garantito dalla
tecnologia Quad HD Super AMOLED. La nuova funzionalita’ Apps
edge offre un accesso piu’ rapido alle applicazioni
semplicemente facendo scorrere il display sul bordo mentre la
potenziata People edge consente di raggiungere in modo piu’
immediato i contatti preferiti.

Dalla schermata presente sul
profilo laterale, gli utenti possono trovare velocemente i
contatti pre-impostati ed inviare direttamente un messaggio o
fare una chiamata. Per andare incontro agli ultimi trend
social, Galaxy S6 edge + dispone di innovative funzionalita’
che consentono ai consumatori di condividere al meglio foto e
video sui propri social network. La tecnologia Video Digital
Image Stabilization presente sulle camere anteriori e
posteriori permette di eliminare l’effetto dato dal tremolio della mano, mentre con
la modalita’ Collage Video gli utenti possono registrare ed
editare facilmente brevi video con numerosi cornici ed effetti.
Galaxy S6 edge+ consente inoltre di fare riprese video in
4K(UHD) e, attraverso Trasmissione Live, di effettuare riprese
e di inviarle in modo istantaneo in streaming video in Full HD
direttamente dal telefono a singoli, a gruppi di contatti o al
pubblico attraverso YouTube Live. Chiunque riceva un link di
YouTube da un utente Galaxy S6 edge+ sara’ in grado di
visualizzare in streaming sin da subito attraverso il proprio
smartphone, tablet, PC o Smart TV, dotati di connessione a
YouTube, i video trasmessi.

Una fotocamera con funzioni
avanzate come Avvio Rapido, HDR
automatico per foto piu’ chiare e vivide di giorno come di
notte, Stabilizzatore ottico d’immagine (OIS) per catturare
perfettamente anche oggetti in rapido movimento e nuovi filtri
Samsung per personalizzare e arricchire tutti i momenti piu’
memorabili. Grazie alla tecnologia di ricarica rapida, Galaxy
S6 edge+ si ricarica completamente in circa 90 minuti mentre
con la funzione di ricarica wireless integrata e’ possibile
ricaricarlo “senza cavi” in circa 120 minuti. I nuovi device
Samsung sono inoltre aggiornati per supportare SideSync, che
offre un’integrazione PC-smartphone per connessioni via
wireless o cavo senza creare interruzioni fra dispositivi.

Grazie all’auto-detection e a un menu impostazioni decisamente
rapido, gli utenti possono connettere istantaneamente i propri
Samsung ai loro PC o tablet per un semplice accesso a file e
dati tra tutte le piattaforme e i sistemi operativi. Inoltre,
Galaxy S6 edge+ dispone di funzioni di protezione come KNOX
Active Protection e l’app My KNOX volte a proteggere
ulteriormente i dati personali e professionali. Galaxy S6 edge+
e’ disponibile in Italia nei colori Black Sapphire e Gold
Platinum al prezzo consigliato al pubblico di 839 euro nella
versione da 32GB e di 939 euro in quella da 64GB.

(AGI) – Washington, 5 set. – Nuovo successo per Marck
Zuckerbeg, il fondatore e proprietario di Facebook.

WhatsApp,
la societa’ dal lui acquistata, per lo scambio gratuito di
messaggi ha raggiunto ad agosto la cifra record di 900 milioni
di utilizzatori, 100 milioni in piu’ rispetto ad aprile e 200
milioni dall’inizio dell’anno.

La notizia giunge pochi giorni
dopo che Facebook ha superato la soglia del miliardo di utenti.
(AGI)

(AGI) – Washington, 4 set. – Nuovo successo per Marck
Zuckerbeg, il fondatore e proprietario di Facebook. WhatsApp,
la societa’ dal lui acquistata, per lo scambio gratuito di
messaggi ha raggiunto ad agosto la cifra record di 900 milioni
di utilizzatori, 100 milioni in piu’ rispetto ad aprile e 200
milioni dall’inizio dell’anno. La notizia giunge pochi giorni
dopo che Facebook ha superato la sogliadel miliardo di utenti.
(AGI)
.

(AGI) – Washington, 4 set. – Nuovo successo per Marck
Zuckerbeg, il fondatore e proprietario di Facebook. WhatsApp,
la societa’ dal lui acquistata, per lo scambio gratuito di
messaggi ha raggiunto ad agosto la cifra record di 900 milioni
di utilizzatori, 100 milioni in piu’ rispetto ad aprile e 200
milioni dall’inizio dell’anno. La notizia giunge pochi giorni
dopo che Facebook ha superato la sogliadel miliardo di utenti.
(AGI)
.

(AGI) – Berlino, 3 set. – Samsung Electronics porta sul mercato
italiano l’innovazione di Galaxy S6 edge+. L’ultimo arrivato in
casa Samsung ha doppio schermo curvo da 5.7 pollici, fotocamera
avanzata per scatti e video di alta qualita’, elevata riduzione
dei tempi di ricarica e potente processore. “Samsung e’ stata
la prima a credere che gli smartphone con large display
avrebbero potuto far fronte ai maggiori punti di criticita’
espressi dalle persone, fornendo una migliore esperienza visiva
e una maggiore efficienza in movimento – spiega J.K. Shin, ceo
e presidente della IT & Mobile Division di Samsung Electronics
-. Con il lancio di Galaxy S6 edge+ sottolineiamo nuovamente il
nostro impegno verso un’innovazione coraggiosa e senza paura
capace di incontrare i bisogni dei nostri consumatori”. Grazie
alla RAM a 4Gb, Galaxy S6 edge+ offre la piu’ ampia memoria e
la piu’ potente capacita’ di elaborazione presente sul mercato,
permettendo agli utenti di usufruire della funzione
multitasking per essere sempre aggiornati su messaggi, caricare
piu’ velocemente i propri post sui social network e divertirsi
con giochi in alta definizione. Samsung Galaxy S6 edge+ succede
al distintivo design di Galaxy S6 edge, con linee ergonomiche
che si adattano alla mano rendendolo ancora piu’ maneggevole.
Il doppio schermo curvo da 5.7 pollici rende l’esperienza
multimediale piu’ coinvolgente grazie anche a un miglioramento
dei dettagli e dei contrasti di colore garantito dalla
tecnologia Quad HD Super AMOLED. La nuova funzionalita’ Apps
edge offre un accesso piu’ rapido alle applicazioni
semplicemente facendo scorrere il display sul bordo mentre la
potenziata People edge consente di raggiungere in modo piu’
immediato i contatti preferiti. Dalla schermata presente sul
profilo laterale, gli utenti possono trovare velocemente i
contatti pre-impostati ed inviare direttamente un messaggio o
fare una chiamata. Per andare incontro agli ultimi trend
social, Galaxy S6 edge + dispone di innovative funzionalita’
che consentono ai consumatori di condividere al meglio foto e
video sui propri social network. La tecnologia Video Digital
Image Stabilization presente sulle camere anteriori e
posteriori permette di ottenere video perfetti e stabili
eliminando l’effetto dato dal tremolio della mano, mentre con
la modalita’ Collage Video gli utenti possono registrare ed
editare facilmente brevi video con numerosi cornici ed effetti.
Galaxy S6 edge+ consente inoltre di fare riprese video in
4K(UHD) e, attraverso Trasmissione Live, di effettuare riprese
e di inviarle in modo istantaneo in streaming video in Full HD
direttamente dal telefono a singoli, a gruppi di contatti o al
pubblico attraverso YouTube Live. Chiunque riceva un link di
YouTube da un utente Galaxy S6 edge+ sara’ in grado di
visualizzare in streaming sin da subito attraverso il proprio
smartphone, tablet, PC o Smart TV, dotati di connessione a
YouTube, i video trasmessi. Inoltre, Galaxy S6 edge + e’ il
dispositivo perfetto per ascoltare musica: l’Audio Ultra High
Quality garantisce infatti un’elevata qualita’ del suono. Lo
smartphone e’ dotato inoltre di una fotocamera con funzioni
avanzate come Avvio Rapido per attivare la fotocamera in meno
di un secondo* con un doppio click sul tasto home, HDR
automatico per foto piu’ chiare e vivide di giorno come di
notte, Stabilizzatore ottico d’immagine (OIS) per catturare
perfettamente anche oggetti in rapido movimento e nuovi filtri
Samsung per personalizzare e arricchire tutti i momenti piu’
memorabili. Grazie alla tecnologia di ricarica rapida, Galaxy
S6 edge+ si ricarica completamente in circa 90 minuti mentre
con la funzione di ricarica wireless integrata e’ possibile
ricaricarlo “senza cavi” in circa 120 minuti. I nuovi device
Samsung sono inoltre aggiornati per supportare SideSync, che
offre un’integrazione PC-smartphone per connessioni via
wireless o cavo senza creare interruzioni fra dispositivi.
Grazie all’auto-detection e a un menu impostazioni decisamente
rapido, gli utenti possono connettere istantaneamente i propri
Samsung ai loro PC o tablet per un semplice accesso a file e
dati tra tutte le piattaforme e i sistemi operativi. Inoltre,
Galaxy S6 edge+ dispone di funzioni di protezione come KNOX
Active Protection e l’app My KNOX volte a proteggere
ulteriormente i dati personali e professionali. Galaxy S6 edge+
e’ disponibile in Italia nei colori Black Sapphire e Gold
Platinum al prezzo consigliato al pubblico di 839 euro nella
versione da 32GB e di 939 euro in quella da 64GB.
.

(AGI) – Rho (Milano), 29 ago. – Trasformare l’aria che
respiriamo in acqua potabile. Senza inquinare l’ambiente.
Adesso e’ possibile, grazie a una innovativa tecnologia che
arriva dalla Svizzera. La macchina all’avanguardia che puo’
fare tutto questo e’ stata presentata oggi a Expo, nell’ambito
della giornata ticinese dedicata all’acqua, dalla Seas, la
societa’ di Riva San Vitale (Ticino) che ha progetto e
realizzato il sistema Awa Modula (Air to Water to Air), in
grado di catturare l’umidita’ presente nell’atmosfera e
trasformarla in acqua potabile di alta qualita’. In realta’,
sono diversi anni che si inseguiva la possibilita’ di ricavare
acqua dall’aria. Adesso questa possibilita’ si e’ concretizzata
ed e’ stata sperimentata su grandi numeri: in un albergo e una
societa’ petrolifera in Messico, e in una fabbrica di formaggio
in Peru’. Sono i numeri a fare la differenza: parliamo di
ottenere fino a 10.000 litri di acqua al giorno. Con la
tecnologia della Seas Societe’ de l’Eau Aerienne Suisse, si
potrebbe “rispondere alla crisi globale dell’acqua” spiega il
direttore generale, Rinaldo Bravo. Anche perche’ la macchina
funziona ovunque, anche in zone aride come il deserto, poiche’
e’ alimentata a elettricita’, e quindi consente l’uso di fonti
rinnovabili, dall’energia solare a quella eolica. E restituisce
al contempo aria fredda per la climatizzazione e calore per il
riscaldamento di acqua sanitaria. “Altri riuscivano a ottenere
quantita’ molto ridotte di acqua dall’aria – spiega Bravo – .
Noi, a 30 gradi e 70% di umidita’, riusciamo a catturare il 60%
dell’acqua presente nell’aria”. Questa tecnologia “permette di
avere a disposizione una fonte praticamente inesauribile di
acqua, riducendo costose infrastrutture, inquinanti (non ci
sono scarti) e trasporti. Si puo’ infatti ottenere acqua
potabile di qualita’, arricchita di sali minerali; ma anche
acqua per uso agricolo (serre e allevamenti), oppure acqua
distillata per uso alimentare, farmaceutico, ospedaliero,
industriale. Per tutte le tipologie proposte, i sistemi SEAS
permettono di produrre acqua dall’aria, con macchine da 2.500 a
10.000 litri al giorno, modulabili sino a centinaia di metri
cubi, mantenendo l’acqua in ricircolo costante, a temperature
corrette. Per cercare di capire il difficile meccanismo del
sistema Awa, abbiamo chiesto aiuto al direttore generale, che
ci ha fornito un’immagine semplice e diretta: quella di un
vecchio frigorifero. “Pensate al frigorifero della nonna –
suggerisce -. Che a un certo punto andava sbrinato. Allora la
nonna staccava la spina e il ghiaccio cominciava a sciogliersi,
‘pioveva’ acqua dappertutto. Noi dobbiamo fare proprio come per
la sbrinatura del frigorifero: mantenere la temperatura a 2
gradi qualunque sia quella esterna. L’acqua raccolta viene
filtrata e poi resa potabile con l’aggiunta di sali minerali.
Inoltre il freddo e il caldo che usiamo per questo processo, lo
riusiamo per scaldare e raffreddare”. In tutta questa
tecnologia fa la sua parte anche un Ateneo italiano,
l’Universita’ di Pavia. La Professoressa Anna Magrini
dell’Unversita’ di Pavia, che ha collaborato alla realizzazione
del progetto spiega: “La tecnologia garantisce un impatto
ambientale basso o nullo. A differenza delle tecnologie ad
osmosi inversa (desalinizzazione, depurazione delle acque,
trattamento delle acque reflue, ecc.), quella di SEAS non
rilascia impurita’ nell’ecosistema locale e offre una fonte
illimitata e inesauribile di acqua potabile”. La rivoluzione
che questo sistema puo’ rappresentare per il mondo intero e’
ancora piu’ evidente alla luce dei dati allarmanti sulla crisi
globale dell’acqua: basti pensare che 880 milioni di persone in
tutto il mondo non hanno accesso all’acqua potabile e 3,4
milioni muoiono ogni anno per la mancanza di questo bene o per
malattie correlate. Nello scorso mese di marzo, Seas ha donato
a UNAkids, onlus impegnata a migliorare le condizioni di vita
dei minori nelle regioni sconvolte dalle guerre, un sistema
capace di produrre 2.500 litri di acqua potabile al giorno.
Intervenendo all’incontro, il Segretario della onlus ha
sottolineato quanto l’acqua sia un bene fondamentale, in
particolare per i campi profughi: “L’Alto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati stima che il crescente esodo di
rifugiati dalla Siria al Libano potrebbe superare di ben 10
volte le stime piu’ recenti. Oltre il 50% di questi rifugiati
hanno meno di 17 anni. Spesso queste persone non hanno accesso
ai minimi approvvigionamenti di cibo e acqua potabile”. (AGI)
.

(AGI) – San Francisco (California), 29 ago. – Instagram si
aggiorna e annuncia di aver introdotto dei nuovi formati
rettangolari, sia in verticale che in orizzontale, per per le
foto e i video, in aggiunta al suo tradizionale formato
quadrato. Si tratta della maggiore innovazione introdotta dopo
il passaggio di Instagram a Facebook nel 2012. La mossa mira ad
evitare che parte dei suoi 300 milioni di utenti e soprattutto
che i suoi inserzionisti si trasferissero ad altri servizi app
come Snapchat. “Hanno voluto dare piu’ opzioni a clienti e agli
inserzionisti” spiega l’analista Debra Aho Williamson.
L’immagine forzatamente quadrata per anni e’ stata una sorta di
marchio di fabbrica di Instagram, determinandone anche in parte
il successo. Chi violeva formati diversi doveva ricorrere a app
esterne. L’innovazione consentira’ di postare piu’ facilmente
foto e selfie, ma il formato quadrato era considerato un segno
distintivo della app. (AGI)

Flag Counter