Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quasi Tutti gli Articoli in questa categoria sono tratti dal sito: http://www.gamesource.it/ a cui va riconosciuto il giusto merito e va tutta la mia gratitudine per l’ottimo lavoro che svolgono

E’ stato appena annunciato da Coffee Stain Studios, autori dell’ormai celeberrimo Goat Simulator, un nuovo DLC: GoatZ.

Come è intuibile dal nome, questa volta l’intento degli sviluppatori è parodizzare il genere survival, di cui fanno parte DayZ, Infestation: Survivors Stories, H1Z1 e moltissimi altri, facendo leva in particolar modo sullo stato in cui versano tali giochi.

Il trailer annuncia, infatti, che l’espansione avrà “quanti bug quanto gli altri survival, se non di più”, presentandola sarcasticamente come una feature positiva che non può mancare in un survival che si rispetti. Oltre a questo, gli sviluppatori calcano la mano sul sistema early access di Steam, promuovendo il rilascio di questo DLC in modo diretto sullo store anziché passare dalla piattaforma early access come gli altri giochi del medesimo genere.

Non resta dunque che attendere impazienti l’uscita di questa espansione per poter fronteggiare ordate di zombies con la nostra fidata capra.

Acquista Goat Simulator su Steam: http://store.steampowered.com/app/265930/

Wolfenstein: The Old Blood è disponibile a partire da oggi in versione digitale per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Mentre la versione fisica sarà disponibile a partire dal 15 maggio al prezzo di €19,99.

In fine, vogliamo ricordare che Wolfenstein: The Old Blood è il prequel di Wolfenstein: The New Order, gioco sparatutto d’azione-avventura sviluppato dai ragazzi di MachineGames.

Vi lasciamo al trailer. Buona visione!

 

Fonte: VG247

 

Puzzle & Dragons è una serie molto famosa in Giappone, un misto tra i puzzle game che ormai conosciamo tutti fino alla nausea in stile Candy Crash, e dei giochi di ruolo. Ultimamente Nintendo ci ha stupiti in bene riguardo i titoli da importare nel nostro paese, e oltre a prometterci il nuovo Fatal Frame, ecco che ci dona anche il nuovo Puzzle & Dragons Z, con annessa la versione Super Mario Bros., in un unico pacchetto. Dal menù iniziale potremo quindi scegliere immediatamente con quale gioco cimentarci tra i due.

puzzle_Dragons_thumb

Puzzle nel mondo

Partiamo con il parlare del gioco principale, Puzzle & Dragons Z. Ambientato in un mondo dove i draghi sono una realtà, il nostro eroe, maschio o femmina, si trova nella sua casa di Zed City ed è pronto a sostenere il suo esame da domadraghi, una sorta di polizia formata da elementi in grado di comandare le leggendarie creature e combattere così assieme a loro. Ricevute le prime 3 uova di drago con le creature più basilari, il nostro personaggio verrà scortato verso i sotterranei del quartier generale, dove sfiderà un dungeon di tutorial. Conosciuto poi uno strano draghetto bianco parlante che decide di unirsi a lui, scoprirà che il suo lavoro ha già inizio a causa di un disastro che ha coinvolto l’intero mondo. L’organizzazione malvagia Paradox, nella sua volontà di distruzione, ha diviso il mondo in tanti pezzi di Puzzle che sono spariti nel nulla, e solamente recuperando i cosiddetti “frammenti di mondo” nascosti nei dungeon sarà possibile riportarli indietro. Inizia quindi la nostra avventura, durante la quale incontreremo amici, ma anche pericolosi e agguerriti membri della Paradox.

PADZ

Sfere del drago. Non quelle.

All’infuori dei combattimenti, il gioco si presenta proprio come un jrpg vecchio stile, con il personaggio a sprite che può camminare in giro per la città e parlare con tutti i vari npc. Se in Zed City potremo approfittare dei macchinari del quartier generale o sfidare la nostra bravura nella famigerata Arena dei draghi, all’infuori della città potremo scegliere con un semplice menù la regione verso cui viaggiare, e in essa quale dungeon esplorare.

I dungeon di Puzzle & Dragons mostrano sullo schermo inferiore una mappa che ci farà comprendere la sua lunghezza: dalla partenza fino alla sala finale con il boss, infatti, dovremo affrontare un numero variabile di sfide. Ognuna di esse ci porrà di fronte alcuni mostri pronti a farci la pelle, e che noi potremo fronteggiare solo con l’aiuto dei nostri draghi in squadra e delle sfere colorate che appariranno sul touch screen. Durante ognuno dei nostri turni potremo muovere una delle sfere colorate e cercare di metterne in fila tre o più, di modo da far attaccare i nostri draghi del colore delle sfere distrutte e infliggere così danni ai nemici.

Contrariamente ai puzzle game che conosciamo, come Pokemon Shuffle, il sistema è però un po’ più strategico e interessante: le sfere non si scambieranno semplicemente di posto quando ne porteremo una al posto di un’altra, ma con il pennino tracceremo un percorso vero e proprio tramite il quale la sfera che stiamo trasportando prenderà il posto di tutte quelle che andremo a toccare sulla nostra strada. Questo porta senz’altro la strategia per effettuare combo a un livello superiore, e se uniamo ciò agli elementi di draghi e sfere (che hanno un sistema di debolezze e resistenze alla sasso carta e forbici), alle Sfere Z che aumentano i danni inflitti, al fatto che mettere in linea cinque sfere risulta in un attacco a tutti i nemici insieme, e alle abilità speciali dei draghi, il tutto diventa davvero interessante. Difatti, ogni drago possiede due abilità: una chiamata abilità del leader che ha effetto permanentemente su tutta la squadra ma solamente se il drago in questione è il leader del party (e naturalmente se ne può impostare solamente uno), e una abilità attiva che può invece essere attivata in qualunque momento, al costo di alcune barre di energia che si guadagnano distruggendo sfere e facendo combo. Tuttavia, in realtà, le abilità da leader utilizzabili sono ben due, poichè all’inizio di ogni dungeon potremo scegliere un personaggio alleato (che sia un png oppure un amico incontrato con Streetpass) che ci metterà a disposizione il proprio drago leader per quella battaglia. In ogni caso, ogni mostro avversario avrà un numero accanto a sé, quello è il numero di turni che devono passare prima che quel nemico sferri un attacco contro di noi, togliendoci una parte della barra di vita (il cui valore corrisponde al totale dei punti vita dei nostri mostriciattoli) ma che potremo ripristinare mettendo in fila le sfere a forma di cuore, dedicate alla cura piuttosto che all’attacco.

19-puzzle-dragons-z-3

Al termine di ogni battaglia l’intera squadra otterrà punti esperienza con cui salire di livello e diventare più forte, ed eventualmente, se saremo abbastanza fortunati, oggetti utili e nuove uova per far nascere nuovi draghi e rimpolpare la nostra squadra, che può contare un massimo di cinque elementi. Capiterà però a volte che invece di mostri nemici, nella sala troveremo una cassa del tesoro che dovremo riuscire ad aprire in un determinato numero di turni, adempiendo a una missione data (per esempio fare una combo da cinque in due turni), e inutile dirlo, il non soddisfare tali condizioni entro quel numero di round risulterà nel dire ciao ciao a un prezioso tesoro.

I draghi a nostra dispozione possono essere anche evoluti in forme più potenti, proprio come i Pokemon, e ce ne sono moltissimi da collezionare. Per evolverli dovremo utilizzare i Chip di drago che i nemici lasciano cadere più o meno facilmente, e a seconda del tipo di Chip utilizzato, i draghi potranno trasformarsi in diverse linee evolutive. Starà a noi quindi decidere come sviluppare i nostri membri di squadra, tenendo conto non solo delle loro statistiche di punti vita, attacco e difesa, ma anche delle loro abilità speciali. Avremo anche modo di utilizzare le uova extra nella nostra borsa di cui non abbiamo bisogno per convertirli in punti esperienza e potenziare i membri del nostro party, stratagemma semplice ma perfetto per dare un utilizzo agli scarti.

puzzle-dragons-super-mario-2

Super Mario Edition

Assieme a Puzzle & Dragons Z, ci viene dato nello stesso pacchetto anche un secondo gioco completo, una versione Super Mario dello stesso Puzzle Game. La storia è quella che tutti noi ci aspettiamo: Bowser ha rapito Peach per l’ennesima volta, servendosi del potere delle strane sfere colorate che sono apparse nel regno dei funghi. Toad e Luigi accompagnano quindi Mario nella sua nuova missione, consigliandogli di sfruttare anch’esso il potere di tali sfere.

Da qui è facile intuire che a livello di gameplay il tutto è assolutamente identico a Puzzle & Dragons Z, con la differenza che i personaggi incontrati e reclutabili sono tutti i mostri e le creature che già ben conosciamo dell’universo di Super Mario, cosa che per gli appassionati sarà senz’altro molto divertente. Allegra e piena di colori, la Super Mario Edition riporta a piene mani dal capitolo originale anche il sistema di alleati con Streetpass e di Dungeon sottoforma di livello classico di Super Mario Bros., con l’unica differenza dedicata alle abilità speciali dei personaggi. Mentre in Puzzle & Dragons abbiamo infatti una barra che si riempie con le combo e consumabile per attivare una delle abilità dei nostri personaggi, nella modalità Super Mario ogni personaggio ha una sorta di conto alla rovescia per attivare la propria skill. Più l’abilità è potente, più il numero da scalare sarà ovviamente alto, ma con combo e buone giocate potremo far scendere l’infido numeretto fino a poter usare la mossa speciale.

3DS_PUZZLE_DRAGON_Z_SUPER_MARIO1

Diciamo la verità: quando abbiamo scoperto l’esistenza di questo gioco abbiamo pensato, inizialmente, che fosse uno dei soliti puzzle game, come ce ne sono ormai a centinaia, e il fatto che esca a così poca distanza da Pokemon Shuffle ci ha fatto alzare un sopracciglio. Invece siamo rimasti stupiti dalla cura posta in questo gioco, dalla mole di contenuti, e dalla strategia da porre in ogni livello. Puzzle & Dragons si rivela essere molto interessante, e vi possiamo assicurare che rischia di diventare davvero una droga per coloro che vorranno catturare ogni esemplare di personaggio come accade in Pokemon. Consigliato sia agli amanti dei puzzle game che agli amanti dei giochi di ruolo!

E’ stato pubblicato da parte di Warner Bros. Interactive Entertainment il trailer di La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor Game of the Year Edition, versione estesa del gioco sviluppato dai ragazzi di Monolith Productions.

Il gioco sarà disponibile a partire dal 19 maggio al prezzo di €59,99 per PlayStation 4 e Xbox One, mentre per PC al prezzo di €49,99. I contenuti al suo interno saranno i seguenti:

  • Story Pack: Lord of the Hunt e The Bright Lord
  • Skin: Dark Ranger, Captain of the Watch, Lord of the Hunt, The Bright Lord, Power of Shadow e Lithariel
  • Rune: Hidden Blade, Deadly Archer, Flame of Anor, Rising Storm, Orc Slayer, Defiant to the End, Elven Grace, Ascendant, One with Nature
  • Missioni: Guardians of the Flaming Eye, The Berserks e The Skull Crushers Warband
  • Modalità Sfida: Test of Power, Test of Speed, Test of Wisdom, Endless Challenge, Test of the Wild, Test of the Ring, Test of Defiance Challenge Modes
  • Caratteristiche addizionali: Photo Mode

 

 

Fonte: YouTube

Lo annuncia SEGA of America

La nuova edizione del Electronic Entertainment Expo (per gli amici E3) non ospiterà nessuno stand SEGA. A confermarlo è la stessa SEGA of America sulle pagine di Game Informer.

A parte questo, SEGA “collaborerà” con alcuni dei suoi partners per aiutare con l’esposizione dei giochi, suggerendo la presenza di titoli attesi come Total War: Warhammer che potrebbero fare la loro comparsa all’interno di altri stand.

sega e3 2015

 “Con la maggior parte dei nostri titoli più importanti in uscita nel periodo 2015/2016, in particolare quelli dei nostri team AAA Relic Entertainment, Sports Interactive e Creative Assembly, stiamo concentrando i nostri sforzi per alcuni di questi importanti annunci dopo il nostro trasferimento”, riferisce lo stesso publisher.

L’annuncio del trasloco di SEGA of America risale a gennaio dove venne riferito il passaggio da San Francisco in California, con la perdita di circa 300 posti di lavoro.

Fonte: Videogamer (via Game Informer)

Deals with Gold 5 Maggio e Spotlight Sale online, torna l’appuntamento settimanale con gli sconti Microsoft dedicati agli abbonati Xbox Live Gold di Xbox One e Xbox 360. Grazie al puntuale post sul blog di majornelson vi segnaliamo le offerte di questa settimana che saranno valide fino all’11 Maggio:

XBOX ONE

Far Cry 4 Xbox One Game 45%
Far Cry 4 Gold Edition Xbox One Game 40%
Far Cry 4 Season Pass Add-On 33%
Assassin’s Creed Unity Xbox One Game 45%

 

XBOX 360

Call of Duty: Black Ops Games On Demand 75%
Call of Duty 2 Games On Demand 50%
Call of Duty Classic Arcade 33%
Call of Duty: Modern Warfare 3 Games On Demand 60%
Far Cry 3 Games On Demand 50%
Far Cry 4 Games On Demand 45%
Far Cry 4 Season Pass Add-On 33%
Far Cry 3 Blood Dragon Arcade 75%
Double Dragon Neon Arcade 75%
Bioshock Infinite Season Pass* Add-On 50%
Bioshock Infinite Burial at Sea Ep 1* Add-On 50%
Bioshock Infinite Burial at Sea Ep 2 (1 of 2)* Add-On 50%

*offerta valida anche per gli abbonati Silver.

Questa settimana pochi titoli ma molto interessanti come Far Cry 4 e Assassin’s Creed Unity per One i vari Call of Duty per 360 oltre a Far Cry 3 e 4. Gli Spotlight Sale sono offerte valide anche per gli abbonati Silver ma questa settimana si “limitano” al season pass di Bioshock Infinite e ai 2 DLC Burial at Sea.

Alla prossima settimana con i Deals with Gold, le offerte del marketplace Microsoft per Xbox One e Xbox 360.

Arrivano notizie su The Witcher 3: Wild Hunt riguardante una patch del day one. Miles Tos, level designer di CD Projekt RED ha confermato via Twitter a un fan che ci sarà si una day one patch ma che, alla fin fine non andrà ha influenzare il funzionamento del gioco.

Il tweet si traduce in: “Abbiamo una day one patch ma non perchè il gioco ne abbia bisogno, ma perchè vogliamo che l’esperienza sia la migliore quando l’avrete tra le mani“.

Trovare un titolo di questa generazione che non abbia una patch al day one è un po’ difficile, e anche The Witcher 3: Wild Hunt farà parte di questa cerchia. Noi comunque rimaniamo parecchi fiduciosi per il titolo e non vediamo l’ora di metterci sopra le mani!

 

Fonte: VG247

Namco Bandai pubblica oggi un nuovo trailer di Project CARS per annunciare che, dopo anni di test e approvazioni da parte dei giocatori e di veri piloti professionisti, il suo nuovo gioco di corse sviluppato da Slightly Mad Studios è finalmente in dirittura di arrivo.

Eccovi il trailer con la musica di Deadmau5:

Il gioco comprende:

  • Un’estesa serie di tracciati con oltre 110 location
  • Tantissime auto di diversi segmenti, incluse GT, Touring, Le Mans, Kart e monoposto per un totale di oltre 80 auto disponibili al lancio
  • Meteo dinamico, pit stop e strategia di corsa
  • Passaggio giorno/notte e corse di resistenza, inclusa la 24 Ore di Le Mans
  • Grafica eccezionale a 60fps con fino a 45 piloti a schermo
  • Fisica di nuova generazione a 60fps e ampie feature di telemetria a personalizzazione
  • Multiplayer competitivo fino a 16 giocatori e la possibilità di creare lobby pubbliche, private o basate sugli amici con feature “Join in Prohgress”
  • Time Trial asincrono con fantasmi scaricabili
  • Eventi per la community organizzati su base regolare
  • Connettività social con modalità foto e replay
  • Supporto a oltre 30 volantiere, app della community e realtà virtuale attraverso Oculus Rift e Project Morpheus
  • Aggiornamenti e contenuti continui, anche dopo il lancio

Il gioco uscirà dopodomani (7 maggio 2015) per PlayStation 4, Xbox One, per poi arrivare successivamente anche su Wii U e PC.
Se volete altre info vi rimandiamo al sito ufficiale.

trailer di Project CARS

Fan di Star Wars all’ascolto! Microsoft quest’oggi ha deciso di festeggiare lo Star Wars Day mettendo alcuni titoli per Xbox 360 in sconto sul proprio marketplace.

I giochi in questione sono:

  • LEGO Star Wars: TCS
  • LEGO Star Wars III
  • Star Wars: The Force Unleshead
  • Star Wars: The Force Unleshead Hoth Pack Mission
  • Star Wars: The Force Unleshead Tatooine Pack Mission
  • Star Wars: The Force Unleshead Jedi Temple Mission Pack
  • Star Wars: The Force Unleshead II

 

Per i prezzi o altre eventuali informazioni vi invitiamo a consultare il seguente link

Focus Home Interactive guiderà la pubblicazione di entrambi i titoli

L’E3 2015 è sempre più vicino e con lui tutte le novità che vedremo in uscita nel corso dell’anno e del 2016. Il publisher Focus Home Interactive – nel gruppo delle aziende che amano anticipare gli annunci delle proprie novità – svela l’arrivo di due nuovi giochi, uno in sviluppo dai ragazzi di Deck 13 (Lords of the Fallen), mentre l’altro all’interno dei ragazzi di Larian Studios (Divinity: Original Sin).

focus home interactive e3 2015

“Due grandi collaborazioni saranno svelato al E3 2015 di Los Angeles, la più grande fiera videoludica internazionale”, è quanto si può leggere in un file PDF francese della società, scovato da RPG Codex. “Tra di loro, Focus presenterà il nuovo progetto di Deck 13, il team tedesco più talentuoso del 2014. Il suo ultimo gioco, Lords of the Fallen, ha venduto venduto circa un milione di copie tra console e PC entro ottobre 2014.”

Al momento non si hanno indizi per poter avanzare ipotesi sul tipo di giochi che vedremo, ma nel caso dovessimo averne non esiteremo a farvelo sapere. Rimanete sintonizzati sulle pagine di GameSource.it!

Fonte: VG24/7

Flag Counter