Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quasi Tutti gli Articoli in questa categoria sono tratti dal sito: http://www.gamesource.it/ a cui va riconosciuto il giusto merito e va tutta la mia gratitudine per l’ottimo lavoro che svolgono

La Closed Beta di GWENT, il gioco di carte di casa CD Projekt RED, inizierà a breve. Durante l’E3 la software house polacca aveva dichiarato che la Beta avrebbe visto la luce a Settembre di quest’anno, ma per vari problemi è stata rimandata a data da definire. Fino ad oggi questa data è rimasta avvolta nel mistero, ma è stata da poco rivelata.

GWENT Closed Beta

La Closed Beta del gioco di carte preso direttamente da The Witcher 3 arriverà il 23 Ottobre. La scelta di rimandare a questa data è stata dettata dalla voglia del team di sviluppo di dare una buona prima impressione, mettendo al primo posto la qualità.

 

Durante le vostre avventure su No Man’s Sky vi capiterà spesso di incontrare pericoli mortali. Tra pirati, creature carnivore e sentinelle guardiane suscettibili, il game over non sarà di certo un qualcosa di impossibile.
Ma cosa fare una volta morti?  Ve lo spieghiamo noi.

No Man's Sky cosa fare dopo la morte

Una volta morti vi ritroverete teletrasporti nell’ultimo check point visitato, dipendentemente dalla vostra posizione di morte: se morirete nello spazio in una stazione spaziale, altrimenti dove avrete parcheggiato al vostra nave. La penalità della morte dipenderà anch’essa da dove sarete morti: morendo nello spazio perderete tutto l’equipaggiamento della vostra nave, altrimenti perderete quello nella tuta.

Quello che invece non cambia mai è il modo di recuperare le risorse perse: quando rinascerete vedrete comparire un nuovo indicatore sulla vostra bussola che ritrarrà il simbolo icona del titolo. Arrivando in quel punto troverete la vostra bara. Passandoci attraverso recupererete tutto quello che avete perso con la morte.

No Man's Sky cosa fare dopo la morte

Date un’occhiata anche alle nostre altre guide:

10 cose da sapere su No Man’s Sky
No Man’s Sky – Come farmare Thamium9 velocemente
No Man’s Sky – Come farmare unità facilmente
No Man’s Sky – Dove trovare l’Iridio
No Man’s Sky – Come muoversi più velocemente col Jetpack

 

Sono serviti 9 lunghi anni, ma lo sviluppatore brasiliano ~JV~ è riuscito a rilasciare la versione 1.0 del suo Pokémon Uranium. Il titolo è stato sviluppato interamente con RPG Maker ed è disponibile al download gratuito su PC.

Con Pokémon Uranium vi tufferete nell’esclusiva regione di Tandor, tra vecchie conoscenze e 150 nuove creature, in un’avventura fanmade che ripropone al 100% l’atmosfera dei principali titoli della serie.
Tra le novità introdotte troviamo anche un nuovo tipo: Nucleare. Questo tipo è stato inserito perchè al trama di Uranium si basa sull’energia nucleare e le radiazioni. La madre del protagonista è infatti scomparsa in seguito a un malfunzionamento di un reattore dove lavorava.

 Pokémon Uranium

Oltre al nuovo tipo è possibile anche affrontare l’intera avventura in modalità “Nuzlocke”, che comporta una lista di regole molto severe create dalla community per creare delle sfide interessanti e impegnative.
Incredibilmente il titolo offre anche la possibilità di giocare online, scambiando Pokémon e sfidando i proprio amici.

Pokémon Uranium sembra una vera e propria perla. Un titolo da spremere a pieno nell’attesa di Pokémon Sole e Luna o tra una camminata e l’altra con Pokémon GO in mano.

Per scaricare il titolo vi basterà andare a questo indirizzo.

 

Aziz Dosmetov, concept artist che ha lavorato già in passato su Destiny: Il Re dei Corrotti, ha rilasciato alcuni concept art realizzati per il secondo capitolo di Detiny.

Realizzati con uno stile che si distacca parecchio da quello utilizzato fino ad oggi, questi lavori ci mostrano anche tre classi già viste nel precedente capitolo, senza quindi rivelare niente di nuovo. L’unica incognita rimane l’ultima immagine, dove possiamo vedere una figura immersa nel fumo

Destiny 2 Concept Art

Ricordiamo che l’uscita del titolo per ora è prevista per il 2017, ma non si hanno ancora notizie ufficiali riguardo le caratteristiche del gioco.
I riflettori sono ora puntati su I Signori del Ferro, la nuova espansione del primo Destiny in arrivo il 20 settembre

Destiny2_2
Destiny2_3
Destiny2_9.jpg-610x0
Destiny2_8.jpg-610x0
Destiny2_6.jpg-610x0
Destiny2_5.jpg-610x0
Destiny2_4
Destiny2_1

 

No Man’s Sky oltre all’astronave non fornisce strumenti per muoversi velocemente durante l’avventura, probabilmente anche per incentivare il senso di  grandezza del mondo di gioco. L’unico mezzo di movimento messo a nostra disposizione fin dall’inizio è un Jetpack, che però farà solo fluttuare o alzare in verticale l’astronauta senza dargli un reale aumento della velocità. Nonostante ciò però è possibile sfruttare un piccolo trucchetto chiamato “Jetpack Dash” per muoversi molto più velocemente.

No Man's Sky Jetpack Dash

Il Jetpack Dash è molto semplice da mettere in pratica e vi consentirà di eseguire uno scatto veloce in avanti, utile sia per muovervi più velocemente che per schivare i colpi di eventuali nemici.

Per eseguire questo trick non dovrete far altro che correre in avanti premendo il tasto per attaccare in corpo a corpo (R1 su PS4) e contemporaneamente premere il tasto per utilizzare il Jetpack (X su PS4). Facendo questa semplice mossa il vostro Jetpack vi spingerà violentemente in avanti sprecando poco carburante.

No Man's Sky Jetpack Dash

Tra tutti materiali accumulabili esplorando i mondi di No Man’s Sky l’Iridio è sicuramente tra i più rari e utili. Questa importante risorsa sarà disponibile in quantità molto limitata sui pianeti e andrà cercata quindi in altri modi. Grazie alla nostra guida capirete come riempire il vostro inventario di Iridio.

No Man's Sky Iridio

Come già specificato nell’introduzione, questo speciale materiale difficilmente sarà situato sulla crosta dei vari pianeti, andrà ricercato infatti nello spazio.
Vagando con la vostra astronave potrete distruggere i vari asteroidi che fluttuano nel grande nero (viola, verde o arancione, insomma dipende dal sistema dove sarete) ottenendo frammenti di vari materiali. Distruggendo queste rocce otterrete nella maggior parte dei casi del Thamium9, ma prestando attenzione alla forma dell’asteroide potreste trovare dell’Iridio.

Gli asteroidi contenenti Iridio sono molto diversi da quelli pieni di Thamium9. I giacimenti di Iridio saranno infatti molto più lisci e regolari di quelli di Thamium9, che sono invece frastagliati e ruvidi. Distruggendo queste rocce acquisirete molto Iridio velocemente. Come per ogni altro materiale in No Man’s Sky, anche qui vale la stessa regola: se troverete anche un solo asteroide di Iridio vuol dire che nei dintorni ce ne sono altri.

Nonostante sia molto difficile è possibile trovare l’Iridio anche sulla terra ferma. I giacimenti piazzati sui pianeti sono molto spesso delle grandi formazioni rocciose a forma di arco. Una volta individuata una (aiutatevi con lo scan ovviamente) fatene scorta e non lasciate nemmeno una particella.

No Man's Sky Iridio

I leak ormai erano sulla rete da qualche giorno, ma la conferma è arrivata solo oggi con il video ufficiale. Sul canale youtube ufficiale Pokémon è spuntato un nuovo video trailer che rivela alcune interessanti novità sui titoli in arrivo.

All’interno del trailer possiamo vedere un nuovo team: il Team Skull, delle nuove forme Alola per delle vecchie conoscenze e dei Pokémon totalmente nuovi.
Le nuove forme rivelate riguardano Raichu e Marowak.

Vedremo Raichu in una forma Elettro/Psico, che cita con la forma della sua coda sembra citare Surfing Pikachu.

Pokemon Sole e Luna Raichu Marowak

E anche un Marowak che forse riunito allo spirito della sua defunta madre acquisisce il doppio tipo: fuoco/spettro

Pokemon Sole e Luna Raichu Marowak

La Blizzard apre gli eventi dedicati alla Gamescom 2016 tramite uno speciale video anteprima che sarà trasmesso via web nel portale dedicato all’evento di Colonia.blizzard gamescom 2016L’appuntamento è fissato per Martedì 16 Agosto alle 18.30 sul portale Blizzard dedicato alla Gamescom 2016, raggiungibile al seguente link: Blizzard Gamescom 2016.

Per i fortunati che saranno presenti alla Gamescom l’appuntamento è invece allo stand Blizzard nella Hall 7 della Koelnmesse dove sarà possibile giocare a Overwatch, World of Warcraft, Heroes of the Storm, Hearthstone, Diablo e StarCraft tramite 500 postazioni di gioco.

Di seguito riportiamo il calendario con tutti gli eventi Blizzard alla Gamescom:

Overwatch

  • La prima mondiale del nuovo corto animato di Overwatch, “Risveglio”, verrà presentata sul palco e in streaming in diretta sul sito dedicato alla Gamescom alle 18:00 CEST di giovedì 18 agosto.
  • Il torneo Overwatch Atlantic Showdown si terrà il 20 e 21 agosto all’ESL Arena nella Hall 9, e vedrà le quattro migliori squadre di Nord America ed Europa affrontarsi per una fetta del ricco montepremi di 100.000 $.

World of Warcraft

  • Dal 18 al 21 agosto, il Legion Café ospiterà una replica della Vilmartello nel centro di Colonia per festeggiare l’imminente lancio dell’ultima espansione di World of Warcraft (leggete il blog per ulteriori dettagli).
  • Gli ospiti dello stand Blizzard potranno provare la nuova classe, il Cacciatore di Demoni, prima del 30 agosto, quando uscirà World of Warcraft: Legion.
  • Due delle migliori gilde di World of Warcraft si scontreranno in una spedizione in modalità Sfida dal vivo sul palco Blizzard.

Heroes of the Storm

  • Brawlmania sarà un’epica sfida per Heroes of the Storm, perché sul palco Blizzard, per tutta la durata della gamescom, 6 squadre formate da giocatori professionisti e personalità influenti si affronteranno in partite a tema (leggete il blog per ulteriori dettagli)
  • Il torneo Europe Fall Regional di Heroes of the Storm si svolgerà dal 17 al 19 agosto sul palco della ESL Arena, con la squadra vincente che avanzerà verso la fase successiva della competizione, al Fall Championship della BlizzCon, dove il montepremi sarà di 1.000.000 $!

Hearthstone

  • Giocatori professionisti e personalità della comunità si affronteranno in emozionanti partite dimostrative di Hearthstone sul palco Blizzard.

Diablo

  • Per festeggiare il ventesimo anniversario di Diablo, gli ospiti dello stand Blizzard potranno giocare a tutti e tre i Diablo.
  • Un artista 3D del team di sviluppo di Diablo si esibirà dal vivo sul palco Blizzard.

StarCraft

  • Giocatori professionisti di StarCraft II si scontreranno in entusiasmanti partite dimostrative sul palco Blizzard.

Insieme a tutti questi eventi annunciati Blizzard promette di intrattenere i propri ospiti con sorprese, ospiti e molto altro. Non resta che fiondarsi nel padiglione Blizzard alla Gamescom 2016 o seguire in streaming la Koelnmesse dal portale dedicato.

 

Il fondatore di Hello Games Sean Murray si è rivelato parecchio sorpreso dal numero di specie scoperte dai giocatori di No Man’s Sky a un solo giorno dall’uscita del titolo.
No Man’s Sky genera proceduralmente oltre che i mondi esplorabili dai giocatori anche le creature che li abitano. Ogni giocatore può, a patto di essere il primo ad analizzarla, nominare a suo piacimento la creatura che ha appena scoperto, inserendola così nell’infinito databse del titolo.

Sean Murray ha postato un tweet con la sua reazione all’incredibile traguardo raggiunto dai giocatori. Infatti le creature scoperte dai giocatori sarebbero oltre 10 milioni, più di quelle scoperte sul nostro pianeta.
A dire il vero non ci aspettavamo niente di meno da questo immenso gioco.

No Man's Sky specie scoperte

In No Man’s Sky sono presenti  18.446.744.073.709.551.616 pianeti, ovviamente distribuiti in diverse galassie e sistemi planetari. Per vagare tra quest’ultimi sarà necessario utilizzare l’iperguida e per fare ciò vi servirà il suo speciale carburante: l’antimateria. Questo materiale è tra i più rari nel mondo di gioco e spesso può risultare anche frustrante cercala o crearla.
Seguite la nostra guida per diventare dei maestri dell’antimateria.

No Man's Sky Antimateria

Questo raro carburante può essere ottenuto in tre modi: comprandolo dai mercanti alieni, trovandolo o creandolo con materiali decisamente meno rari.

Dove comprare o travere l’antimateria 

Potrete trovare la vostra prima antimateria se seguirete la via dell’Atlas. Quest’ultima vi condurrà forzatamente davanti a un’unità di antimateria, quindi prendete in considerazione di seguire questa via per ottenere questo prezioso oggetto.
Esplorando i vari pianeti troverete anche delle casse di rifornimenti. Le casse conterranno spesso oggetti comuni o saranno addirittura vuote, ma ogni tanto potrebbe capitarvi di trovarci all’interno oggetti rarissimi e anche l’antimateria.

L’ultima maniera per ottenere l’antimateria senza crearla è quella di comprarla dai mercanti alieni sparsi per i pianeti. Non tutti i mercanti la vendono e se ne troverete uno che potrà farlo probabilmente ne avrà una sola o massimo 2. Potrete comunque acquistarla per 50.000 unità (che sicuramente avrete disponibili visto che avete seguito la nostra guida per farmare unità facilmente. Vero?)

No Man's Sky Antimateria

Come creare l’antimateria

Per creare il carburante vi serviranno tre componenti:

  1. Vapore di elettroni: Questa risorsa può essere creata utilizzando: un fluido di sospensione (creabile a sua volta con 50 unità di Carbonio) e 100 Plutonio (estraibile da praticamente ogni pianeta o acquistabile dalle stazioni spaziali).
  2.  50 unità di Eridio: Vi risulterà parecchio facile trovare questo materiale, in quanto è solitamente raggruppato in enormi depositi sulla crosta superficiale dei pianeti. Il modo più facile per trovare questi depositi è sorvolare il pianeta entrando nell’atmosfera e individuare delle rocce colossali e stondate, molto probabilmente saranno depositi di Eridio. Potrete anche acquistarlo dalle stazioni spaziali, ma il costo è parecchio elevato.
  3. 20 Zinco: Anche questo acquistabile dalle stazioni spaziali, ma molto comune anche nei pianeti stessi. Molto spesso è nascosto all’interno delle piante ed è forse uno dei materiali più comuni di No Man’s Sky (ma tutto dipende come sempre dalla vostra posizione nello spazio)

No Man's Sky Antimateria

Date un’occhiata anche alle nostre altre guide:

10 cose da sapere su No Man’s Sky
No Man’s Sky – Come farmare Thamium9 velocemente
No Man’s Sky – Come farmare unità facilmente

 

 

Flag Counter